testata inforMARE
29 janvier 2023 - Année XXVII
Journal indépendant d'économie et de politique des transports
03:31 GMT+1
LinnkedInTwitterFacebook


COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTSANNÉE XXV - Numéro 6/2007 - JUIN 2007

Logistica

I problemi dell'accentramento della logistica negli Stati Uniti

Negli ultimi due anni si è assistito ad importanti cambiamenti in relazione ad alcuni fornitori di logistica per conto terzi a livello globale negli Stati Uniti, ed in particolare nel modo in cui essi si interfacciano con i propri fornitori di servizi, tra cui i vettori marittimi, le imprese di autotrasporto e le ferrovie.

In particolare, la Panalpina e la K+N (Kuehne+Nagel) hanno sviluppato notevoli programmi finalizzati ad accentrare alcune attività-chiave, in precedenza portate avanti da un gran numero di filiali.

Tali sviluppi - che, nel caso della Panalpina, sono in fase di espansione in altri continenti - assicurano concreti vantaggi in termini di accresciute efficienze operative e di minori costi, e non solo per i fornitori di logistica per conto terzi, ma anche per i loro fornitori di servizi ed i loro clienti caricatori.

In primo luogo, nel giro degli ultimi due anni, la K+N ha notevolmente modificato il modo in cui essa gestisce le proprie spedizioni containerizzate intermodali statunitensi tra i porti e l'hinterland.

Invece di amministrare e coordinare questi traffici presso le proprie singole filiali sparse nel paese, il 3PL in questione ha in corso iniziative di accentramento presso una sola località.

Questa sede, situata a Charlotte, nel North Carolina (USA), costituisce l'espansione di un programma esistente già avviato nel sud-est degli Stati Uniti.

Coley Loving, direttore intermodale nazionale per gli Stati Uniti della K+N, ha dichiarato: "Il programma era stato localizzato ad Atlanta, in Georgia, circa una quindicina di anni fa.

Nel corso degli ultimi due anni, quell'ufficio ha rilevato i compiti intermodali degli altri uffici situati nel sud-est, al fine di cominciare ad accentrare le procedure.

Il dipartimento monitora e controlla i flussi containerizzati d'importazione ed esportazione.

Il lavoro effettuato con partners di autotrasporto selezionati ha comportato la fornitura di un servizio maggiormente dedicato ed a più stretto contatto, e ha innalzato il livello di affidabilità del servizio medesimo.

Il servizio reso maggiormente efficiente, unitamente all'effettuazione di consegne d'importazione ed esportazione ben assortite, ha snellito i flussi containerizzati e ha ridotto di conseguenza gli oneri giornalieri.

Un ulteriore vantaggio per il dipartimento intermodale dedicato consiste nel fatto che, con il supporto che esso fornisce alle filiali, il personale in eccedenza presso le filiali può essere riassegnato alle attività di servizio del cliente".

Una concezione simile è stata adottata dalla Panalpina, ma per le proprie operazioni di trasporto marittimo di merci, con il lancio del suo OSC (Ocean Freight Service Center) di Miami, in Florida, alla fine del 2004.

Un'altra differenza-chiave tra questo ed il programma della K+N sta nel fatto che il concetto dell'OSC viene diffuso dalla Panalpina su scala globale.

Matthew Burgess, direttore dell'OSC FCL-USA con sede a Miami della Panalpina Inc, spiega: "La nostra meta è quella di incanalare nel prossimo futuro l'80% delle spedizioni a livello globale FCL e LCL del 3PL attraverso lo OSC.

Negli ultimi due anni, altri OSC sono stati aperti ad Amburgo (rilevando alcune attività in precedenza espletate dalla ASB-Sea), Anversa, Hong Kong e Shenzhen.

Altri OSC saranno presto lanciati anche a Shanghai e Singapore, mentre altri sono in programma".

Aggiunge Burgess: "Più di tre anni fa, la Panalpina decise di cambiare direzione e di movimentare le proprie attività di trasporto merci marittimo secondo una concezione diversa.

