testata inforMARE
27 novembre 2022 - Anno XXVI
Quotidiano indipendente di economia e politica dei trasporti
16:06 GMT+1
LinnkedInTwitterFacebook


CENTRO INTERNAZIONALE STUDI CONTAINERSANNO XXXVII - Numero 30 APRILE 2019

TRASPORTO INTERMODALE

KREUZTAL E KORNWESTHEIM SONO ADESSO COLLEGATI AL VERONA QUADRANTE EUROPA

La Kombiverkehr KG, il maggior fornitore europeo di servizi di trasporto intermodale, sta espandendo la propria rete europea con un nuovo collegamento nord-sud.

Dall'inizio del prossimo mese di maggio, il terminal appena inaugurato di Kreuztal, nel distretto di Siegen-Wittgenstein, sarà connesso all'annunciato collegamento ferroviario diretto da e per Verona in Italia settentrionale.

Allo stesso tempo, la società farà viaggiare il treno multigruppo dal terminal di Kornwestheim alla volta dell'Italia in stretta collaborazione con Mercitalia Intermodal.

Il terminal di partenza e destinazione a Verona è il Quadrante Europa.

Con questo nuovo prodotto la società con sede a Francoforte sta espandendo la propria gamma di servizi da e per l'Italia attraverso il Passo del Brennero nell'ambito della più grande rete intermodale d'Europa per un totale di 148 partenze di treni ogni settimana.

Alcune capacità del treno da e per Kreuztal sono già state assegnate ad una casa di spedizioni specializzata in servizi da e per l'Italia.

Il nuovo treno sarà offerto a tutti i clienti esistenti ed in prospettiva dell'operatore come prodotto a treno aperto, il che significa che può essere utilizzato da qualsiasi società di logistica.

"Allo scopo di far sì che il prodotto sia orientato alla clientela, abbiamo fatto di tutto per fornire un orario che sia adatto ai futuri clienti quanto più possibile" spiega il direttore generale Robert Breuhahn.

Questo è stato tutt'altro che facile, data l'attuale alta utilizzazione sia del terminal Verona Quadrante Europea che dei binari italiani, ma alla fine ci si è riusciti: "In quasi tutti i giorni del servizio, gli orari di chiusura tardivi per l'accettazione ed i tempi anticipati per la raccolta dimostrano l'attrattività del nostro nuovo prodotto".

I nuovi treni avranno il via in entrambe le direzioni nella serata del 6 maggio prossimo.

Gli spedizionieri e le società logistiche possono spedire le proprie unità di trasporto presso tutti i terminal di partenza - sia a Kreuztal e a Kornwestheim che a Verona - il lunedì, mercoledì e venerdì.

I semirimorchi non possono essere trasportati sulla tratta Kornwestheim-Verona e viceversa.

Con sole 38 ore o giù di lì, i tempi di viaggio del nuovo treno danno agli spedizionieri ed alle imprese di trasporto l'opzione di un rapido ed anche estremamente ecocompatibile trasporto di merci e beni fra i centri economici della Vestfalia meridionale e della grande Stoccarda e Verona in Veneto.

Oltre alle merci convenzionali possono essere trasportate anche merci pericolose.

Le uniche eccezioni sono rappresentate dalle sostanze delle classi 1 e 7 e quelle presenti sulla "lista rossa" di Marcitalia Rail.

Il nuovo terminal container della Kreisbahn Siegen-Wittgenstein è stato ufficialmente inaugurato alla presenza di rappresentanti della politica, delle aziende e della logistica nel corso di una cerimonia svoltasi nel sito della società a Kreuztal alla metà dello scorso mese di settembre.

Esso dispone di un'area di superficie complessiva pari a 18.500 m2, di due piattaforme di trasbordo lunghe ciascuna 225 metri e di 195 metri di binari di raccordo.

I moderni sistemi di movimentazione dei carichi e la connessione senza soluzione di continuità fra strada e ferrovia rendono l'impianto di Kreuztal uno dei più efficienti hub di trasporto nella Vestfalia meridionale.

Le operazioni del terminal verranno gestite dalla SWCT (Südwestfalen Container-Terminal GmbH), un partenariato le cui quote sono equamente suddivise fra la Kreisbahn Siegen-Wittgenstein GmbH e la Kombiverkehr KG.

Il terminal inizierà presto le operazioni con il lancio del treno da e per Verona.

"Il terminal di Kreuztal è la sola località situata all'estremità meridionale della regione Reno-Ruhr alla quale sia possibile accedere da parte di unità di trasporto con profilo P400 senza utilizzare il corridoio del Reno.

Sino a 45.000 unità di trasporto all'anno possono essere spedite 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 grazie alle ultimissime misure che abbiamo adottato per ridurre le emissioni rumorose nel sito" sottolinea l'altro direttore generale Armin Riedl.

"Dato l'attuale contesto di un continuo aumento delle spedizioni di semirimorchi in genere, e specialmente nella regione del Reno-Ruhr, la nostra partecipazione nella società operativa del terminal è di particolare rilievo per la futura progettazione di nuove tratte intermodali per questa regione economica.

Con questo treno-navetta da e per Verona, adesso abbiamo gettato le fondamenta per il riuscito sviluppo del terminal".

