testata inforMARE
Cerca
18 mai 2024 - Année XXVIII
Journal indépendant d'économie et de politique des transports
22:21 GMT+2
LinnkedInTwitterFacebook


COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTSANNÉE XXII - Numéro 9/2004 - SEPTEMBRE 2004

Industria

Navi più grandi = gru più grandi?

In un momento in cui vi sono più gru STS (bordo-costa) sotto ordinazione di quanto non sia mai accaduto prima, c'è molta attesa di sapere quanto grandi diventeranno in realtà le gru. Sicuramente, esse allungheranno il proprio raggio d'azione, aumenteranno il proprio peso e diventeranno più alte; l'incertezza, invece, riguarda di quanto e quanto in fretta.

C'è molta confusione attorno a domande quali: quanto diventeranno grandi le navi? Quante file potranno trasportare? Quante unità potranno impilare? Potranno consentire il sollevamento di 40 piedi abbinati? E che dire dei 20 piedi quadrupli?

L'intero settore è in attesa di risposte a tali domande e, nel frattempo, gli investimenti vengono effettuati pregando che vada tutto bene ed istintivamente. Alcuni potranno ribattere che la dizione "'intero settore" interessato da tale problema è un'esagerazione, poiché molti terminals situati al di fuori delle principali rotte di traffico non vedranno mai, o per lo meno non in questo periodo, una nave da 8.000 TEU, per non parlare delle unità più grandi ancora. Peraltro, se le navi giganti invece faranno la loro comparsa nelle principali rotte est/ovest, la cascata del tonnellaggio attuale nelle altre rotte comporterà un effetto-increspatura in tutto il settore.

Le argomentazioni a favore delle navi più grandi, da 10.000-12.000 TEU ed oltre, stanno nel fatto che in tutta la quarantennale storia della containerizzazione le navi sono diventate sempre più grandi. Quando le navi da 1.500 TEU venivano considerate grandi, qualcuno pensava che una nave da 2.000 TEU fosse fuori questione. Alla comparsa delle unità da 5.000 TEU, si pensava che ad 8.000 TEU non si sarebbe mai giunti, ed invece è successo. La Samsung i questo momento sta costruendo navi da 9.600 TEU su richiesta della canadese Seaspan, per il successivo noleggio alla China Shipping, presso i propri cantieri navali di Geoje in Corea. La Samsung afferma di essere attrezzata per costruire navi da 12.000 TEU presso i suddetti cantieri, di modo che si può dire che la linea di tendenza verso l'alto è già una realtà.

Le argomentazioni contrarie alla teoria delle dimensioni sempre maggiori delle portacontainers, invece, si fondano su un elemento economico con molte sfaccettature e su alcune questioni strutturali pratiche. L'economicità del dover riempire una nave settimana dopo settimana, un mese dopo l'altro, è alla radice della discussione e gioca a sfavore della categoria "sono diventate sempre più grandi"; molti, peraltro, ritengono che i traffici mondiali stiano certamente crescendo ad un ritmo che giustifica il prossimo passo. Navi più grandi che fanno scalo in meno porti finiranno inevitabilmente per far crescere il numero dei box di trasbordo da movimentare; poi, queste grandi quantità di containers dovranno essere movimentate dai terminals e quindi spinte dentro un'infrastruttura di trasporto terrestre assai scricchiolante. Queste non sono argomentazioni contro le navi più grandi, ma si tratta comunque di fattori di cui occorre tenere conto nell'equazione.

Alcuni degli argomenti pratici contro le navi più grandi sono squisitamente tecniche, come il numero di motori richiesti ed il numero dei propulsori di cui si ha bisogno per spostare uno scafo di una data massa.

Un argomento contrario all'aumento delle dimensioni delle navi è stato espresso da Neil Davidson, della Drewry Shipping Consultants, in occasione del TOC Europa svoltosi a Barcellona nello scorso mese di giugno. Egli ha infatti sottolineato come le grandi navi da oltre 8.000 TEU che ci sono in giro oggi abbiano un pescaggio di circa 14,5 metri e come la maggior parte dei principali porti siano in grado di movimentarle, sebbene alcuni solo in condizioni di alta marea. Le navi da 10.000 TEU e persino quelle da 12.000 TEU attualmente sul tavolo da disegno avranno lo stesso pescaggio, perché la loro progettazione le prevede più larghe e non più profonde (con tutte le implicazioni che ciò comporterà per le gru STS, ma di ciò si parlerà più avanti). Peraltro, se e quando andremo oltre le navi da 12.500 TEU, le esigenze di pescaggio giungeranno sino a 15,5 o persino 16 metri e ciò vorrà dire l'effettuazione di notevoli e costosi dragaggi presso la maggior parte dei porti.

Il punto centrale della relazione di Davidson è stato: "Chi pagherà tutto ciò?". Dal momento che l'80% della flotta mondiale di navi portacontainers ha un pescaggio inferiore ai 13 metri, ne discende l'argomentazione logica che se solo un piccolo numero di navi richiede un costoso dragaggio portuale, allora saranno proprio quelle navi, e non tutte le altre, che dovranno pagarsi tali interventi. I costi che ciò comporta potrebbe spingere fuori dall'acqua tutto ciò che supera i 12.500 TEU.

L'altra preoccupazione per gli utenti delle gru STS, poi, è la questione del peso. Gli spreaders da 20 piedi abbinati negli ultimi anni sono diventati pressoché ubiqui nella progettazione delle gru; le unità sono state progettate per reggere 65 tonnellate, che sono la norma per le gru super-post Panamax. Negli ultimi uno-due anni si è assistito ad approfonditi collaudi da parte della Bromma su uno spreader "tandem" progettato per sollevare simultaneamente due contenitori da 40 piedi, affiancati e non accostati alle estremità come nel 20 piedi abbinato.

