ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

22 juin 2021 Le quotidien en ligne pour les opérateurs et les usagers du transport 21:44 GMT+2



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNÉE XXVII - Numéro 11/2009 - NOVEMBRE 2009

Porti

I porti fiamminghi si presentano al mercato con una faccia sola

Una tonnellata su due dei carichi movimentati attraverso i porti fiamminghi di Anversa, Gand, Ostenda e Zeebrugge fa parte di un carico marittimo a corto raggio, a meno che non si prende in considerazione la sola Ostenda, dove le cifre al riguardo balzano ad oltre 99 tonnellate su 100.

I volumi, che adesso ammontano a 134 milioni di tonnellate annui, sono aumentati di oltre il 10% all'anno dal 2001, grazie in parte al supporto fornito da un sussidio governativo che ha unito i porti nei loro sforzi promozionali, facendo sì che si presentassero con una faccia sola al mercato.

“Abbiamo deciso che, sebbene la concorrenza sia utile, la cooperazione è necessaria” afferma Ilsa Hoet, capo della divisione politiche dei porti e delle acque del ministero fiammingo dei lavori pubblici.

Uniti sotto la bandiera dell'Area Portuale delle Fiandre ed ai sensi della linea promozionale “l'Europa è il nostro hinterland”, i porti non promuovono più se stessi singolarmente, ma come un'alleanza.

“La promozione di singoli porti produce confusione nei confronti di potenziali clienti” afferma.

“Abbiamo lavorato assieme per stendere un codice di condotta per noi ed anche per i concorrenti ed i clienti e, di conseguenza, abbiamo inviato in giro per il mondo delegazioni commerciali combinate”.

La promozione delle attività portuali riguarda anche il retroterra, concentrandosi sull'uomo della strada e riconoscendo il dovere di portare avanti assieme a loro le comunità circostanti.

“Ci siamo assicurati di risultare come i motori dell'economia e del suo benessere generale, e questo è un messaggio importante” dice la Hoet.

La fase successiva dell'attività promozionale è stata il lancio, ad ottobre di quest'anno, di una risorsa basata sul web che riporta in dettaglio tutti i servizi di cabotaggio marittimo a corto raggio da e per i porti fiamminghi.

Quando tutto ciò è stato spiegato ai partecipanti della conferenza Short Sea 2009, svoltasi a Bruges all'inizio di ottobre, l'alleanza portuale stava ansiosamente aspettando la pubblicazione di un documento governativo sulle politiche in materia.

“Vogliamo mandare avanti la cosa, incoraggiando maggiormente la comodalità e la semplificazione, ma a giugno avremo un nuovo governo; stiamo aspettando di vedere cosa ci sarà nei documenti relativi alle politiche” ha aggiunto la Hoet.
(da: portstrategy.com, 11.11.2009)



Salerno Container Terminal


Rechercher des hôtels
Destination
Date d'arrivée
Date de départ


Index Première Page Bulletin C.I.S.Co.
Année XXVII
Numéro 11/2009

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Gênes - ITALIE
tél.: +39.010.2462122, fax: +39.010.2516768, e-mail