testata inforMARE
4. Dezember 2022 - Jahr XXVI
Unabhängige Zeitung zu Wirtschaft und Verkehrspolitik
17:06 GMT+1
LinnkedInTwitterFacebook


CENTRO ITALIANO STUDI CONTAINERSJAHR XVII - Anzahl 4/99 - APRIL 1999

Trasporto fluviale

Le chiatte tedesche risalgono il Tamigi

Nel Regno Unito oggi le chiatte sono utilizzate più frequentemente dai turisti che per scopi commerciali. La compagnia di navigazione fluviale tedesca DBR (Deutsche Binnenreederei Gmbh), tuttavia, è in procinto di provare a cambiare questo stato di cose e di istituire nuovamente un trasporto fluviale su chiatte quale opzione perseguibile nel contesto della strategia logistica intermodale.

Sin dal 1995 le chiatte ed i rimorchiatori della compagnia operano sul fiume e nell'estuario del Tamigi. Dopo aver istituito degli efficienti sistemi di catene logistiche e di consegne just-in-time a Berlino e dintorni, la DBR ha cercato di installare una presenza simile nel settore edile di Londra e circondario. "La risposta da parte dell'industria edile del Regno Unito è stata piuttosto deludente" spiega Tim Ryan, direttore esecutivo della Thames-Rhine Lloyd. "Sebbene vi siano state notevoli pressioni da parte del nuovo governo laburista e del ministero dei trasporti affinché si trasferisse più traffico alle idrovie, le inclinazioni e le abitudini cambiano solo molto lentamente. Nel 1995, abbiamo trasportato qualcosa come 1.800 tonnellate di materiali edili alla volta di cantieri edili nel centro di Londra. Abbiamo altresì alcune ordinazioni correlate ai lavori di ampliamento portati avanti per il Giubileo a Londra e sul collegamento A2 Euro. Speravamo - tuttavia - in ordinazioni un po' più cospicue ed in opportunità più numerose di fornire quotazioni.a richiesta. Avrebbe potuto essere un buon periodo, tenendo presente l'occasione rappresentata dall'avvento del nuovo millennio e dalla generale ristrutturazione in corso lungo la riva meridionale del Tamigi".

"Tuttavia, la pressione esistente in altri settori industriali affinché si pervenga ad una concezione della logistica maggiormente sensibile all'ambiente è in aumento. Negli ultimi mesi abbiamo trasportato alcuni carichi di prova di rotoli di carta e miriamo a consegnare inizialmente 2.000 tonnellate alla settimana, che lentamente dovrebbero crescere sino ad un quantitativo di 150.000-200.000 tonnellate all'anno. Il contratto fondamentalmente comporta trasporti ro-ro mediante chiatte con pianali scoperti da Chatham (Porti del Medway) ai Docks delle Indie Occidentali (Porto di Londra). Le spedizioni dovrebbero cominciare a maggio e questo vorrà dire che il 50% della carta da giornale sarà movimentata via acqua invece che via strada" ha aggiunto Ryan.

"Trasportiamo anche container su chiatte scoperte con capacità di 80-90 TEU da Thamesport a Tilbury. Ci aspettiamo di movimentare complessivamente 3.000-4.000 TEU nel 1999. Inoltre, offriamo ed assicuriamo un servizio di rimorchio-nave con due rimorchiatori a trazione Schottel (10 tonnellate di trazione a bitta) nel porto di Chatham".

Secondo il dirigente capo della DBR Hans-Wilhelm Dünner, la scarsa risposta dell'industria britannica al trasporto fluviale non gli impedirà di esplorare le opportunità di mercato nelle Isole Britanniche. "Il trasporto intermodale e l'ambientalismo sono ancora sottosviluppati nel Regno Unito ma io confido che il nuovo governo laburista abbia realizzato un ambiente di crescita per il trasporto sia ferroviario che idroviario. Noi continueremo ad esplorare (ed a darvi impulso) alle opportunità imprenditoriali in collaborazione con le dirigenze portuali e terminalistiche così come con le compagnie di navigazione ed i caricatori. Sono certo che negli anni a venire il trasporto su chiatte diventerà "un punto di vendita unico" per molti produttori situati in prossimità del Tamigi, del Medway o dell'Humber".