Il grande interesse mostrato nei confronti della concezione a tandem rende pressoché certo il suo decollo e rappresenta la dimostrazione dell'esigenza di gru STS con capacità di sollevamento di 80 tonnellate e più (uno spreader tandem di per sé pesa più di 20 tonnellate).

Se il sollevamento di 2 unità da 40 piedi dovesse diventare comune, perché no, allora, quello di 4 unità da 20 piedi? Perché no, infatti; ci sarebbe una qual certa perdita di tempo nel bloccaggio simultaneo di 4 contenitori da 20 piedi, ma allora il vantaggio in termini di produttività derivante dall'aumento del 100% nel tasso di sollevamento rispetto ai 20 piedi abbinati la renderebbe una proposta allettante. Quando ciò accadrà, ci troveremo di fronte a pesi complessivi di circa 120 tonnellate e questo comporterà serie implicazioni per la progettazione delle gru e per la resistenza delle banchine.

Quanto grandi possano diventare alla fine le navi, potrebbe sembrare un'argomentazione accademica, ma le decisioni di investimento che vengono prese oggi si riferiscono all'acquisto di gru con una vita di 15-25 anni e sbagliarle potrebbe rivelarsi costoso.

In effetti, la vita delle gru di solito si misura in numero di cicli (un sollevamento e ritorno) e sulla classe di spettro, il che comporta il calcolo dei pesi più elevati da sollevare e la frequenza con cui ciò accade rispetto ai sollevamenti delle unità più leggere e vuote. La combinazione dei cicli e dello spettro porta alla suddivisione in classi, le più comuni delle quali sono la U7, con cicli di 2 metri, e la U8, con cicli di 4 metri.

Attualmente, la navi più grandi sui mari hanno 17 file di containers, anche se è imminente l'avvento delle 18 file. Molti terminals sulle principali rotte di traffico stanno ordinando nuove gru in grado di lavorare 20 file, mentre alcuni addirittura richiedono capacità di 22 file.

La maggior parte dei produttori parla di "sbraccio in metri", per cui qui occorre dire una parola in ordine alle modalità di conversione di tale unità di misura. La traduzione dello sbraccio in metri è un semplice esercizio di moltiplicazione della larghezza del box, 2,5 metri, per il numero di file, cui si somma la distanza dal bordo della banchina al binario lato mare della gru. Quest'ultima è di solito di circa 5 metri, ma può essere maggiore se vi è una strada di servizio accanto alla gru.

Così, 17 file normalmente significano 47,5 metri di sbraccio, mentre 22 file equivalgono a 60 metri.

Secondo l'indagine annuale di CargoSystems sulle gru STS, nel 2004 le gru sotto ordinazione hanno raggiunto la cifra record di 250 unità, e 112 di esse - vale a dire il 45% - presentano uno sbraccio di 60 metri ed oltre, rispetto al 35% complessivo dell'anno precedente. Un'indagine esauriente non rappresenta l'obiettivo di questo articolo, ma i particolari inerenti alle ordinazioni rivelati dalla ZPMC, di gran lunga il maggior fornitore in termini numerici che aveva in programma la consegna del 55% delle unità ordinate nel 2004, confermano questa linea di tendenza.

In relazione alle ordinazioni effettuate alla fine di giugno 2004 con consegna prevista nel quarto trimestre di quest'anno e nel corso del 2005, la ZMPC dichiara che, rispetto ad un totale di 131 gru, 96 - ovvero il 73% - hanno uno sbraccio di 60 metri o più. La ZMPC dispone di ordinazioni per 10 giganti da consegnare a Dubai con uno sbraccio di 68,2 metri, mentre ci sono quattro gru in consegna al Chiwan Container Terminal con uno sbraccio di 70 metri. La PSA (Autorità Portuale di Singapore) ha ordinato 12 gru ZMPC con una sbraccio di 67 metri e consegna prevista alla metà del 2005.

I terminals situati sulle principali rotte di traffico, che per primi possono aspettarsi di vedere arrivare navi più grandi, si stanno in genere attrezzando con unità in grado di movimentare 20-22 file.

Le principali ordinazioni annunciate dalla Kalmar per la fornitura alla PSA/Hesse-Noord Natie di Anversa ed al nuovo Antwerp Gateway Terminal presentano uno sbraccio di 55/56 metri, equivalente ad un'ampiezza di 20 file. Altri nella medesima regione stanno effettuando acquisizioni con un margine più ampio, poiché sia la ECT di Rotterdam che Felixtowe considerano le 22 file come la propria opzione per le nuove gru.

I 55 metri sono altresì specificati dagli acquirenti delle unità della tedesca Kocks Krane International, che recentemente ha annunciato ripetute ordinazioni per la fornitura di STS al Burchardkai di Amburgo e ad Ashdod in Israele.

Per quanto attiene la capacità di sollevamento, la maggior parte degli acquirenti indicano 65 tonnellate; peraltro, sei delle gru ordinate alla ZPMC da Dubai hanno una capacità di 80 tonnellate.

La IMPSA Port Systems, con sede in Sudamerica ma con una sostenuta produzione e collegamenti di vendita malesi, ha recentemente annunciato la sottoscrizione di un'ordinazione da parte della APMT per la fornitura di tre gru con consegna ad Algesiras, in Spagna. Queste unità dispongono di una capacità di sollevamento di 82 tonnellate rispetto alle 18 tonnellate dello spreader e per "carichi eccezionali di 100 tonnellate". Il collaudo relativo ad un sollevamento di 40 piedi in tandem effettuato dalla Bromma lo scorso anno è stato eseguito per lo più ad Algesiras unitamente alla APMT, di modo che sembra che vi siano tutte le intenzioni di andare avanti con le operazioni vere e proprie di sollevamenti in tandem.