Dal 6 maggio prossimo ci sarà una nuova destinazione per gli spedizionieri che vorranno collegare i terminal di Kreuztal e Kornwestheim in servizi intermodali con la regione economica dell'Italia settentrionale: il terminal Verona Quadrante Europa.
(da: kombiverkehr.de, 17 aprile 2019)



DALLA PRIMA PAGINA
Anche lo slancio dei risultati economici della CMA CGM ha perso forza
Marsiglia
Nuovo record di ricavi trimestrali. Nel periodo luglio-settembre i carichi trasportati dalla flotta sono tornati a crescere
Affidata la progettazione dell'elettrificazione di banchine dei porti di Bari e Brindisi
Bari
Contratto del valore di 488mila euro
La giapponese MOL ordinerà due nuove navi da crociera
Tokyo
Investimento di 100 miliardi di yen per unità da 35.000 tsl
Il porto di Trieste cresce nei primi dieci mesi del 2022 ma arretra nell'ultimo quadrimestre
Trieste
Nel periodo luglio-ottobre movimentate 18.325.525 tonnellate di carichi (-7,7%)
Prestito di 43 milioni di euro della BERS a Serbia Cargo
Londra
Fincanziato anche il potenziamento del porto kazako di Aktau
La Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo (BERS) ha concesso un prestito di 43 milioni di euro alla società ferroviaria merci statale serba ...
FESCO acquisterà portacontainer da 6-7.000 teu di seconda mano per importare banane dall'Ecuador
Mosca
Da febbraio a marzo 2022 le spedizioni di banane ecuadoriane verso la Russia sono calate da 9,32 milioni a 5,83 milioni di casse
La prima nave di Explora Journeys prenderà il mare il prossimo 17 luglio
Ginevra
Partirà da Southampton verso il Nord Europa sino ad oltre il Circolo Polare Artico
FerMerci, l'aumento del costo dell'energia rischia di bloccare il trasporto ferroviario merci
Roma
Domani l'associazione proporrà un “Patto per la formazione del personale di esercizio nel trasporto ferroviario merci”
Taglio della prima lamiera della nave da crociera Silver Ray
Papenburg
Silverseas Cruises decide di rinviare di un mese il lancio della gemella “Silver Nova”
Il Korean Register autorizzato a fornire servizi di certificazione e sorveglianza alle navi greche
Atene
Accordo con Ministero delle Attività marittime e delle politiche insulari di Atene
Ad ottobre il traffico delle merci nei porti marittimi cinesi è aumentato del +3,7%
Pechino
Il solo traffico da e per l'estero è stato di 393,4 milioni di tonnellate (+0,2%)
Nel terzo trimestre, per la prima volta in due anni, gli scambi commerciali del G20 sono diminuiti
Parigi
Ulteriore indebolimento della crescita del commercio di servizi
Bucchioni: SNAM ha diritto di sviluppare la sua attività, ma il porto della Spezia ha il diritto di decidere come utilizzare le proprie infrastrutture
La Spezia
I terminal ex art.16 e art.18 - ha ricordato il presidente degli agenti marittimi - sono le imprese titolate a svolgere le operazioni di imbarco-sbarco merci
Nel terzo trimestre il traffico delle merci nel porto marocchino di Tanger Med è cresciuto del +19%
Ksar El Majaz
Nei primi nove mesi del 2022 l'incremento è stato del +11%
Progetto per realizzare un nuovo porto franco nel Galles
Londra
È stato presentato da Associated British Ports, da Port of Milford Haven e dalle contee di Neath Port Talbot e Pembrokeshire
AGCS, l'inflazione ha l'effetto di incrementare la gravità dei sinistri marittimi
Monaco di Baviera
I recenti aumenti dei valori delle navi e dei carichi significano che le perdite e le riparazioni stanno diventando più onerose
PROSSIME PARTENZE
Visual Sailing List
Porto di partenza
Porto di destinazione:
- per ordine alfabetico
- per nazione
- per zona geografica
Nel 2021 il traffico delle merci nei porti dell'UE è aumentato del +4,1% (-3,5% sul 2019)
Bruxelles
Nel segmento dei container, il traffico in Italia è rimasto stabile mentre è cresciuto nelle altre principali nazioni marittime
BANCA DATI
ArmatoriRiparatori e costruttori navali
SpedizionieriProvveditori e appaltatori navali
Agenzie marittimeAutotrasportatori
PORTI
Porti italiani:
Ancona Genova Ravenna
Augusta Gioia Tauro Salerno
Bari La Spezia Savona
Brindisi Livorno Taranto
Cagliari Napoli Trapani
Carrara Palermo Trieste
Civitavecchia Piombino Venezia
Interporti italiani: elenco Porti del mondo: mappa
MEETINGS
Genova, workshop “Nuove energie ai porti”
Genova
Si terrà venerdì a Palazzo San Giorgio
Interporto di Nola, convegno su ZES e logistica
Nola
Si terrà il 3 novembre
››› Archivio
RASSEGNA STAMPA
Dollar crisis hits shipping sector as payment to MLOs face hurdles
(The Financial Express)
APSEZ forms JV with Gadot Chemical Terminals in Israel to buy Haifa Port
(Business Standard)
››› Archivio
FORUM dello Shipping
e della Logistica
Relazione del presidente Daniele Rossi
Napoli, 30 settembre 2020
››› Archivio
- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail
Partita iva: 03532950106
Registrazione Stampa 33/96 Tribunale di Genova
Direttore responsabile Bruno Bellio
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza l'esplicito consenso dell'editore
Cerca su inforMARE Presentazione
Feed RSS Spazi pubblicitari

inforMARE in Pdf
Mobile