Non stavamo crescendo, a livello globale, nel modo grintoso che avremmo voluto, mentre desideravamo movimentare un quantitativo maggiore di carichi marittimi con lo stesso numero di personale impiegato.

Con il centro di servizio accentrato a Miami, controlliamo, monitoriamo ed instradiamo le spedizioni, il che in precedenza veniva fatto presso una quarantina di filiali in tutti gli Stati Uniti.

Da quando è stato inaugurato lo OSC, abbiamo assistito ad un incremento dei volumi da e per gli Stati Uniti: la crescita dei nostri volumi è stata del 20% nel 2006.

La localizzazione della OSC non è correlata al fatto che Miami è un importante centro di consolidamento, ma alla ragione che là avevamo spazio libero a disposizione per uffici.

La struttura avrebbe potuto essere localizzata in qualsiasi altro posto nel paese ed in origine era stato programmato che dovesse essere a Houston, nel Texas".

Lo OSC di Miami adesso gestisce la maggior parte delle spedizioni FCL e LCL da e per gli Stati Uniti.

Alla metà di aprile, la principale eccezione era rappresentata dalle importazioni asiatiche, oltre alle consegne da Hong Kong.

Ma presto ciò verrà esteso anche ad altri porti, cominciando con Shenzhen e Shanghai (dove sono situati altri OSC) e poi Singapore.

Gli OSC non si interfacciano direttamente con i clienti caricatori o spedizionieri della Panalpina, ma con le filiali della Panalpina, la quale comunica con i clienti.

Peraltro, secondo Burgess, sia i caricatori che i vettori, così come la Panalpina, traggono vantaggi dall'aumentata efficienza realizzata dagli OSC.

Il dirigente ha spiegato che l'incremento dell'efficienza e la riduzione dei costi sono state conseguiti mediante economie di scala nell'ambito degli accordi della Panalpina con i vettori marittimi ed attraverso il miglioramento della gestione delle attrezzature, sia presso i porti che nell'hinterland.

Burgess ha rivelato che il fatto che i vettori debbano dialogare con un solo ufficio della Panalpina per le attività sia operative che commerciali ha messo in grado il 3PL di conseguire tariffe più basse.

Ciò è dovuto al fatto che i vettori sono stati messi in grado di razionalizzare le proprie procedure; le comunicazioni saranno ulteriormente migliorate quando verrà sviluppato il programmato nuovo sistema informatico dello OSC.

Burgess ha dichiarato che lo OSC preferisce dialogare solamente con uno o due uffici statunitensi per ciascuna compagnia di navigazione, e questo sta avvenendo in misura sempre maggiore, dal momento che i vettori accentrano certe funzioni, quale ad esempio la documentazione.

Naturalmente, la Panalpina ottiene altresì tariffe migliori mediante il proprio accresciuto potere d'acquisto con i vettori marittimi.

Esso viene conseguito attraverso il consolidamento dei volumi di importazione ed esportazione dalle filiali.

Il miglioramento della gestione delle attrezzature è stato conseguito in due modi, come spiega Burgess: "Dopo aver studiato i flussi di traffico e le direttrici fra i porti statunitensi e l'hinterland, lo OSC ha istituito raggruppamenti containerizzati con certi vettori nei loro uffici dell'interno.

Lo abbiamo fatto perché alcuni vettori di cui ci serviamo non avevano equipaggiamento disponibile presso questi uffici, a causa della loro riluttanza a tenere i contenitori fuori dai porti.

Questo sistema ci ha reso più facile caricare un contenitore in entrambe le direzioni fra i porti ed i punti interni, piuttosto che movimentare il container vuoto su una delle tratte.

Poiché noi, comunque, paghiamo per un viaggio di andata e ritorno, ciò assicura alla Panalpina un vantaggio in termini di costi.

Il vantaggio per i vettori consiste nel fatto che essi non debbono preoccuparsi se i containers alla fine vengono lasciati fermi in un deposito interno per settimane o mesi".