Si dice che la APMT abbia contattato dei produttori di gru con l'intento di pervenire ad una sorta di accordo inerente alla fornitura di gru STS di vario tipo, la cui gamma di capacità in ampiezza spazia dalle 18 alle 22 file. Anche se non è stato possibile ottenere alcuna conferma di ciò dalla APMT, appare logico, data l'abbondanza di carne al fuoco, che si giunga ad una sottoscrizione formale dell'impegno con indicazione precisa delle specifiche e delle richieste concordate in anticipo al fine di agevolare ed accelerare le procedure di acquisizione.

Nell'ambito dell'indagine 2004 di CargoSystems, il gruppo Fantuzzi/Reggiane/Noell ha riferito ordinazioni per complessive 33 gru, che rappresentano il 13% del totale. In occasione di una recente dichiarazione, Davide Bertozzi, direttore generale del gruppo, ha annunciato l'esistenza di un notevole quantitativo di ordinazioni di prodotti del gruppo, ma ha poi dichiarato che in futuro si dovrà valutare bene la situazione prima di mettersi ad inseguire il mercato delle STS.

Tutte queste ordinazioni di gru sovrastanti non significa che il mercato delle gru di minore capacità sia inesistente. Nell'indagine sopra accennata, il 35% delle gru ordinate avevano uno sbraccio di 50 metri o meno. Delle gru ordinate alla ZPMC per la fine del 2004 e per il 2005 solo 19 unità - ovvero il 15% - rispetto al totale presentano uno sbraccio minore e più o meno lo stesso numero di unità dispone di una capacità pari od inferiore alle 50 tonnellate.

Ci sono un sacco di porti in cui una gru di medie dimensioni è esattamente ciò di cui si ha bisogno e persino presso i principali terminals c'è, e ci sarà sempre, un numero significativo di piccole navi e di carichi di trasbordo da movimentare.

La Liebherr afferma di aver fornito, nel corso degli ultimi anni, diverse gru in grado di lavorare 21 file in ampiezza, ma, dal momento che sui mari non vi sono navi di queste dimensioni, la parte terminale del baglio non è stata utilizzata per operazioni sulle navi.

La Liebherr sottolinea altresì che gru più grandi possono significare la necessità di più ruote per distribuire meglio il carico. Ciò comporta l'aumento della lunghezza da paraurti a paraurti, che quindi a sua volta provoca la riduzione del rapporto gru/metri di rotaia e, perciò, del numero di gru per nave.

Allo scopo di ridurre i carichi sulle ruote, la Liebherr indica baglio e braccio primario del tipo in lattice, che assicurano la riduzione dell'area esposta. Questa, a sua volta, significa carichi minori sulla banchina e può anche contribuire a minimizzare la lunghezza da paraurti a paraurti.

Anche Kees Derks, direttore vendite STS della Kalmar, solleva la questione del peso delle gru e delle sue implicazioni sulla resistenza della banchina affermando: "Qualsiasi cosa il cliente voglia in termini di dimensioni, noi possiamo costruirla, ma alcune delle gru di cui si parla adesso presentano notevoli implicazioni in termini di progettazione e resistenza della banchina".

Alla Kalmar è stato recentemente richiesto da parte dei clienti di fornire alcune garanzie circa il peso delle gru poiché "gli operatori terminalistici in passato ci avevano fatto sapere che i pesi delle gru non sono sempre stati ciò che avrebbero dovuto essere". Questa garanzia da parte della Kalmar è stata recentemente richiesta in relazione alla recente importante ordinazione effettuata dallo MSC Home Terminal di Anversa, dove i carichi operativi sono limitati a 70 tonnellate/metro di rotaia, che, afferma Derks, "sono una vera sfida per una gru così grande".

L'acquisizione di una gru più grande del necessario potrebbe verificarsi per ragioni di futuro pragmatismo assicurativo. Ovvero, per dirla con Jones, "se non ho la gru più grande, non sarò mai considerato un grande operatore".

Peraltro, ci saranno molti casi in cui i terminal, piuttosto che comprarle nuove, si troveranno nella condizione di voler migliorare le proprie attuali gru. Ciò potrebbe accadere perché il mercato è cambiato e si possono ottenere diversi anni di vita in più da una gru "a vita media", oppure perché, dato l'acquisto di una gru usata, quest'ultima potrebbe essere migliorata con poche modifiche, ovvero, infine, semplicemente perché si tratta di un'opzione meno costosa.

L'utilizzazione di una gru con un braccio più lungo del necessario aggiunge peso ma, oltre a ciò, non vi sono altre implicazioni di rilievo. Invece, ci si potrebbe trovare nella necessità di dover pagare davvero un pezzo di produttività quando viene utilizzata una gru più alta.

E' interessante notare come le nuove navi da 9.600 TEU in corso di costruzione ad opera della Samsung in Corea presentino un'ampiezza di 18 file, una in più delle attuali unità più grandi. Esse, peraltro, trasporteranno 10 strati nella stiva e 8 strati sul ponte, vale a dire due in più di quanto non accada comunemente ora. Tutto ciò ricade nell'ambito di un profilo di pescaggio di 14,5 metri, di modo che si dovrà procedere a qualche gioco di destrezza con la stazza lorda.