Le chiatte sono importanti vettori di trasporto interno nell'Europa continentale e generalmente si riconosce che esse rappresentano l'opzione più sensibile ai problemi ambientali. 16.000 tonnellate di materie alla rinfusa possono essere trasportate da un'unità fluviale a spinta con sei chiatte a rimorchio, il che rappresenta un confronto favorevole rispetto ai 355 carri ferroviari ovvero ai 650 autocarri richiesti per movimentare gli stessi quantitativi. Le chiatte fluviali non vengono utilizzate per il solo trasporto di rinfuse, ma vengono impiegate anche per il trasporto di carichi pesanti e containerizzati. Esse svolgono un ruolo importante nel traffico di contenitori nell'hinterland dei porti di Rotterdam, Anversa ed Amburgo. Oggi, ad esempio, il 30% dei contenitori dell'entroterra di Rotterdam vengono trasportati per idrovia e l'Amministrazione Portuale Municipalizzata di Rotterdam ha previsto che per il 2020 questa quota salirà fino al 40%.
(da: Cargo Systems, marzo 1999)

AB DER ERSTE SEITE
Approvato il progetto di costruzione del nuovo container terminal di TIL/MSC nel porto di Valencia
Valencia
L'investimento complessivo darà di quasi 1,6 miliardi di euro
CER, ERFA, UIP, UNIFE e UIRR esortano l'UE a porre le condizioni per la crescita del trasporto ferroviario delle merci
Bruxelles
Invito ai ministri dei Trasporti dell'Unione Europea a far proprie le ambizioni espresse dalla Commissione
Porto di Gioia Tauro, riduzione delle tasse d'ancoraggio per promuovere i traffici
Gioia Tauro
Destinata a tale scopo la somma di un milione di euro
Il primo gennaio Hapag-Lloyd applicherà una riduzione del surcharge Marine Fuel Recovery
Amburgo
La diminuzione, dopo tre trimestri di aumenti, sarà generalizzata
Federagenti rileva l'urgenza di proteggere i porti dai fenomeni climatici avversi
Roma
Annunciato un appello circostanziato ai ministeri competenti, primo fra tutti quello del Mare
Anche i risultati della tailandese RCL mostrano il rallentamento del mercato dello shipping containerizzato
Bangkok
Nel periodo luglio-settembre i ricavi sono aumentati del +53%
L'Agenzia per il Lavoro Portuale della Sardegna continuerà ad operare per altri tre anni
Cagliari
L'AdSP della Sardegna afferma che quello del lavoro portuale è un settore che gode di ottima salute
FEPORT, oltre che dell'effetto delle norme ambientali, è preoccupata di quello della possibile proroga del regolamento di esenzione per categoria per i consorzi di linea
Bruxelles
La federazione invita la Commissione UE a tenere conto dell'impatto dei sistemi Big Data e della Business Intelligence & Analytics sull'ambiente competitivo
ECSA è soddisfatta dell'esito del primo trilogo sull'inclusione dello shipping nell'EU ETS
Bruxelles
Ora - ha sottolineato il relatore del Parlamento europeo Liese - siamo vicini ad un accordo formale. Per Assarmatori, il bicchiere è mezzo vuoto
L'attività produttiva nello stabilimento triestino della Wärtsilä proseguirà sino a settembre
Trieste
Sarà avviato un percorso di reindustrializzazione del sito con l'obiettivo di tutelare i posti di lavori sia dei dipendenti della Wartsila sia di quelli dell'indotto
Domani a Vienna la firma degli accordi per l'attivazione del primo e unico corridoio doganale internazionale europeo
Trieste
Collegherà il porto di Trieste con Fürnitz, in Carinzia
Il porto di Koper si avvia a chiudere il 2022 con un traffico record di oltre un milione di container
Koper
In decisa ripresa l'attività nel segmento delle auto
Uno studio dell'UIRR sollecita investimenti per realizzare una rete europea di trasporto intermodale efficiente
Bruxelles
Necessari 490 miliardi di euro per l'infrastruttura ferroviaria TEN-T e 47 miliardi di euro provenienti per l'ampliamento e il potenziamento delle risorse intermodali
Uniport sollecita misure urgenti per neutralizzare gli effetti della crisi energetica sui porti
Roma
Chiesta anche una sterilizzazione dell'indicizzazione annuale dei canoni di concessione demaniali per il triennio 2023-2025
Analisi dell'UNCTAD sul trasporto marittimo nel 2021, anno di ripresa e da incorniciare per il segmento dei container
Ginevra
Futuro all'insegna dell'incertezza. Tra agosto e settembre i noli dei servizi containerizzati sono calati drasticamente, ma risultano comunque più che doppi rispetto alle medie pre-pandemia
L'ultima lettura del barometro della WTO sugli scambi mondiali delle merci indica “pioggia”
Ginevra
Atteso un rallentamento del commercio anche nel 2023
Gara per la vendita della terza nave da crociera ordinata da Swan Hellenic a Helsinki Shipyard
