testata inforMARE
5 ottobre 2022 - Anno XXVI
Quotidiano indipendente di economia e politica dei trasporti
03:33 GMT+2


COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTSANNO XXXV - Numero 31 MARZO 2017

LOGISTICA

PRODUTTORE DI FORMAGGIO ITALIANO SCEGLIE LA PIATTAFORMA INFOR PER DARE IMPULSO ALL'ANALISI ED ALLA LOGISTICA

Il produttore italiano di formaggio Auricchio S.p.A. ha scelto la Infor M3 così come la Warehouse Mobility e la INFOR Xi per supportare la propria strategia di espansione globale e standardizzare i processi in tutto il gruppo.

Ci si aspetta che la piattaforma di pianificazione delle risorse aziendali supporti le direttive della Auricchio destinate specificamente all'industria dei prodotti freschi, aiuti la sua analisi dei dati e dia impulso ai processi sia di pianificazione sia logistici di dieci unità operative in Italia, Stati Uniti e Spagna.

Sulla scorta di notevoli cambiamenti nelle attività, fra cui diverse acquisizioni negli ultimi anni, il produttore e distributore di marche di formaggio "Made in Italy" ha selezionato l'applicazione Infor sulla base della sua flessibilità, della sua funzionalità specifica per il settore alimentare e la sua capacità di agevolare una nuova, più moderna e condivisa piattaforma di gestione.

Anche la capacità a livello internazionale e la adattabilità della piattaforma sono stati fattori fondamentali per la decisione della Auricchio, unitamente alla fiducia nei partner della Infor (Cad-it e Brainware) che già avevano implementato l'Analisi delle Vendite con la piattaforma di pianificazione delle risorse aziendali della Infor.

Avendo inoltre riscontrato le referenze internazionali della Infor M3 nelle loro stesse attività, il produttore di formaggio da 140 anni è assolutamente fiducioso che la Infor sia il partner davvero migliore per questo progetto di trasformazione.

L'applicazione, che si prevede sarà attiva a gennaio 2028 per 150 utenti, significa che ci si aspetta che il produttore tragga vantaggio da un maggiore coordinamento fra i dipartimenti, da una più rigorosa gestione delle sfumature di ciascun prodotto riguardo ai costi e dalla disciplina in ordine alla certificazione ed alla tracciabilità.

Anche l'incremento delle informazioni riguardo a ciascuna operazione - dalla produzione alle scorte, alla resa, alla conservazione del peso ed alla movimentazione logistica - è in procinto di conseguire miglioramenti nella riduzione degli scarti, nel potenziamento della rotazione del prodotto e nell'impulso al servizio per la clientela.

"Operiamo in un mercato instabile e dobbiamo frequentemente adattare le nostre strategie per far fronte alle mutate condizioni di mercato" commenta Giovanni Martini, responsabile finanziario e controllore del gruppo della Auricchio.

"Anche i cambiamenti normativi e regolamentari hanno avuto un notevole impatto sulle nostre operazioni aziendali, in particolare perché abbiamo tante società diverse nel gruppo delle quali dobbiamo occuparci.

Allo stesso modo, la rigorosità nella tracciabilità e nella certificazione sono decisivi nel settore degli alimentari freschi e pertanto poter disporre di un sistema che possa aiutarci a far fronte a tutte queste complessità mediante un'interfaccia facile da usare costituisce un requisito indispensabile.

Attraverso l'adozione della soluzione Infor possiamo disporre di un'unica visione gestionale di tutte le nostre operazioni che non solo può aiutarci a soddisfare le esigenze normative ma ci permette di avere la flessibilità e la elasticità per rispondere alla svelta alle opportunità di mercato allo scopo di massimizzare la nostra redditività".

"Il livello in aumento della complessità unitamente ai margini ristretti e alla domanda dei consumatori in rapido cambiamento nel settore alimentare significano che un'unica dimensione che si adatta a tutti i sistemi rappresenta davvero una cosa del passato" commenta Bruno Pagani, direttore vendite della Infor.