Saranno i due strati in più a costituire la sfida, non solo per lo stivaggio ed il fissaggio dei contenitori, ma anche per la movimentazione da parte delle gru. Poter disporre di una gru in grado di movimentare 18 strati e doverla utilizzare per una nave più piccola o addirittura per una chiatta può rendere difficile la vita. Posizionare e bloccare un container con una qualsiasi gru STS è abbastanza difficile, ma maggiore è l'altezza, maggiore è la difficoltà. Oggi sono disponibili alcuni congegni anti-rollio assai sofisticati, ma il gruista di norma ha ancora bisogno di stare più vicino possibile al container per conseguire la massima produttività.

Sostanzialmente, se c'è la probabilità che siano richieste 22 file in ampiezza o 18 strati ed oltre in altezza, verrà acquistata una gru in grado di movimentare quel numero di file o strati. Ma l'altra opzione potrebbe essere quella di attenersi a ciò di cui si ha davvero bisogno al momento e di crescere in seguito a seconda della necessità.

La maggior parte dei produttori di gru offrono alcuni servizi per l'esecuzione di modifiche, ma sono tre quelli che si sono specializzati nel settore in questione.

La Kalmar ha costituito una divisione denominata Kalmar Solutions con il compito di assicurare elevati livelli di servizio alla clientela e di assistenza una volta terminato il periodo di garanzia.

Jukka Ruotsalainen spiega che questa divisione è una delle più grandi della Kalmar: i suoi 800 dipendenti in tutto il mondo rappresentano il 25% dell'intera società. Ruotsalainen è impegnato a dare ai clienti della Kalmar quello che definisce "un socio di attività a vita" ed a fornire una "infrastruttura di shopping senza fermate intermedie" per le parti ed il servizio. La Kalmar Solutions è altresì responsabile dei servizi di manutenzione e, come tale, sarà in regolare e frequente contatto con un gran numero di porti e terminals che si servono di macchinari portuali della Kalmar e di altri produttori.

La Kalmar Solutions sarà il probabile punto di contatto iniziale per molti terminals che stanno prendendo in considerazione il miglioramento delle proprie gru STS. Inevitabilmente, molto presto saranno messe in gioco le infrastrutture progettazione e pianificazione della divisione STS, ma la responsabilità di qualsiasi lavoro di miglioramento resta in capo alla Kalmar Solutions.

Derks spiega che le gru della Kalmar sono progettate e costruite su base modulare. Nell'ambito del portafoglio generale esistono diverse "classi modulari" per la struttura A e la lunghezza del braccio, che forniscono diverse strutture A per diverse lunghezze del braccio. Se viene richiesta un'estensione di una di loro, possono essere aggiunte delle sezioni al limite della classe modulare. Può essere fornito anche un ampliamento della distanza tra le rotaie mediante un ampliamento posteriore della struttura A.

Le gru recentemente fornite a Le Havre dalla Kalmar e la maggior parte di quelle attualmente in corso di produzione per essere consegnate ad Anversa sono di progettazione modulare, in quanto non si può escludere qualche futura richiesta di ampliamento.

La Konecranes sin dagli anni '60 offre ai suoi clienti infrastrutture di miglioramento per le gru sia portuali che industriali. Nell'ambito della propria attività inerente alle gru portuali, la capacità della società di fornire questi servizi è stata notevolmente migliorata quattro anni fa con l'acquisizione della Noell Services Group, con sede in Germania, ora nota come Noell Konecranes.

Oggi, quelli che la Konecranes chiama servizi di "ammodernamento" vengono forniti sia per le proprie gru sia per quelle di altri produttori. Trygve Bostrom, direttore generale della Koneports Finlandia (la Koneports è la divisione servizi del settore Gru Portuali della Konekranes) afferma: "Ciascun ammodernamento di rilievo è trattato come un caso singolo e si cerca in tutti i modi di sfruttare le competenze della rete globale della Konecranes per assicurare il servizio richiesto.

Bostrom ha dichiarato che, di recente, sono stati realizzati a Felixtowe ed in Australia progetti di ammodernamento "ad elevato profilo" che hanno comportato la sopraelevazione di gru STS; peraltro, c'è anche un bel po' di lavoro in arrivo che risulta meno spettacolare.

Quest'ultimo può, ad esempio, riguardare la sostituzione dei sistemi elettrici ovvero la sostituzione o la modifica di sistemi di parti delle gru come la cabina del gruista od altri macchinari.

Anche il molto acclamato trolley Konecranes Boxhunter con il suo sistema integrato anti-rollio può essere adattato alle gru esistenti.

Bostrom sottolinea come, con tutta l'attenzione concentrata sulle nuove grandi navi e gru, sia importante non dimenticare il gran numero di terminals che hanno e che conserveranno attrezzature più vecchie e più piccole ma che hanno ancora bisogno di mantenere e migliorare la produttività e che perciò hanno bisogno di accedere alla più recente tecnologia in fatto di gru.

La Paceco, con sede negli Stati Uniti, è impegnata nella progettazione e produzione di gru STS, ovvero quelle che essa definisce Portainer, sin dagli inizi della containerizzazione nel 1959. Oggi la Paceco produce e commercializza sia col proprio marchio sia tramite licenza in Asia, Europa e Sudafrica.

Dal 1988, la Paceco offre l'intera gamma di servizi di miglioramento e modifica. Oggi la Paceco è in grado di effettuare estensioni del braccio sino a 30 piedi (9 metri) con la gru fuori servizio per sole tre settimane e con un incremento del carico sulle ruote lungomare inferiore al 6%. La società offre altresì aumenti della capacità di sollevamento sino a 30 piedi, anche in questo caso con sole tre settimane di fuori servizio. Per questo lavoro, una torre di appoggio viene collegata direttamente alla struttura della gru mentre vengono sistemate le sezioni di estensione. La Paceco dispone altresì di quello che definisce "sistema di protezione dagli intoppi", vale a dire un congegno atto a prevenire gli intoppi da ostruzione degli spreaders o dei blocchi di testa.