Helsinki
È lunga 125,0 metri e larga 24,3 metri
Partnership della giapponese NYK e dell'indonesiana PIS incentrata sul trasporto marittimo di GNL
Tokyo
L'intesa include altri segmenti d'attività, tra cui le rinfuse petrolifere e le FSRU
Federlogistica, giù le mani del Ministero dei Beni culturali dalla blue economy
Roma
Merlo: non possono non generare grande preoccupazione le recenti dichiarazioni del sottosegretario Sgarbi
Aumento dei costi e concomitante riduzione dei traffici pongono sotto pressione i terminalisti portuali italiani
Roma
La situazione è stata illustrata da Assiterminal ad esponenti del governo e del Parlamento
Dal porto di Rijeka è partito il primo servizio ferroviario regolare per il mercato austriaco
Rijeka
Avvio del treno blocco dall'Adriatic Gate Container Terminal
NÄCHSTE ABFAHRSTERMINE
Visual Sailing List
Abfahrt
Ankunft:
- Alphabetische Liste
- Nationen
- Geographische Lage
Nel terzo trimestre l'indice del fatturato dei servizi di trasporto e magazzinaggio ha registrato una crescita congiunturale del +3,9%
Roma
La variazione tendenziale è del +19,9%
Il Propeller Club di Salerno ha sviscerato le problematiche e le opportunità offerte dal cold ironing
Salerno
Il PNRR destina 700 milioni a 34 porti per l'elettrificazione delle banchine
Lloyd's Register ha ottenuto l'autorizzazione ad ispezionare il naviglio italiano adibito a viaggi nazionali
Londra
Il gruppo britannico potrà agire in qualità di ente tecnico ed organismo tecnico riconosciuto
Il BIMCO prevede che il trend di indebolimento del mercato dello shipping containerizzato si protrarrà nel 2023 e nel 2024
Bagsværd
I carrier, pur di riempire le navi, potrebbero innescare una spirale di discesa dei noli
Hupac incrementerà la frequenza del servizio intermodale Rotterdam-Pordenone
Chiasso
Salirà da tre a cinque rotazioni a settimana
Assarmatori, le tempistiche di applicazione dell'ETS per il trasporto marittimo, in particolare per le Autostrade del Mare, e per il trasporto stradale devono essere allineate
Roma
Messina: è necessario prevenire pericolosi, e potenzialmente irreversibili, fenomeni di trasferimento modale
MSC ha preso in consegna il proprio primo aereo cargo
Ginevra
Verrà impiegato tra Cina. USA, Messico ed Europa
La russa Uralchem sta realizzando un terminal portuale a Taman, in Crimea, per l'esportazione di ammoniaca
Mosca
Dovrebbe diventare operativo entro la fine del 2023
L'indiana Allcargo Logistics acquisisce il 75% del consolidatore tedesco Fair Trade
Mumbai
Investimento di circa 12 milioni di euro
Grimaldi potenzierà i collegamenti con la Grecia
Bari
La frequenza della linea Venezia - Bari - Patrasso diverrà giornaliera
Progetto per la produzione a bordo delle navi di idrogeno pulito e carbonio solido dal metano
Helsinki
Accordo tra le finlandesi Wärtsilä e Hycamite
Bucchioni: SNAM ha diritto di sviluppare la sua attività, ma il porto della Spezia ha il diritto di decidere come utilizzare le proprie infrastrutture
La Spezia
I terminal ex art.16 e art.18 - ha ricordato il presidente degli agenti marittimi - sono le imprese titolate a svolgere le operazioni di imbarco-sbarco merci
Nel terzo trimestre il traffico delle merci nel porto marocchino di Tanger Med è cresciuto del +19%
Ksar El Majaz
Nei primi nove mesi del 2022 l'incremento è stato del +11%
HÄFEN
Italienische Häfen:
Ancona Genua Ravenna
Augusta Gioia Tauro Salerno
Bari La Spezia Savona
Brindisi Livorno Taranto
Cagliari Neapel Trapani
Carrara Palermo Triest
Civitavecchia Piombino Venedig
Italienische Logistik-zentren: Liste Häfen der Welt: Landkarte
DATEN-BANK
ReedereienWerften
SpediteureSchiffs-ausrüster
agenturenGüterkraft-verkehrs-unternehmer
MEETINGS
Genova, workshop “Nuove energie ai porti”
Genova
Si terrà venerdì a Palazzo San Giorgio
Interporto di Nola, convegno su ZES e logistica
Nola
Si terrà il 3 novembre
››› Archiv
NACHRICHTENÜBERBLICK INHALTSVERZEICHNIS
Exclusive: India to offer incentives to boost shipbuilding industry - sources
(Reuters)
Lichtblick für Seehäfen
(junge Welt)
››› Nachrichtenüberblick Archiv
FORUM über Shipping
und Logistik
Relazione del presidente Daniele Rossi
Napoli, 30 settembre 2020
››› Archiv
- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genua - ITALIEN
tel.: +39.010.2462122, fax: +39.010.2516768, e-mail
Umsatzsteuernummer: 03532950106
Registrazione Stampa 33/96 Tribunale di Genova
Verantwortlicher Direktor: Bruno Bellio
Jede Reproduktion, ohne die ausdrückliche Erlaubnis des Herausgebers, ist verboten
Suche in inforMARE Einführung
Feed RSS Werbeflächen

inforMARE in Pdf
Handy