Nell'ambito di una seconda iniziativa, Burgess ha rivelato che lo OSC ha incrementato l'efficienza delle operazioni LCL statunitensi della Panalpina mediante un'associazione con la Shipco, uno dei co-caricatori di cui essa si serve in tutto il paese: "Utilizziamo la rete nazionale ed il sistema informatico della Shipco per movimentare le consegne alle nostre porte d'accesso.

Quando esse arrivano alle porte d'accesso, decidiamo se consolidare noi stessi l'unità ovvero se co-caricare con il loro sistema; prima, questa procedura era decentrata".

Una volta che il concetto sarà stato esportato in altri paesi, la Panalpina si aspetta di riscontrare concreti miglioramenti nelle proprie operazioni globali.

Resta da vedere quando costoso sia stato l'accentramento intermodale della K+N e se anche gli altri 3PL potranno usufruire dei comprovati vantaggi dell'approccio snellito.
(da: Containerisation International, maggio 2007, pag. 65)




DÈS LA PREMIÈRE PAGE
Un appel d'offres du gouvernement indien pour la réalisation d'un grand port de transbordement de conteneurs dans l'océan Indien
New Delhi
Un appel d'offres du gouvernement indien pour la réalisation d'un grand port de transbordement de conteneurs dans l'océan Indien
Il aura une capacité de 16 millions de teu. Un investissement de cinq milliards de dollars
À la suite de la guerre en Ukraine, le registre naval chypriote a perdu 3,7 millions de tsl
Limassol
Entre-temps, les navires ont été enregistrés pour deux millions de tsl. Nouveau bureau de Royal Caribbean à Limassol
En 2022, le port de Marseille Fos a traité 77 millions de tonnes de fret (+ 3%)
Marseille
Enregistrement des conteneurs. Le trafic passagers global est revenu aux niveaux prépandémique
Le port de New York a établi un nouveau record historique de trafic de conteneurs
New York
La baisse de l'activité au quatrième trimestre de 2022
Les propositions de Conftransport pour le secteur des transports et de la logistique
Rome
Salvini: J'ai demandé au commissaire européen aux transports le début de la procédure d'infraction contre l'Autriche.
Hapag-Lloyd acquisir à 35% de l'Indien J M Baxi Ports & Logistique
Hapag-Lloyd acquira 35% du J M Baxi Ports & Logistique de l'Inde
Hambourg
Accord pour porter la part à 40% avec une augmentation de capital
Hapag-Lloyd a fait un autre investissement dans le secteur des terminaux portuaires, une zone dans laquelle la compagnie allemande de transport conteneurisé a récemment pénétré par avance ...
Stable en 2022 le trafic des marchandises traitées par les ports de Sardaigne
Cagliari
Poursuite de la reprise dans le secteur des passagers
MSC et Maersk décident de dissoudre l'alliance 2M avec effet en janvier 2025
MSC et Maersk décident de dissoudre l'alliance 2M avec effet en janvier 2025
Genève, Copenhague
Elle a été activée en 2015
Satisfaction de Confitarme à l'égard de l'approbation par la commission parlementaire des dispositions relatives au crédit naval
Rome
Depuis de nombreuses années, depuis de nombreuses années, on s'efforce de faire en sorte que, à des fins de réglementation bancaire, le crédit naval soit progressivement assimilé à l'infrastructure.
Investir dans l'économie bleue pour créer des emplois, augmenter les niveaux de revenu et réduire les émissions
Losanne
Ceci suggère une étude scientifique publiée dans "Frontiers in Marine Science"
Inauguré à Arenzano la nouvelle Ecole de Haute Formation de Médecins de Bordo
Arenzano
Messine (Assarpowners): Il s'agit d'une réponse concrète à la nécessité réelle et impérieuse d'assurer la santé et la sécurité de ceux qui naviguant
LES DÉPARTS
Visual Sailing List