In risposta alla domanda "perché modificare?", la Paceco parla di "risparmio sui costi, risparmio sui tempi e capacità", sottolineando come la conversione da una panamax ad una post-panamax possa essere pari al 25% del costo di una gru nuova, anzi meno di 1 milione di dollari rispetto a sino a 6 milioni di dollari per la nuova unità; il lavoro può essere eseguito nel giro di poche settimane, rispetto ad oltre un anno di attesa per la gru nuova, e le modifiche possono far sì che un terminal si avvantaggi sui propri concorrenti attirando ulteriore attività.
(da: CargoSystems, luglio/agosto 2004)




DÈS LA PREMIÈRE PAGE
Au cours des trois premiers mois de 2024, les revenus de CMA CGM ont chuté de -7,0%.
Au cours des trois premiers mois de 2024, les revenus de CMA CGM ont chuté de -7,0%.
Marseille
Diminème de -11,3% du volume d'expédition seul
En 2023, les expéditions de transport combiné vers l'Europe ont diminué de -10,6%
Bruxelles
De nombreuses causes de la performance annuelle décevante mise en évidence par les associés de l'UIRR
Le mois dernier, le trafic de conteneurs dans le port de Valence s'est élevé à 457mila teu (+ 14,2%)
Valencia
Au cours des quatre premiers mois de cette année, le total a été de 1,7 million de teu (+ 12,8%)
Nouvelles obligations des États-Unis à l'égard des importations en provenance de la Chine qui ont également une incidence sur les grues à terre
Washington / Beijing
Protest par l'association de l'industrie sidérurgique chinoise
Dans le port de Hambourg, il maintient le trafic conteneurisé au fur et à mesure de leur chute
Hambourg
Au cours des trois premiers mois de 2024, l'alpiniste allemand a traité 27,4 millions de tonnes de fret (-3,3%).
SEA Europe et industriAll L'Europe sollicite une stratégie de l'UE pour l'industrie européenne de la construction navale
Bruxelles
Parmi les exigences, l'introduction de l'exigence "Made in Europe" dans les marchés publics
Les associations de logistique exhortant les opérateurs à être prêts à la troisième étape de l'ICS2
Bruxelles
Préoccupations concernant les biens importants dans l'Union européenne par voie maritime
Marco Verzari est le nouveau secrétaire général de l'Uiltransport
Rome
Undergoes to the demissary Tarlazzi
La Suisse augmente les investissements pour l'exercice et le renouvellement du réseau ferroviaire
Berne
Contributions à l'investissement prévues en faveur des établissements privés
Locomotives propulsé par Ultimo Miglio de Mercitalia Logistics en service à Gioia Tauro
Joy Tauro
Utilisé pour transporter des voitures de Campanie vers le port de Calabre
La société terminaliste SSA Marine crée une division pour les croisières
Au cours des trois premiers mois de 2024, le trafic de conteneurs dans les terminaux du HHLA a augmenté de 3,4%
Hambourg
Revenus stables
La tendance négative de la performance économique de Hapag-Lloyd se poursuit.
La tendance négative de la performance économique de Hapag-Lloyd se poursuit.
Hambourg
Au premier trimestre de 2024, les revenus ont chuté de -24,2%. Noli en baisse -32,0% et cargaisons transportées par la flotte croissante de 6,9%
Bruxelles donne raison à l'Italie demandant à l'Autriche de lever les restrictions sur le transport routier de marchandises vers le Brenner
Rome / Vienne
Le gouvernement du Tyrol annonce qu'il est prêt à se battre devant la Cour de justice de l'UE
Au premier trimestre 2024, le trafic maritime dans le canal de Suez s'est effondré de -42,9%.
Au premier trimestre 2024, le trafic maritime dans le canal de Suez s'est effondré de -42,9%.
Ismailia
En mars, la réduction était de -49,1%
Au premier trimestre 2024, le bénéfice net d'Evergreen a augmenté de +187,7%.
Au premier trimestre 2024, le bénéfice net d'Evergreen a augmenté de +187,7%.
Taipei
Investissement de plus de 65 millions d'euros dans l'achat de nouveaux conteneurs
HMM revient à enregistrer la croissance des résultats économiques trimestriels
HMM revient à enregistrer la croissance des résultats économiques trimestriels
Séoul
Au cours des trois premiers mois de 2024, le chiffre d'affaires a augmenté de 11,9% et le bénéfice net de 63,0%.
L'Inde investit dans le développement du port iranien de Shahid Behesthi (Chabahar)
Chabahar
Annonce de la prochaine mise en place d'une compagnie maritime indo-iranienne
Spinelli Srl renouvelle le conseil d'administration
Gênes
Nouvelles nominations après les mesures de précaution prises par le gip du tribunal de Gênes contre Aldo et Roberto Spinelli
Au cours des trois premiers mois de 2024, le trafic de marchandises dans le port de Ravenne a chuté de -6,3%
Au cours des trois premiers mois de 2024, le trafic de marchandises dans le port de Ravenne a chuté de -6,3%
Ravenne
En mars, une baisse de -1,5%
Au cours du premier trimestre de cette année, le trafic de conteneurs de Trieste par TMT a diminué de -20,3%
Trieste
En 2023, le trafic maritime à courte distance entre l'Espagne et l'Italie a chuté de -5,2%.
Madrid
Les autoroutes de la mer sont passées à dix contre sept en 2022.
Au premier trimestre 2024, le bénéfice net de Yang Ming a augmenté de +173,1%.