"Produttori di successo come la Auricchio stanno adottando la tecnologia che è fatta su misura specificamente per i requisiti del loro settore, in questo caso la complessità della produzione di formaggio senza sacrificarne la scala".
(da: logisticsbusiness.com, 23 marzo 2017)



DALLA PRIMA PAGINA
Hapag-Lloyd comprerà i terminal portuali e le attività logistiche della cilena SAAM
Amburgo, Santiago
Accordo del valore di un miliardo di dollari
Prossimo avvio della privatizzazione del porto greco di Volos
Atene
Gara per l'acquisizione di almeno il 67% del capitale dell'Autorità Portuale
Trasportounito, nel porto di Genova è necessario un autoparco nell'area ex Ilva a Cornigliano
Genova
Da destinare alla sosta giornaliera di 800 veicoli pesanti
Il progetto “Women in Transport - the challenge for Italian Ports” compie un anno
Roma
Giampieri (Assoporti): la portualità deve essere protagonista anche nella lotta contro le disuguaglianze
Il governo finlandese vieta ad Helsinki Shipyard di esportare un nuovo rompighiaccio in Russia
Helsinki
Il mezzo navale è stato ordinato a fine 2021 dalla russa Nornickel
MIMS, contributi all'acquisto di nuovi mezzi per il trasporto ferroviario delle merci
Roma
Fondi per 55 milioni di euro del Piano Complementare
Lomar Shipping ha comprato la tedesca Carl Büttner
Londra
Transazione del valore di quasi 160 milioni di dollari
La società armatrice Lomar Shipping del
Installato nel porto di Barcellona un nuovo sistema radar per migliorare la sicurezza del traffico marittimo
CDP, Intesa Sanpaolo e BEI concedono a La Spezia Container Terminal un finanziamento di 160 milioni
La Spezia
Saranno utilizzati, tra l'altro, per acquistare 20 nuovi mezzi di sollevamento
In Svizzera i finanziamenti al servizio ferroviario transalpino di autostrada viaggiante sono stati estesi sino al 2026
Chiasso
RAlpin auspica che la scadenza sia prorogata a fine 2028
Hupac attiverà un treno shuttle tra Italia e Polonia
Chiasso
Collegherà Gliwice e Pordenone tre volte alla settimana
Nei prossimi giorni l'operatore intermodale elvetico Hupac attiverà un treno shuttle tra Italia e Polonia aperto a tutti gli operatori di trasporto che avrà una frequenza
Transport & Environment, gli e-fuels per alimentare gli autoveicoli sono un bluff
Bruxelles
Nel 2035 - sottolinea l'organizzazione - potranno alimentare non più del 2% delle vetture europee. Aneris: è fondamentale che l'utilizzo dei carburanti sintetici sia destinato solo al settore aereo e a quello marittimo
È on-line la rinnovata edizione di inforMARE, da sempre quotidiano indipendente di economia e politica dei trasporti
Genova
Sviluppata sulla base di una piattaforma proprietaria, offre nuove molteplici informazioni e opportunità ai lettori, agli studiosi e agli inserzionisti
Le associazioni marittimo-portuali europee chiedono di destinare al settore i proventi generati dall'inclusione dello shipping nell'UE ETS
Bruxelles
Lettera congiunta di ECSA, Advanced Biofuels Coalition, CLECAT, CLIA, ENMC, eFuel Alliance, ESC, ESPO, EWABA, FEPORT e SEA Europe
PROSSIME PARTENZE
Visual Sailing List
Porto di partenza
Porto di destinazione:
- per ordine alfabetico
- per nazione
- per zona geografica
Una delegazione della svizzera Groupement Fer ha visitato il porto di Genova
Genova
Dal 2018 il servizio ferroviario Southern Express di PSA Italy tra Genova e Basilea ha trasportato oltre 23.000 container
BANCA DATI
ArmatoriRiparatori e costruttori navali
SpedizionieriProvveditori e appaltatori navali
Agenzie marittimeAutotrasportatori
PORTI
Porti italiani:
Ancona Genova Ravenna
Augusta Gioia Tauro Salerno
Bari La Spezia Savona
Brindisi Livorno Taranto
Cagliari Napoli Trapani
Carrara Palermo Trieste
Civitavecchia Piombino Venezia
Interporti italiani: elenco Porti del mondo: mappa
MEETINGS
Convegno “Riparazioni navali in crescita: investimenti per il futuro di Genova”
Si terrà il 23 settembre nel capoluogo ligure
Dal 26 settembre al primo ottobre la quinta edizione della Naples Shipping Week
Il programma un calendario di 40 eventi
››› Archivio
RASSEGNA STAMPA
Private developers sought for Dhalkout Port
(Oman Daily Observer)
Le secrétaire général de l'Elysée, Alexis Kohler, mis en examen pour "prise illégale d'intérêts"
(franceinfo)
››› Archivio
FORUM dello Shipping
e della Logistica
Relazione del presidente Daniele Rossi
Napoli, 30 settembre 2020
››› Archivio
- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail
Partita iva: 03532950106
Registrazione Stampa 33/96 Tribunale di Genova
Direttore responsabile Bruno Bellio
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza l'esplicito consenso dell'editore
Cerca su inforMARE Presentazione
Feed RSS Spazi pubblicitari

inforMARE in Pdf
Mobile