testata inforMARE
7. Oktober 2022 - Jahr XXVI
Unabhängige Zeitung zu Wirtschaft und Verkehrspolitik
21:33 GMT+2
LinnkedInTwitterFacebook
FORUM über Shipping
und Logistik



INTERNAL MARKET ISSUES

STOWAWAYS IN EUROPEAN TRANSPORT

An ongoing problem

The problem of illegal immigration and stowaways in European transport is unlikely to diminish in the near future. While the solution to the problem should come from an efficient grip on illegal human trafficking by international criminal gangs, carriers' liability is increasingly used as a tool to fight against this phenomenon.

The shipping industry has done its utmost to prevent the boarding of stowaways on their vessels through enhanced and sophisticated controls in terminals and on board of their vessels before sailing. Notwithstanding these efforts and the high costs involved, shipowners are often penalised if stowaways nevertheless succeed in hiding on board and are found at their intended destination.

This situation is unacceptable. Indeed, it is in the first instance the responsibility of the national authorities (police, customs, legal authorities, etc.) to ensure that illegal immigrants do not enter at EU borders.

Whilst shipowners are committed to playing their full part, carriers' liability should be proportionate and the principle of fair play should be respected. The ECSA passenger ferry operators have this issue high on their agenda and look forward to a Workshop, organised by the transport industry, in Brussels on 30 November in co-operation with the Commission services and the relevant Authorities of Member States, where this sensitive issue will be discussed. Hopefully, Codes of Conduct and co-operation with the Authorities can be developed, thereby abolishing undue penalties.

ECSA also strongly supports the work carried out within the Facilitation Committee of IMO. The Committee is expected to adopt a number of changes to the Facilitation Convention in January 2002 which are likely to contribute to the strengthening of the provisions relating to the handling of stowaways by Governments.



POST DUTY FREE REGIME

Practical solutions emerging

Over the last year ECSA has continued to draw the attention of Member States and the Commission to the practical problems facing European ferry companies in the arrangements for duty paid sales to travellers making intra EU journeys following the abolition of duty free sales in July 1999. The obligation under the current arrangements to close shops for part of the journey has caused significant difficulties to operators, particularly those on the short sea cross-channel routes between France and the UK. The need to tackle such problems is important in light of the undoubted adverse economic and social consequences experienced by ferry companies and their employees as a result of abolition.

While ECSA would hope that the Commission and Member States will review the existing legislation in the longer term in order to establish a favourable EU wide regime for mobile operators, there has been welcome practical progress in recent months. In particular, in March the UK Government published a series of recommendations to improve the practical arrangements following a Post Implementation Review in which industry was extensively consulted. Involving a series of bilateral agreements with Member States, it is envisaged that the initiative should result in significant improvements in facilitating duty paid sales on board ships on many intra EU routes.