Au premier trimestre 2024, le bénéfice net de Yang Ming a augmenté de +173,1%.
Keelung
Le conseil a délibéré sur l'achat de nouveaux contenants.
Leonardo signe un accord contraignant pour la vente de sous-marins Armaments & Systems à Fincantieri
Rome
Valeur totale des transactions d'un maximum de 415 millions d'euros
Uiltransport, bien la modification des travailleurs des agences pour le travail portuaire de Gioia Tauro et Taranto
Rome
Prévoit l'extension de l'indemnité jusqu'en décembre
Pour développer sa résilience le port de Livourne se tourne vers la rive sud de la Méditerranée
Livourne
Le mois prochain un accord avec le port égyptien de Damiette
La décarbonisation du transport maritime pourrait créer jusqu'à quatre millions d'emplois dans la chaîne d'approvisionnement énergétique
Copenhague
Étude de la Coalition pour la mise à zéro
Au cours des trois premiers mois de 2024, le trafic des marchandises dans le port de Venise a diminué de -9,8%
Au cours des trois premiers mois de 2024, le trafic des marchandises dans le port de Venise a diminué de -9,8%
Venise
Croissance du vrac liquide et du vrac rotatable. Décline de vrac et de conteneurs solides
ISS-Tositti et intergroupe ont créé l'agence newco ISS-Tositti
Venise
Fusion Synergistique des compétences des deux réalités
Rasmussen (Bimco): Lorsque les navires reviennent à la navigation de Suez, le transport maritime conteneurisé devra compter avec un excès de remous
Copenhague
À l'heure actuelle, l'impact des livraisons record de porte-conteneurs est absorbé par la capacité supplémentaire nécessaire pour la route autour de l'Afrique
U.S. Intermarine entre dans le segment des rênes
Houston
Création de l'Intermarine Bulk Carriers qui gérera les vraquions du groupe allemand Harren
Président de la région de Ligurie, ancien président de l'AdSP de la Ligurie, et l'entrepreneur Spinelli
Gênes
Parmi ceux qui ont été atteints par les mesures, le président de l'Ente Bacini
WWF, la planification durable pour les plus grandes zones marines de l'UE est fragmentée et incomplète
WWF, la planification durable pour les plus grandes zones marines de l'UE est fragmentée et incomplète
Bruxelles
Le scénario le plus déréconfortant est celui du bassin méditerranéen
Au premier trimestre, les performances du transport combiné dans l'UE ont démarré
Bruxelles
Diminution du trafic des conteneurs, grèves, travaux d'infrastructure et faible économie parmi les causes
Maersk prévient que l'expansion de la zone de crise au Moyen-Orient augmente les coûts d'expédition
Copenhague
Rapporté une réduction de capacité de 15 à 20% sur la route entre l'Extrême-Orient et l'Europe du Nord / Méditerranée
FS Logistics ordonne à Alstom 70 nouvelles locomotives avec l'option d'en acheter plus 30
Ligure
Commun de plus de 323 millions. Prendre livraison pour aller Ligure une locomotive pour le transport de marchandises
Le COSCO met en place un système de commerce électronique pour fournir des pièces de rechange et des services au secteur naval
Shanghai
S'adresse aux clients nationaux et étrangers
Joint venture d'Autamarocchi et Cosulich pour la logistique sur le caoutchouc au service de l'industrie sidérurgique
Gênes
L'Iran annonce la libération d'un équipage de porte-conteneurs MSC Aries
Téhéran
Le ministre des Affaires étrangères confirme que les marins du navire saisi seront autorisés à quitter le pays.
Merlo (Federlogistique) relance l'alarme sur l'impact du pont sur le détroit de Messine sur le trafic naval
Palerme
Au cours des trois premiers mois de cette année, le trafic maritime dans le détroit du Bosphore a augmenté de 9,3%
Au cours des trois premiers mois de cette année, le trafic maritime dans le détroit du Bosphore a augmenté de 9,3%
Ankara
Croissance des transits de toutes les typologies principales du naviglio
Au cours des trois premiers mois de 2024, le trafic des croisières dans les terminaux de Global Ports Holding a augmenté de 30%.
Londres
Le consortium dirigé par GPH a été choisi comme soumissionnaire privilégié pour le terminal de croisière de Casablanca.
Au premier trimestre 2024, les revenus du Groupe Maersk ont chuté de -13,0%.
Au premier trimestre 2024, les revenus du Groupe Maersk ont chuté de -13,0%.
Copenhague
Augmentation de 7,0% des coûts d'exploitation du transport conteneurisé
Ferretti inaugure le chantier nautique de La Spezia
La Spezia
L'établissement de ligure est dédié à la production des yachts Riva
Premier trimestre positif pour Global Ship Lease
Athènes
Revenus en croissance de 12,7%
Lancé par Interporto Padova le service intermodal de Trans Italie avec l'Interport de Livourne Guasticce
Padoue
Initialement, il prévoit deux circulations hebdomadaires
Exploitation de la nouvelle porte automatisée au terminal Reefer de Going Ligure
Ligure
Les conducteurs peuvent effectuer les activités de chargement et de déchargement sans descendre du véhicule.
Le trafic de conteneurs le mois dernier dans le port de Hong Kong a diminué de -10,2%
Hong Kong
Au cours de la première période de quatre ans, 4,5 millions de teu (-4,7%)
DP World inaugure une nouvelle infrastructure portuaire et logistique en Roumanie