Départ
Destination:
- liste alphabétique
- liste des nations
- zones géographiques
L'an dernier, le trafic de marchandises dans les ports sud-coréens a diminué de -2,3%
Séoul
Les conteneurs étaient égaux à 28,8 millions de teu (-4,1%)
Initiative pour activer Livourne un chemin ITS dédié à la logistique et au transport
Livourne
A Noghere, un nouveau pôle de production intégré au port de Trieste
Trieste
Le Port System Authority de la mer Adriatique orientale a acheté une superficie de 350 000 mètres carrés.
Lundi à Rapallo se tiendra dans la première édition de "Transport, Transport & Intermodal Forum"
Gênes
La situation actuelle et les perspectives du secteur maritime et logistique seront analysées.
En Livourne, trois jours d'Assoports pour approfondir les aspects de la transformation urbaine dans la ville portuaire
Livourne
Deux des groupes techniques de l'association se réuniront: celui spécialisé sur le thème des relations port-ville et celui des urbanistes.
La Corse Sardaigne Ferries participe au projet de Neoline pour la réalisation d'un navire à voile roulier
La Corse Sardaigne Ferries participe au projet de Neoline pour la réalisation d'un navire à voile roulier
Ligure
Sera employé sur une route transatlantique
Jeudi à Milan une conférence de Fedespedi sur "La digitalisation logistique et le PNRR"
Milan
Depuis 2020, la Fédération a contribué à la construction du Plan.
RINA a acheté American Patrick Engineering
Gênes
Il s'agit d'une société active de conseil en ingénierie principalement dans les domaines de l'infrastructure, des transports et des énergies renouvelables
L'année dernière, le trafic de marchandises dans le port d'Ancône a diminué de -2,3%
Ancône
Reprise des passagers
Le navire inclatasi dans le port de Gênes a fait l'objet d'une détention administrative.
Gênes
Ascertainé plus de 20 lacunes dont certains sont particulièrement graves
Saipem a attribué deux contrats offshore pour un montant de 900 millions
Milan
Activités dans l'Atlantique Sud et la mer de Norvège
Changed Risso achète des risques spéciaux allemands Trident
Gênes
En 2022, la société Genovese a atteint un volume de 440 millions de primes et un bénéfice net de 57 millions.
PORTS
Ports Italiens:
Ancône Gênes Ravenne
Augusta Gioia Tauro Salerne
Bari La Spezia Savone
Brindisi Livourne Taranto
Cagliari Naples Trapani
Carrara Palerme Trieste
Civitavecchia Piombino Venise
Interports Italiens: liste Ports du Monde: Carte
BANQUE DES DONNÉES
Armateurs Réparateurs et Constructeurs de Navires
Transitaires Fournisseurs de Navires
Agences Maritimes Transporteurs routiers
MEETINGS
En Livourne, trois jours d'Assoports pour approfondir les aspects de la transformation urbaine dans la ville portuaire
Livourne
Vous rencontrerez deux groupes techniques ...
Jeudi à Milan une conférence de Fedespedi sur "La digitalisation logistique et le PNRR"
Milan
Depuis 2020, la Fédération a contribué à la construction du Plan.
››› Archives
REVUE DE LA PRESSE
3rd oil tanker body found, 5 workers still missing
(Bangkok Post)
TAS Offshore in talks to build 27 tugboats
(The Star Online)
››› Index Revue de la Presse
FORUM des opérateurs maritimes
et de la logistique
Relazione del presidente Daniele Rossi
Napoli, 30 settembre 2020
››› Archives
- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Gênes - ITALIE
tél.: +39.010.2462122, fax: +39.010.2516768, e-mail
Numéro de TVA: 03532950106
Presse engistrement: 33/96 Tribunal de Gênes
Direction: Bruno Bellio
Tous droits de reproduction, même partielle, sont réservés pour tous les pays
Cherche sur inforMARE Présentation
Feed RSS Places publicitaires

inforMARE en Pdf
Mobile