»  I N D E X  «


›››Archiv
AB DER ERSTE SEITE
L'AdSP dell'Adriatico Centrale ha presentato il proprio primo Bilancio di Sostenibilità
Ancona
Raccoglie quanto attuato nel 2021 coniugando sostenibilità economica, sociale e ambientale
Ruggerone (Assologistica): affrontare il tema dei costi della logistica per contenere l'onda inflattiva
Padova
Può essere fatto - ha specificato - solo congiuntamente con tutta la filiera, integrando anche la committenza
Patto di collaborazione per la promozione e lo sviluppo del Sistema Logistico Veneto
Padova
È stato sottoscritto dai rappresentanti dei porti di Venezia e Chioggia, degli interporti e degli aeroporti della regione
Il Cargo Integrity Group ha aggiornato la sua guida rapida sul CTU Code
Londra
La norma è volta alla sicurezza della movimentazione e del caricamento dei container
Partita la procedura per elettrificare le banchine del porto di La Spezia
La Spezia
Nei prossimi giorni il bando di gara relativo al primo lotto di interventi di realizzazione delle infrastrutture energetiche
Porto di Livorno, avviata la prima fase della riorganizzazione delle aree della sponda est della Darsena Toscana
Livorno
Pubblicato il primo Bilancio di Sostenibilità dell'AdSP
Il 26 ottobre a Lugano si terrà la quinta edizione di “Un mare di Svizzera”
Nuovo servizio ferroviario tra il porto di Genova e l'Ungheria di InRail
Genova
È realizzato per conto di uno dei maggiori produttori mondiali di nerofumo
Maersk ordina a HHI sei portacontainer dual-fuel da 17.000 teu
Copenaghen
Potranno essere alimentate con metanolo verde e verranno prese in consegna nel 2025. Commessa del valore di 1,1 miliardi di dollari
La danese A.P. Møller-Mærsk ha ordinato alla società navalmeccanica sudcoreana Hyundai Heavy Industries
Holland Shipyards costruirà quattro traghetti interamente elettrici ed autonomi
Hardinxveld-Giessendam
Sono stati ordinati dall'agenzia svedese Trafikverket
Lunedì a Milano si terrà l'assemblea pubblica di Alsea
Milano
Si discuterà di “Crisi della globalizzazione e reshoring: i nuovi equilibri del commercio internazionale”
Cepsa è pronta a fornire biocarburanti di seconda generazione per le navi
Madrid
Concluso con successo un test su una tanker
Adottato il nuovo pacchetto di sanzioni UE contro la Russia che mira a fermare le esportazioni marittime di petrolio russo
Bruxelles
Previsto il divieto di fornire trasporto marittimo verso Paesi terzi e servizi connessi di greggio o di prodotti petroliferi
Interporto Padova inaugura il nuovo terminal di 35mila metri quadri dedicato ai semirimorchi
Padova
Pasqualetti: il prossimo traguardo sarà la totale automazione delle operazioni di movimentazione
Si fa più intenso il confronto tra carrier marittimi containerizzati e gli utenti dei loro servizi in vista della decisione sull'eventuale proroga del CBER
Bruxelles
I primi hanno inviato un documento alla Commissione UE motivando le ragioni del rinnovo del regolamento. I secondi hanno spedito una lettera alla commissaria Vestager in cui spiegano che l'attuale sistema premia solo i vettori marittimi
NÄCHSTE ABFAHRSTERMINE
Visual Sailing List
Abfahrt
Ankunft:
- Alphabetische Liste
- Nationen
- Geographische Lage
Prossimo avvio della privatizzazione del porto greco di Volos
Atene
Gara per l'acquisizione di almeno il 67% del capitale dell'Autorità Portuale
DATEN-BANK
ReedereienWerften
SpediteureSchiffs-ausrüster
agenturenGüterkraft-verkehrs-unternehmer
HÄFEN
Italienische Häfen:
Ancona Genua Ravenna
Augusta Gioia Tauro Salerno
Bari La Spezia Savona
Brindisi Livorno Taranto
Cagliari Neapel Trapani
Carrara Palermo Triest
Civitavecchia Piombino Venedig
Italienische Logistik-zentren: Liste Häfen der Welt: Landkarte
MEETINGS
Il 26 ottobre a Lugano si terrà la quinta edizione di “Un mare di Svizzera”
Grande spazio verrà dedicato al cronoprogramma delle nuove infrastrutture previste a sud della Svizzera
Convegno “Riparazioni navali in crescita: investimenti per il futuro di Genova”
Si terrà il 23 settembre nel capoluogo ligure
››› Archiv
NACHRICHTENÜBERBLICK INHALTSVERZEICHNIS
Greece, Albania fail to agree on maritime border issue in Prague
(EURACTIV)
Russia keen on investing in Iranian ports: Iran dep. min.
(MehrNews.com)
››› Nachrichtenüberblick Archiv
FORUM über Shipping
und Logistik
Relazione del presidente Daniele Rossi
Napoli, 30 settembre 2020
››› Archiv
- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genua - ITALIEN
tel.: +39.010.2462122, fax: +39.010.2516768, e-mail
Umsatzsteuernummer: 03532950106
Registrazione Stampa 33/96 Tribunale di Genova
Verantwortlicher Direktor: Bruno Bellio
Jede Reproduktion, ohne die ausdrückliche Erlaubnis des Herausgebers, ist verboten
Suche in inforMARE Einführung
Feed RSS Werbeflächen

inforMARE in Pdf
Handy