Dubaï
Nouveaux terminaux dans le port de Costanza destinés au projet cargo et rotatables
En avril, la croissance du trafic de conteneurs dans le port de Long Beach s'est poursuivie.
Long Beach
Au premier trimestre 2024, l'augmentation était de 15,8%.
Uniport Livourne achète trois nouveaux tracteurs portuaires
Helsinki
Kalmar les livrera au dernier trimestre 2024
Ils vont passer de cinq à six la rotation hebdomadaire du service Melzo-Rotterdam d'Hannibal
Melzo
Augmentation de la fréquence au 10 juin
En 2023, les revenus des stations maritimes ont augmenté de 18,5%
Gênes
Bénébénéfice net à 1,7 million d'euros (+ 75,5%)
Au cours des trois premiers mois de 2024, le trafic de marchandises dans le port de Koper a chuté de -6,6%.
Lubiana
En mars, la baisse était de -3,1%.
En avril, le trafic de marchandises dans le port de Singapour a augmenté de 8,8%
Singapour
Les conteneurs étaient égaux à 3,4 millions de teu (+ 3,8%)
Trafic trimestriel des conteneurs en croissance pour Eurogate et Contship Italia
Hambourg
Au cours des trois premiers mois de 2024, les volumes ont augmenté de 8,0% et de 4,9% respectivement.
Meyer Werft a livré à Silversea le nouveau paquebot de croisière Ray Silver
Papenburg / Vienne
Elle a une capacité de 728 passagers
Au cours des trois premiers mois de 2024, les nouvelles commandes acquises par Fincantieri ont chuté de -40,7%.
Rome
Stable des revenus
Appel d'offres pour l'ajustement structurel d'un quai du port d'Ancône
Ancône
Le montant du contrat est de 16,5 millions d'euros
Les opérateurs portuaires de La Spezia appellent à une relance du port
La Spezia
Ils sollicent des actions ciblées et efficaces
Au premier trimestre de cette année, le trafic de marchandises dans les ports monténégrins a augmenté de 1,8%
Podgorica
Le flux vers et en provenance de l'Italie a augmenté de 16,2%
GNV installe un système pour assurer la stabilité des navires
Gênes
Le NAPA Stabilité, développé par le NAPA finlandais, a été étendu aux ferries
A décidé de supprimer -24,9%% des marchandises dans les ports croates au premier trimestre de cette année
A décidé de supprimer -24,9%% des marchandises dans les ports croates au premier trimestre de cette année
Zagreb
Les contenants étaient égaux à 92mila teu (-0,4%)
Vard construira deux navires d'opération du service de mise en service
Trieste
Ils sont destinés à une société à Taïwan
La nouvelle station maritime du port de Termoli est en marche.
Termoles
En 2023, le grimpeur Molisan a traité plus de 217mila passagers (+ 5%)
Nouvelle ligne du RCEV qui relie les ports de La Goulette, Livourne, Salerne et Rades
Gênes
Sera inauguré le 21 mai
Au cours des trois premiers mois de 2024, les revenus de Wan Hai Lines ont augmenté de 8,1%
Taipei
Bénébénéfice net d'environ 143 millions de dollars américains
La tendance de croissance des Taïwanais Evergreen et Yang Ming se poursuit.
Taipei / Keelung
En avril, elle a augmenté de 42,4% et de 35,3%, respectivement.
Evergreen commande 10 000 nouveaux conteneurs
Taipei
L'engagement de 32,3 millions pour le conteneur international Dong Fang (Hong Kong)
Vard construira un navire de construction d'énergie océanique pour l'île Offshore
Trieste
Il sera livré au premier trimestre 2027. Option pour deux autres navires
LES DÉPARTS
Visual Sailing List
Départ
Destination:
- liste alphabétique
- liste des nations
- zones géographiques
Lombardie parmi les régions les plus vertueuses du transport alimentaire
Milan
Plus de 50% des véhicules à température contrôlée sont immatriculés dans les classes 5 et 6.
Performance économique trimestrielle positive de Wallenius Wilhelmsen
Lysaker / Oslo
Ad Emanuele Grimaldi sur 5,12% de la capitale du Höegh Autoliners
Au cours des trois premiers mois de 2024, le trafic de conteneurs à New York a augmenté de 11,7%
New York
En mars, la croissance était de 22,1%
Inauguré le chemin de la connexion avec les nouvelles zones du port de Piombino
Plongez
L'infrastructure a coûté 10,1 millions d'euros.
Le premier trimestre de l'année difficile pour les Finnlines
Helsinki
Augmentation des coûts d'exploitation
En 2023, le chiffre d'affaires du Fercam a diminué de -6%
Bolzano
Création d'une société en Lituanie
ICTSI a enregistré des résultats économiques trimestriels
Manille
Au premier trimestre de cette année, le trafic de marchandises dans les ports albanais a augmenté de 3,4%
Tirana
Les passagers ont diminué de -1,9%
Accélération de l'époque pour faire du port de la Spezia et de sa nouvelle troport la première ZFD
La Spezia
Ils demandent des agents maritimes, des douaniers et des transitaires.
Service d'acheminement aérien et passagers dans les ports d'Olbia et du Golfe Aranci
Cagliari
Il sera géré par les Services Fiduciaires Roman Italpol
Décision de supprimer -15,1% des marchandises dans le port de Tarente au premier trimestre
Tarente
Les charges à l'atterrissage ont diminué de -21,0% et celles à l'embarquement de -8,7%
Cette année, le forum national de transport de fret ferroviaire Mercintrain aura lieu à Padoue.
Padoue
Il aura lieu dans le cadre de la Green Logistics Expo.
