testata inforMARE

1. Dezember 2021 Der tägliche On-Line-Service für Unternehmer des Transportwesens 14:13 GMT+1

CONFITARMA Analisi comparata sulla competitività delle flotte europee


paragrafo 2

Lo sviluppo delle maggiori flotte mercantili mondiali si è fondato su:

  • regolamentazioni che consentono la gestione a costi competitivi
  • regimi fiscali incentivanti
Per contenere il declino delle flotte comunitarie e del relativo indotto, gli Stati membri dell'Unione Europea (ad eccezione dell'Italia) hanno introdotto nel loro ordinamento particolari normative per le loro flotte (es.: registri internazionali o secondi registri).


NORMATIVE VIGENTI IN EUROPA


NORMATIVE


NAZIONALITÀ DELL'EQUIPAGGIO


LIMITAZIONE RIFERITA ALL'ETÀ DELLA NAVE
 
PAESI / (REGISTRI)

BELGIO (LUSSEMBURGO)
(Registro Internazionale)
Traffico internazionale


* Com.te UE
* Nessuna restrizione per il resto dell'equipaggio


La nave non deve superare 15 anni di età al momento della prima immatricolazione nel Registro
 

DANIMARCA (DIS)
(Registro Internazionale)
Traffico internazionale


* Com.te danese
* Nessuna restrizione per il resto dell'equipaggio


Nessuna, a condizione che gli standard tecnici siano soddisfacenti
 

FRANCIA (KERGUELEN)
(Registro Bis)
Traffico internazionale


* 35% dell'equipaggio francese (4 membri compreso il Com.te devono essere ufficiali
* Nessuna restrizione per il resto dell'equipaggio


Nessuna, a condizione che gli standard tecnici siano soddisfacenti
 

GERMANIA (GIS)
(Registro Bis)
Traffico internazionale
La nave deve essere già iscritta nel 1° Registro


* Com.te tedesco e ufficiali nazionali o UE
* Nessuna restrizione per il resto dell'equipaggio


Nessuna, a condizione che gli standard tecnici siano soddisfacenti
 

GRECIA
(Primo Registro) (*)


* Com.te e ufficiali nazionali (deroga possibile)
* Nessuna restrizione per il resto dell'equipaggio


Nessuna limitazione per le navi commerciali
 

NORVEGIA (NIS)
(Registro Internazionale)


* Com.te norvegese (deroga possibile)
* Nessuna restrizione per il resto dell'equipaggio


Nessuna, a condizione che gli standard tecnici siano soddisfacenti
 

PAESI BASSI
(ANTILLE OLANDESI)

(Registro Internazionale)


* Com.te olandese (deroga possibile)
* Nessuna restrizione per il resto dell'equipaggio


Nessuna, a condizione che gli standard tecnici siano soddisfacenti
 

PORTOGALLO (MADEIRA)
(Registro Bis)
Traffico internazionale


* Com.te e 50% dell'equipaggio UE (deroga possibile)


Nessuna.
Una apposita commissione decide l'accettazione della nave nel Registro
 

REGNO UNITO (ISLE OF MAN)
(Registro Internazionale)


* Com.te, 1° Ufficiale, Direttore di Macchina britannici (deroga possibile)
* Nessuna restrizione per il resto dell'equipaggio


Nessuna restrizione, prima dell'immatricolazione la nave deve superare un'ispezione
 

SPAGNA (CANARIE)
(Registro Bis)
Traffico internazionale


* Com.te e 1° Ufficiale spagnoli
* 50% dell'equipaggio UE (deroga possibile)


Nessuna, a condizione che gli standard tecnici siano soddisfacenti
 

(*) La legge 89/67 consente alle società estere di gestire navi di altre bandiere sul territorio greco senza alcuna restrizione per la nazionalità dell'equipaggio e con esenzione fiscale totale.


In Italia non esiste un
"registro internazionale"


Il declino nel periodo 1979 - 1996

perdita navi N. 271

perdita tonnellaggio TSL 2.912.748

perdita marittimi nazionali N. 17.500




pagina precedente ]   <      >   [ pagina successiva ]
v
indice ]


Inhaltsverzeichnis Erste Seite Forum

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genua - ITALIEN
tel.: +39.010.2462122, fax: +39.010.2516768, e-mail