testata inforMARE
1 febbraio 2023 - Anno XXVII
Quotidiano indipendente di economia e politica dei trasporti
03:07 GMT+1
LinnkedInTwitterFacebook


COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTSANNO XXIX - Numero 8/2011 - AGOSTO 2011

Tecnologia informatica

Le procedure automatizzate di Amburgo rendono più veloci le operazioni dei camion

Il maggiore stivatore di Amburgo, la HHLA, ha incrementato la velocità con cui i camion vengono lavorati presso i varchi del proprio terminal container CTA.

I contenitori standard possono ora essere controllati in 130 secondi, partendo dal presupposto che l'autista sia in possesso di una patente valida e che disponga dei dati completi del container.

Otto terminali video elettronici sono stati installati presso l'entrata del terminal, simili a quelli che si vedono normalmente nei negozi al dettaglio.

Chiare istruzioni per gli autisti vengono fornite in sei lingue.

Si tratta di un'iniziativa importante, dal momento che molti autisti provenienti dall'Europa Orientale non parlano tedesco.

Solamente i carichi speciali quali le merci pericolose od i contenitori reefer continueranno ad essere lavorati manualmente, per cui gli autisti dovranno ancora uscire dai propri veicoli per presentare la prescritta documentazione al banco di ricevimento appropriato.

Tuttavia, adesso, almeno in teoria dovrebbe esserci più tempo a disposizione per occuparsi di loro.

Commentando il nuovo servizio, Holger Mewes, direttore progetti per lo sviluppo del terminal al CTA, dichiara: "Se il progetto dovesse dimostrare un buon avvio, estenderemo tali procedure a tutti quanti i terminal.

Il nostro obiettivo è quello di assoggettare al controllo elettronico il 70% dei camionisti mediante i terminali self-service".

La HHLA ha intenzione di estendere presto la descritta struttura ai propri terminal CTB e CTT.

I ritardi dei camion sono divenuti nuovamente un problema ad Amburgo a causa della crescita dei traffici con l'hinterland dall'inizio dello scorso anno e delle sempre maggiori difficoltà che gli autisti devono affrontare per arrivare ai varchi terminalistici entro la "finestra" assegnata a causa della peggiorata congestione del traffico stradale.

In conseguenza di ciò, la HHLA deve ancora riuscire ad introdurre un sistema di registrazione dei veicoli.

Il risultato che ne deriva è che, per quanto sembri che non vi siano intasamenti ai varchi terminalistici, spesso si possono vedere code di camion in attesa in periferia.
(da: Containerisation International, 01.08.2011)



MSC includerà il porto di Livorno nel servizio West Med - Middle East/India
Ginevra
Il collegamento ha frequenza settimanale
UPS registra un calo del fatturato dopo 40 trimestri consecutivi di crescita
Atlanta
UPS registra un calo del fatturato dopo 40 trimestri consecutivi di crescita
Nel 2022 i ricavi hanno superato per la prima volta i 100 miliardi di dollari
Nel 2022 i ricavi del gruppo Wärtsilä sono aumentati del +22%
Helsinki
Il valore delle nuove commesse è cresciuto del +6%
Nel 2023 nei porti sardi sono attesi oltre 400mila crocieristi rispetto ai 221mila dello scorso anno
Cagliari
Ad oggi sono programmati 191 scali ai porti di Cagliari, Olbia, Porto Torres, Golfo Aranci, Oristano e Arbatax
Nuovo ricorso di Grimaldi Euromed contro l'ok al piano di concordato preventivo della Moby
Milano
È stato omologato dal Tribunale di Milano lo scorso 24 novembre
PROSSIME PARTENZE
Visual Sailing List
Porto di partenza
Porto di destinazione:
- per ordine alfabetico
- per nazione
- per zona geografica
Intelligenza artificiale e navigazione autonoma
Tokyo
Sono i campi d'attività in cui coopereranno le giapponesi NYK e Ghelia
Il porto rumeno di Costanza ha movimentato un traffico annuale record
Costanza
Il porto rumeno di Costanza ha movimentato un traffico annuale record
I container sono stati pari a 772.046 teu (+22,2%)
Soddisfazione di Confitarma per l'ok della commissione parlamentare UE alle disposizioni sul credito navale
Roma
Da molti anni - sottolinea la Confederazione - ci battiamo affinché, a fini regolamentari bancari, il credito navale venga gradualmente assimilato a quello infrastrutturale
Investire nella Blue Economy per creare posti di lavoro, aumentare i livelli di reddito e ridurre le emissioni
Losanna
Lo suggerisce uno studio scientifico pubblicato su “Frontiers in Marine Science”
Inaugurata ad Arenzano la nuova Scuola di Alta Formazione per Medici di Bordo
Arenzano
Messina (Assarmatori): è una risposta concreta alla necessità reale e impellente di garantire la salute e la sicurezza di chi naviga
Lo scorso anno il traffico delle merci nei porti sudcoreani è diminuito del -2,3%
Seul
I container sono stati pari a 28,8 milioni di teu (-4,1%)
Iniziativa per attivare a Livorno un percorso ITS dedicato alla logistica e ai trasporti
Livorno
A Noghere un nuovo polo produttivo integrato al porto di Trieste
Trieste
L'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale ha acquistato un'area di 350.000 metri quadri
Lunedì a Rapallo si terrà la prima edizione di “Shipping, Transport&Intermodal Forum”
Genova
Verranno analizzate la situazione attuale e le prospettive del comparto marittimo e logistico
PORTI
Porti italiani:
Ancona Genova Ravenna
Augusta Gioia Tauro Salerno
Bari La Spezia Savona
Brindisi Livorno Taranto
Cagliari Napoli Trapani
Carrara Palermo Trieste
Civitavecchia Piombino Venezia
Interporti italiani: elenco Porti del mondo: mappa
BANCA DATI
ArmatoriRiparatori e costruttori navali
SpedizionieriProvveditori e appaltatori navali
Agenzie marittimeAutotrasportatori
MEETINGS
A Livorno una tre giorni di Assoporti per approfondire gli aspetti della trasformazione urbana nella città portuali
Livorno
Si incontreranno due gruppi tecnici...
Giovedì a Milano un convegno di Fedespedi su “La digitalizzazione logistica e il PNRR”
Milano
Fin dal 2020 la Federazione dà il proprio contributo alla costruzione del Piano
››› Archivio
RASSEGNA STAMPA
3rd oil tanker body found, 5 workers still missing
(Bangkok Post)
TAS Offshore in talks to build 27 tugboats
(The Star Online)
››› Archivio
FORUM dello Shipping
e della Logistica
Relazione del presidente Daniele Rossi
Napoli, 30 settembre 2020
››› Archivio
- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail
Partita iva: 03532950106
Registrazione Stampa 33/96 Tribunale di Genova
Direttore responsabile Bruno Bellio
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza l'esplicito consenso dell'editore
Cerca su inforMARE Presentazione
Feed RSS Spazi pubblicitari

inforMARE in Pdf Archivio storico
Mobile