Inauguré à Safaga, en Égypte, une usine de construction de remorqueur
Safaga
Dix unités navales seront mises en service pour l'Autorité du canal de Suez
PORTS
Ports Italiens:
Ancône Gênes Ravenne
Augusta Gioia Tauro Salerne
Bari La Spezia Savone
Brindisi Livourne Taranto
Cagliari Naples Trapani
Carrara Palerme Trieste
Civitavecchia Piombino Venise
Interports Italiens: liste Ports du Monde: Carte
BANQUE DES DONNÉES
Armateurs Réparateurs et Constructeurs de Navires
Transitaires Fournisseurs de Navires
Agences Maritimes Transporteurs routiers
MEETINGS
Demain à Livourne une conférence sur l'histoire du port de la ville
Livourne
On parlera de l'architecture, du commerce et de la politique entre le XVI et le XXe siècle.
Le 11 avril, la sixième édition des "Journées italiennes des ports" commencera.
Rome
Cette année aussi, le projet a été divisé en deux séances: la première au printemps et la deuxième du 20 septembre au 20 octobre.
››› Archives
REVUE DE LA PRESSE
Chabahar Port: US says sanctions possible after India-Iran port deal
(BBC News)
Iran says MSC Aries vessel seized for 'violating maritime laws'
(Reuters)
››› Index Revue de la Presse
FORUM des opérateurs maritimes
et de la logistique
Relazione del presidente Mario Mattioli
Roma, 27 ottobre 2023
››› Archives
Nouveau service Italie-Libye-Égypte de Tarros et Messine
La Spezia / Gênes
Elle sera inaugurée à la mi-juin et sera réalisée avec deux navires.
Demain PSA Venise ouvrira le terminal vénitien à la communauté portuaire et à la ville
Venise
Hannibal envisage d'activer un lien ferroviaire entre l'Italie, la Hongrie et la Roumanie
Melzo
Deux rotations hebdomadaires seront inaugurée d'ici la fin de 2024.
Approuvé le budget contemportif 2023 de l'AdSP de Tirreno central
Naples
Annunziata: les années à venir, les fondamentaux pour finaliser l'investissement européen du PNRR
Augmentation sensible de la production et de la vente de boîtes sèches CIMC
Hong Kong
La société chinoise réagit à la croissance de la demande
Approuvé le budget contemportif 2023 de l'AdSP du Sud Tyrrhénienne et Ionienne
Joy Tauro
Réunion du 6 mai au MIT sur l'avenir de l'agence du port de Gioia Tauro
Le budget 2023 de l'AdSP de la mer de Ligure orientale montre un excédent primaire de six millions
La Spezia
Au cours de l'année, de nouveaux investissements d'environ 17 millions d'euros
Le bénéfice net trimestriel de Cargotec s'élève à 81,2 millions (+ 11,8%)
Helsinki
Au cours des trois premiers mois de 2024, les revenus ont chuté de -1,7%.
La tendance négative de la performance économique de l'ONE continue, moins marquée.
La tendance négative de la performance économique de l'ONE continue, moins marquée.
Singapour
Au cours des trois premiers mois de 2024, les marchandises dans les conteneurs transportés par la flotte ont augmenté de 15,6%
La Messine Genovese a pris livraison du plus grand navire de sa flotte
Gênes
Le "Jolly Verde" est un porte-conteneurs de 6 300 teu
L'inclusion du port Civitavecchia dans le réseau central du réseau RTE-T est définitive.
Cyvitavecchia
Le mercredi, le OK du Parlement européen
En 2023, les marchandises transportées par Rail Cargo Group ont diminué de -11%
Vienne
Recettes en baisse de -1,8%
Croissance trimestrielle soutenue des nouvelles commandes acquises par Wärtsilä
Helsinki
Au cours des trois premiers mois de cette année, les revenus du groupe ont diminué de -9,8%.
DIS commande deux nouveaux navires-citernes LR1
Luxamburgo
Nouvelles engagements au Jiangsu New Yangzi Shipbuilding Co.
Un porte-conteneurs du SMC a été visé par des missiles et des drones dans le golfe d'Aden
San'a' /Portsmouth
Aucun dommage au navire et à l'équipage
Approuvé le budget contemportif 2023 de l'AdSP de l'Adriatique centrale
Ancône
Au premier trimestre 2024, les commandes de ports produits par Konecranes ont chuté de -51,6%
Hyvinkää
Grimaldi a pris livraison du ro-ro multifonction Grande Abidjan
Naples
C'est le quatrième des six navires de classe "G5".
Attributs de Baltimore pour le propriétaire et l'opérateur du navire Dali Responsable de l'effondrement du pont clé
Baltimore
Il aurait été établi une dysfonction du bloc d'alimentation à bord, ce qui entraînerait une panne d'électricité.
Grimaldi et IMAT ont renouvelé l'accord de cinq ans pour la formation des équipages
Castel Volturno
Mettre l'accent sur les nouvelles technologies installées à bord des navires
La performance économique trimestrielle de la DSV est toujours en déclin
Hédéhusène
Au premier trimestre de cette année, la valeur du bénéfice net a diminué de -27,2%
Approuvé le budget contemportif 2023 de l'AdSP de la mer de Sardaigne
Cagliari
Un excédent d'administration de 530 millions d'euros, dont plus de 475 pour des travaux en cours
- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Gênes - ITALIE
tél.: +39.010.2462122, fax: +39.010.2516768, e-mail
Numéro de TVA: 03532950106
Presse engistrement: 33/96 Tribunal de Gênes
Direction: Bruno Bellio
Tous droits de reproduction, même partielle, sont réservés pour tous les pays
Cherche sur inforMARE Présentation
Feed RSS Places publicitaires

inforMARE en Pdf
Mobile