testata inforMARE

28 giugno 2022 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 14:16 GMT+2



14 giugno 2022

La tedesca tkMS compra il cantiere navale di Wismar della MV Werften

Nel 2024 potrebbe essere avviata la produzione di sottomarini

Ha trovato un acquirente un altro pezzo dell'azienda navalmeccanica tedesca MV Werften, che ad inizio anno aveva presentato istanza di fallimento a seguito della crisi finanziaria della capogruppo Genting Hong Kong che è stata poi posta in liquidazione ( dell'11 gennaio 2022). Si tratta della tedesca thyssenkrupp Marine Systems (tkMS), che ha annunciato l'acquisizione del cantiere navale di Wismar della MV Werften.

TkMS ha reso nota la possibilità che a partire dal 2024 il cantiere di Wismar possa iniziare a produrre sottomarini, in considerazione degli investimenti annunciati dal governo federale per il riarmo della Germania che comporteranno l'emissione di ordini anche per la costruzione di sommergibili. L'azienda ha precisato che il proprio impegno nei confronti dello stabilimento di Wismar e dei suoi lavoratori dipenderà dall'entità degli ordini. Un numero maggiore di ordini - ha precisato senza mezzi termini tkMS - significherà un maggior numero di posti di lavoro. In particolare, l'azienda ritiene che se nel corso del 2024 la produzione a Wismar dovesse crescere, tkMS potrebbe assumere circa 800 persone, numero che potrebbe salire ad oltre 1.500 lavoratori nel caso in cui l'azienda dovesse ricevere ordini anche per la costruzione di navi militari di superficie. Questi lavoratori verranno assunti da tkMS tra quelli iscritti alla società di ricollocamento professionale costituita per gli ex dipendenti della MV Werften. Alla fine del 2021 MV Werften dava lavoro a circa duemila persone.


Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.




Indice Prima pagina Indice notizie

- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail