testata inforMARE
Cerca
23 maggio 2024 - Anno XXVIII
Quotidiano indipendente di economia e politica dei trasporti
09:05 GMT+2
LinnkedInTwitterFacebook


CENTRO ITALIANO STUDI CONTAINERSANNO XXI - Numero 2/2003 - FEBBRAIO 2003

Porti

I porti della Costa Occidentale USA ed il problema ambientale

Tre importanti porti della Costa Occidentale statunitense - Oakland, Los Angeles e Seattle - stanno dimostrando che, mediante la creatività, il compromesso e la cooperazione, le operazioni al terminal containers possono conservare un margine competitivo e coesistere con la comunità locale e la natura. Questi porti in crescita hanno intrapreso iniziative mitiganti a protezione dell'ambiente, assicurando nel contempo i vantaggi economici apportati dai traffici marittimi internazionali.

Il Middle Harbour Shoreline Park rappresenta l'esempio tipico di tali progetti. Questo parco pubblico da 37 acri - che prevede un centro educativo, passeggiate a mare, moli per la pesca, aree per picnic, una spiaggia sabbiosa nonché la conservazione delle caratteristiche storiche - è situato nell'ambito del porto di Oakland, il terzo porto in ordine di grandezza sulla Costa Occidentale degli Stati Uniti.

Il parco ed il suo habitat selvaggio di acque poco profonde esteso per 190 acri sono prossimi al completamento, che fornirà di nuovo un pubblico accesso ad una delle località maggiormente spettacolari sulla costa orientale della Baia di San Francisco. Dalla Seconda Guerra Mondiale, l'utilizzazione a fini militari ha limitato l'accesso pubblico al litorale della Middle Harbour del porto di Oakland, che un tempo era un bacino della marina militare.

Peraltro, arrivare a questa situazione, come si dice, non è stato proprio come fare una passeggiata nel parco.

Quando il Centro Operazioni e Fornitura della Flotta Statunitense di Oakland chiuse, il sito da 530 acri venne restituito al Porto di Oakland. Ciò rese possibile la realizzazione di due nuovi terminal contenitori, nel contesto dello sviluppo da 700 milioni di dollari degli ormeggi 55-56 della Hanjin Shipping Company e degli ormeggi 57-59 della SSA Terminal, nonché dell'infrastruttura del Terminal Ferroviario Intermodale.

Tuttavia, gli ambientalisti e gli esponenti della comunità locale si sono strenuamente opposti ai piani di sviluppo, citando i rischi per la salute che sarebbero potuti derivare dal probabile incremento delle emissioni atmosferiche dovute all'ampliamento delle operazioni portuali così come dall'aumento del traffico camionistico. Da ultimo, essi hanno intentato un'azione legale nei confronti del porto al fine di fermare il piano di espansione delle infrastrutture containerizzate.

Il porto ha ammesso tali problematiche e ha deciso di collaborare con la comunità locale piuttosto che contrastarla con una battaglia in tribunale probabilmente lunga e costosa, secondo Jim McGrath, dirigente per l'ambiente del Porto di Oakland. Il porto ha compreso che, prima di poter sviluppare tali infrastrutture, avrebbe dovuto affrontare le problematiche ambientali e coinvolgere la comunità locale nello sviluppo di ciò che sarebbe dovuto diventare il programma del porto Vision 2000, oltre ad assicurarne il finanziamento.

Invece di contrastare i residenti locali, alcuni dei quali avevano lavorato per anni al Centro della Marina Militare, la risposta del porto è consistita nel riconoscere i problemi che le operazioni comportavano per i vicini di West Oakland, nella rapida composizione della causa legale e nella stipulazione di un accordo con la comunità. Ne risultarono idee e suggerimenti per il parco pubblico, per un'area di acque poco profonde ed un programma per la riduzione delle emissioni atmosferiche generate dal porto.

Il porto invitò i residenti della comunità di West Oakland, uno dei quartieri più poveri della città, a contribuire alla progettazione del Middle Harbour Shoreline Park da 30 milioni di dollari. Una commissione consultiva della comunità locale composta da cittadini interessati, da personaggi di spicco del mondo degli affari e della chiesa, da educatori ed altri soggetti ha svolto un ruolo-guida nella redazione del progetto di massima. Un'altra commissione composta da rappresentanti di agenzie, della comunità locale e di scienziati ha garantito la propria assistenza alla progettazione del ripristino dell'habitat in relazione all'area acquatica di 190 acri. Sebbene il dragaggio della baia e del canale ed il ricollocamento delle materie di risulta per creare l'habitat di acque poco profonde siano costati al porto 14 milioni di dollari, esso in realtà ha risparmiato denaro poiché non vi è di conseguenza stato bisogno di spendere per l'acquisizione di materie di risulta per i riempimenti.

La comunità locale incontrò il porto in una serie di riunioni dedicate alla progettazione nel corso dell'anno successivo. Una grossa fiera locale attirò oltre 2.000 partecipanti che espressero i propri desideri e priorità per la progettazione del nuovo parco. La loro attenzione venne concentrata sulla possibilità di assicurare ai bambini un centro educativo ed una nuova spiaggia sabbiosa. Altre priorità vennero assegnate ai moli per la pesca, alle zone per picnic e divertimenti ed alle passeggiate a mare che consentono di godere della splendida vista.

Il Porto di Oakland ha sviluppato altresì un ampio ed esauriente programma di miglioramento della qualità dell'aria, dotato di un fondo complessivo di 9 milioni di dollari. Esso è servito a pagare il riadattamento degli autobus locali, di tutta l'attrezzatura per la movimentazione dei carichi, nonché dei camion di proprietà locale o comunque localmente gestiti con motori puliti a basse emissioni. Esso comprendeva inoltre la riduzione delle emissioni provenienti dai lavori di costruzione mediante provvedimenti quali draghe a motore elettrico piuttosto che diesel e la dotazione di un rimorchiatore con motore pulito a basse emissioni come progetto dimostrativo.

Afferma McGrath: "I passi che il porto ha compiuto superano di gran lunga i requisiti normativi minimi. Il porto ha fatto la cosa giusta ed i risultati dei suoi sforzi stanno cominciando a dare risultati concreti per la prima volta in termini di aria pulita e pubblico accesso al litorale della East Bay".

Quando il Porto di Los Angeles cominciò a lavorare ad un programma per fasi di miglioramenti del terminal contenitori e di espansione al fine di accogliere i traffici in crescita, esso pianificò altresì il dragaggio di nuovi e più profondi canali di navigazione per gli attuali terminals, nonché l'uso delle materie di risulta a fini di riempimento per i nuovi terminals.

Tuttavia, i progetti di sviluppo comporterebbero l'eliminazione permanente degli habitats di fauna ittica e selvatica che ai sensi della normativa e della politica statale e federale deve essere compensata con la creazione di habitat marini equivalenti. Pertanto, il porto ha lavorato con agenzie statali e federali al fine di esaminare le opportunità di mitigazione e sviluppare un conseguente piano di mitigazione biologica. La squadra del porto, che comprendeva Il Servizio Statunitense Fauna Ittica e Selvatica, le Zone di Pesca Marittima Nazionali, Il Dipartimento Pesca Sportiva della California ed il Genio Militare degli Stati Uniti, ha individuato un progetto di mitigazione situato 90 miglia a sud del porto nella città di Carlsbad nella settentrionale Contea di San Diego.

Il progetto di miglioramento della Batiquitos Lagoon è uno dei maggiori progetti di ripristino completati negli Stati Uniti, secondo Julia Nagano, direttore degli affari pubblici del Porto di Los Angeles, che ha definito il progetto "un perfetto matrimonio di sviluppo economico e protezione ambientale, nonché un modello di coordinamento e cooperazione tra agenzie". Il porto ha fornito tutti i finanziamenti per il progetto di ripristino, dal costo di 55,3 milioni di dollari: circa 145 dollari per acro di terra nella Baia di Outer Los Angeles. Tuttavia, il costo dell'intero progetto è stato approssimativamente di 1,3 miliardi di dollari, compreso lo sviluppo del Pontile 300 (200 milioni di dollari), del Pontile 400 (580 milioni di dollari), del dragaggio e della bonifica del terreno (350 milioni di dollari) e dello sviluppo del LA Export Terminal, un terminal per rinfuse di carbone (180 milioni di dollari).

La Batiquitos Lagoon è stata selezionata come localizzazione di prima scelta per il progetto di mitigazione portuale poiché da molti anni erano in atto un degrado della qualità dell'acqua della laguna e la scomparsa della fauna selvatica, principalmente a causa della realizzazione di tre corridoi trasportistici che limitavano il flusso delle acque: un ponte ferroviario, l'Autostrada della Costa del Pacifico ed una importante superstrada interstatale.

I pianificatori portuali decisero che il progetto di ripristino potesse essere implementato in un periodo di tempo tale da riuscire ad ottenere i permessi costieri e di dragaggio per la costruzione delle opere relative ai progetti dei Pontili 300 e 400. Il porto ricevette altresì assicurazioni in ordine al fatto che la realizzazione del progetto di ripristino approvato creasse habitat appropriati al fine di conseguire i risultati di mitigazione individuati a compenso della perdita dell'habitat marittimo per i pesci nel Porto di Los Angeles.

Il progetto della Batiquitos Lagoon rappresenta il primo collegamento con l'oceano dagli anni '30 e comprende:

  • la sostituzione di due ponti;

  • le protezioni a difesa di un ponte ferroviario e di un'autostrada intestatale;

  • la costruzione di una struttura a protezione dalle maree nell'insenatura;

  • l'alimentazione delle spiagge con sabbia dragata dalla laguna;

  • la realizzazione di 32 acri di aree di nidi sabbiosi per specie di uccelli in pericolo di estinzione;

  • lo smaltimento e la copertura della fanghiglia della laguna in una fossa scavata nella laguna stessa;

  • un dragaggio di precisione al fine di contornare la laguna e di creare un habitat specifico.

Dopo sette anni di pianificazione e tre anni di accurata costruzione, l'insenatura è stata nuovamente aperta ai flussi e riflussi delle maree oceaniche, ripristinando la qualità dell'aria, unitamente agli habitat della fauna ittica e selvatica distrutti dalle attività umane all'interno ed attorno alla laguna.

Attraverso gli sforzi di mitigazione del porto nell'ambito della laguna, i pesci - dall'ippoglosso californiano al pesce persico bianco - sono tornati in gran numero. Diverse specie di uccelli minacciate ed in pericolo d'estinzione stanno facendo il nido in gran numero e gli uccelli di riva si stanno ambientando sugli strati di fanghiglia appositamente creati. La palude salata si sta rivitalizzando a causa del cambaimento dei flussi di marea.

Commenta Nagano: "Il ripristino della Batiquitos Lagoon quale mitigazione dello sviluppo portuale ha comportato benefici per l'ambiente pur consentendo al porto di proseguire l'attività di commercio marittimo. I benefici ambientali del progetto sono inestricabilmente collegati ai benefici economici del porto di Los Angeles, poiché fanno sì che l'appropriata mitigazione consenta la realizzazione del programma di sviluppo portuale. E' un altro esempio dell'importante ruolo che i porti possono svolgere nello sviluppo attento all'ambiente delle infrastrutture marittime".

Il terzo progetto non è così scontato. Gettando uno sguardo sulla Harbour Island al porto di Seattle dai punti d'osservazione attorno ad Elliott Bay, si possono vedere grandi gru arancione per containers, navi ed alcune ciminiere stagliarsi sullo sfondo di un paesaggio industrializzato indefinito ma netto.

Nascosti tra dozzine di attività, miglia di binari ferroviari e lavoratori col casco vi sono un certo numero di progetti di miglioramento ambientale collegati all'espansione del Terminal 18 del porto, sebbene essi potrebbero non apparire evidenti ad un occhio poco allenato.

Tuttavia, secondo George Blomberg, dirigente di primo livello del programma ambientale del Porto di Seattle, essi erano invece ben noti alla gente ben addestrata dell'Agenzia per la Protezione dell'Ambiente degli Stati Uniti e del Dipartimento di Ecologia dello Stato di Washington. "L'intera isola è una specie di Super-riserva" ha dichiarato.

Quel soprannome venne affibbiato alla Harbour Island nel 1983, quando indagini sul suolo e sulle acque freatiche rivelarono un'ampia gamma di prodotti petroliferi raffinati e composti metallici da lavorazioni da ricollegare alle operazioni di trasporto petrolifero, alle infrastrutture per il carico di carburante, ai cantieri navali ed alle attività di fabbricazione dei metalli che avevano occupato l'isola da diversi decenni. Tra i prodotti inquinanti sono stati rinvenuti anche piombo, mercurio, zinco ed altri metalli.

Afferma Blomberg: "Le buone notizie sono che lo sviluppo del Terminal 18 ha procurato il modo di ripulire gran parte della contaminazione e, allo stesso tempo, di ampliare un terminal marittimo ed ingenerare posti di lavoro, proventi da attività ed imposte".

La Harbour Island è la sede del Terminal 18 recentemente ampliato, un mega-terminal da 196 acri nonché la più ampia infrastruttura per la movimentazione di contenitori nel Pacifico Nord-Occidentale. Esso è stato inaugurato nell'aprile 2001 dopo più di due anni di lavori di costruzione. Il progetto da 310 milioni di dollari, che ha quasi raddoppiato le dimensioni del terminal, ha altresì procurato i finanziamenti per la pulizia ambientale della Harbour Island.

Il direttore generale del Porto di Seattle, M. R. Dinsmore, commenta: "Abbiamo preso molto seriamente il nostro compito di gestori dell'ambiente. Al di là dei vantaggi economici che questa espansione apporta alla nostra regione, essa ci ha altresì dato i mezzi per fare pulizia dei prodotti inquinanti che altrimenti sarebbero rimasti nell'ambiente per molti anni".

Secondo Blomberg, le operazioni di pulizia hanno comportato lo scavo di migliaia di yarde cubiche di suolo e la loro collocazione in una discarica di rifiuti pericolosi autorizzata, così come la copertura di alcune parti del suolo al di sotto della pavimentazione del piazzale containers e di quello ferroviario.

La pavimentazione del terreno inquinato e le attività di prevenzione per far sì che l'acqua piovana ed il vento non possano diffondere gli elementi inquinanti, rappresentano un metodo approvato per provvedere allo smaltimento di tali sostanze inquinanti. Le acque freatiche inquinate non sono passate dal sito alle acque marine circostanti di modo che il tappo di asfalto, unitamente ad un appropriato drenaggio delle acque piovane, riesce a gestire i prodotti che inquinano le acque freatiche. Tuttavia, è necessario per questo il continuo monitoraggio delle acque freatiche.

Il porto ha lavorato con il Dipartimento di Ecologia e con l'Agenzia per la Protezione Ambientale al fine di determinare il percorso di esposizione basato sui rischi, il che significa che il grado dell'operazione di pulizia è stato basato sul livello di rischio correlato alle varie sostanze inquinanti presenti sul sito. Il fatto che sia probabile che il sito venga utilizzato per scopi industriali nell'immediato futuro, ha contribuito a far trovare metodi di pulizia appropriati sia per il suolo che per le acque. Poiché le acque freatiche della Harbour Island non vengono utilizzate come acque potabili, è stato stabilito che l'impedire che le sostanze inquinanti passino nelle zone circostanti rappresenta una salvaguardia adeguata per l'ambiente.

Il tocco ambientale finale è stato l'inserimento di un parco pubblico con accesso al litorale, che, unitamente al costo delle operazioni di pulizia, ha comportato una spesa complessiva di 15,7 milioni di dollari. Sul lato occidentale della Harbour Island è collocata l'ultima gemma di una collana di punti di accesso pubblici al litorale e parchi subito dopo il fronte del porto di Seattle, che comprendono zone verdi aperte, alberi ed altri beni paesaggistici, panchine e tavoli per picnic, una pista ciclabile, un sito per kayak e canoe, nonché passerelle al mare. Quasi tutti i progetti di sviluppo economico realizzati lungo il fronte del porto comprendono un elemento per il pubblico accesso al litorale, e adesso ve ne sono 14 a Seattle.
(da: Containerisation International, gennaio 2003)


DALLA PRIMA PAGINA
I porti spagnoli stanno beneficiando degli effetti della crisi nel Mar Rosso
Madrid
Nel primo quadrimestre di quest'anno i container in trasbordo sono aumentati del +18,6%
Conftrasporto evidenzia sette temi da affrontare in sede UE per rilanciare logistica e trasporti
Roma
Fincantieri crea una società in Arabia Saudita
Riyadh
Folgiero: l'obiettivo è di dar vita ad una partnership strategica per lo sviluppo della cantieristica navale nel Paese
COSCO prevede un 2024 positivo per il settore dei container
Shanghai
Attesa una prosecuzione del trend di crescita in atto sia per il trasporto marittimo che per la produzione di contenitori
Ad aprile il traffico dei container nel porto di Algeciras è cresciuto del +0,7%
Algeciras
Più accentuato l'aumento (+7,4%) dei soli container in trasbordo estero su estero
Netto miglioramento delle performance operative ed economiche della ZIM nel primo trimestre
Netto miglioramento delle performance operative ed economiche della ZIM nel primo trimestre
Haifa
Crescita particolarmente sostenuta nei mercati dei servizi nel Pacifico e con l'America Latina
Nei prossimi 12 mesi il valore dei noli nello shipping containerizzato potrebbe scendere ai minimi storici
Copenaghen
Danish Ship Finance ritiene che gli effetti dell'eccesso di stiva diverranno predominanti
A marzo il traffico delle merci nel porto di Genova è calato del -3,9% e nello scalo di Savona-Vado del -24,2%
A marzo il traffico delle merci nel porto di Genova è calato del -3,9% e nello scalo di Savona-Vado del -24,2%
Genova
Nel capoluogo ligure record dei crocieristi relativo al primo trimestre dell'anno
Ad aprile il traffico delle merci nei porti russi è diminuito del -8%
Ordine a Fincantieri ed EDGE per la costruzione di dieci pattugliatori d'altura
Abu Dhabi/Trieste
Le due aziende hanno formalizzato la creazione della joint venture Maestral
Nei primi tre mesi del 2024 i ricavi della CMA CGM sono calati del -7,0%
Nei primi tre mesi del 2024 i ricavi della CMA CGM sono calati del -7,0%
Marsiglia
Flessione del -11,3$ del solo volume d'affari dello shipping
Nel 2023 le spedizioni di trasporto combinato in Europa sono diminuite del -10,6%
Bruxelles
Numerose le cause della performance annuale deludente evidenziate dai soci della UIRR
Lo scorso mese il traffico dei container nel porto di Valencia è stato pari a 457mila teu (+14,2%)
Valencia
Nei primi quattro mesi di quest'anno il totale è stato di 1,7 milioni di teu (+12,8%)
Nuovi dazi degli USA sulle importazioni dalla Cina che colpiscono anche le gru ship-to-shore
Washington/Pechino
Protesta dell'associazione dell'industria siderurgica cinese
Nel porto di Amburgo tiene il traffico containerizzato mentre calano le rinfuse
Amburgo
Nei primi tre mesi del 2024 lo scalo tedesco ha movimentato 27,4 milioni di tonnellate di merci (-3,3%)
SEA Europe e industriAll Europe sollecitano una strategia dell'UE per l'industria navale europea
Bruxelles
Tra le richieste, l'introduzione del requisito “Made in Europe” negli appalti pubblici
Le associazioni della logistica esortano gli operatori ad essere pronti alla terza fase dell'ICS2
Bruxelles
Riguarda le merci importante nell'Unione Europea per via marittima
Marco Verzari è il nuovo segretario generale della Uiltrasporti
Roma
Subentra al dimissionario Tarlazzi
La Svizzera aumenta gli investimenti per l'esercizio e il rinnovo della rete ferroviaria
Berna
Previsti contributi d'investimento a favore di impianti privati
Le locomotive con tecnologia Ultimo Miglio di Mercitalia Logistics in servizio a Gioia Tauro
Gioia Tauro
Utilizzate per trasportare autovetture dalla Campania al porto calabrese
La società terminalista SSA Marine crea una divisione per le crociere
Seattle
È guidata da Stefano Borzone, manager con esperienza nel settore
Nei primi tre mesi del 2024 il traffico dei container nei terminal di HHLA è aumentato del +3,4%
Amburgo
Ricavi stabili
Prosegue il trend negativo delle performance economiche della Hapag-Lloyd
Prosegue il trend negativo delle performance economiche della Hapag-Lloyd
Amburgo
Nel primo trimestre del 2024 i ricavi sono diminuiti del -24,2%. Noli in calo -32,0% e carichi trasportati dalla flotta in crescita del +6,9%
Bruxelles dà ragione all'Italia che chiede all'Austria di rimuovere le restrizioni al trasporto stradale di merci al Brennero
Roma/Vienna
Il governo tirolese annuncia che è pronto a battersi dinanzi alla Corte di Giustizia dell'UE
Nel primo trimestre del 2024 il traffico navale nel canale di Suez è crollato del -42,9%
Nel primo trimestre del 2024 il traffico navale nel canale di Suez è crollato del -42,9%
Ismailia
A marzo la riduzione è stata del -49,1%
Nel primo trimestre del 2024 l'utile netto di Evergreen è cresciuto del +187,7%
Nel primo trimestre del 2024 l'utile netto di Evergreen è cresciuto del +187,7%
Taipei
Investimento di oltre 65 milioni di dollari nell'acquisto di nuovi contenitori
HMM torna a registrare una crescita dei risultati economici trimestrali
HMM torna a registrare una crescita dei risultati economici trimestrali
Seul
Nei primi tre mesi del 2024 i ricavi sono aumentati del +11,9% e l'utile netto del +63,0%
L'India investe nello sviluppo del porto iraniano di Shahid Behesthi (Chabahar)
Chabahar
Annunciata la prossima istituzione di una compagnia di navigazione indo-iraniana
La Spinelli Srl rinnova il consiglio di amministrazione
Genova
Nuove nomine dopo le misure cautelari disposte dal gip del Tribunale di Genova nei confronti di Aldo e Roberto Spinelli
Nei primi tre mesi del 2024 il traffico delle merci nel porto di Ravenna è calato del -6,3%
Nei primi tre mesi del 2024 il traffico delle merci nel porto di Ravenna è calato del -6,3%
Ravenna
A marzo registrata una flessione del -1,5%
Nel primo trimestre di quest'anno il traffico dei container realizzato a Trieste da TMT è diminuito del -20,3%
Trieste
Nel 2023 il traffico di short sea shipping tra Spagna e Italia è calato del -5,2%
Madrid
Le autostrade del mare sono salite a dieci rispetto a sette nel 2022
Nel primo trimestre del 2024 l'utile netto della Yang Ming è cresciuto del +173,1%
Nel primo trimestre del 2024 l'utile netto della Yang Ming è cresciuto del +173,1%
Keelung
Il Cda ha deliberato l'acquisto di nuovi container
Leonardo firma l'accordo vincolante per la vendita di Underwater Armaments & Systems a Fincantieri
Roma
Valore complessivo della transazione pari ad un massimo di 415 milioni di euro
Uiltrasporti, bene l'emendamento per lavoratori delle agenzie per il lavoro portuale di Gioia Tauro e Taranto
Roma
Prevede la proroga dell'indennità sino a dicembre
Per sviluppare la propria resilienza il porto di Livorno guarda alla sponda meridionale del Mediterraneo
Livorno
Il prossimo mese un accordo con il porto egiziano di Damietta
La decarbonizzazione dello shipping potrebbe creare sino a quattro milioni di posti di lavoro nella filiera energetica
Copenaghen
Studio della Getting to Zero Coalition
Nei primi tre mesi del 2024 il traffico delle merci nel porto di Venezia è diminuito del -9,8%
Nei primi tre mesi del 2024 il traffico delle merci nel porto di Venezia è diminuito del -9,8%
Venezia
Crescita delle rinfuse liquide e dei rotabili. Calo delle rinfuse solide e dei container
ISS-Tositti e intergroup hanno istituito la newco ISS-Tositti Agency
Venezia
Fusione sinergica delle competenze di entrambe le realtà
Rasmussen (Bimco): quando le navi torneranno ad attraversare Suez lo shipping containerizzato dovrà fare i conti con un eccesso di stiva
Copenaghen
Attualmente l'impatto delle consegne record di portacontainer è assorbito dall'ulteriore capacità necessaria per la rotta attorno all'Africa
La statunitense Intermarine entra nel segmento delle rinfusiere
Houston
Costituita la Intermarine Bulk Carriers che gestirà le portarinfuse del gruppo tedesco Harren
Accusati di corruzione il presidente della Regione Liguria, l'ex presidente dell'AdSP della Liguria Occidentale e l'imprenditore Spinelli
Genova
Tra i raggiunti dai provvedimenti, il presidente di Ente Bacini
WWF, la pianificazione sostenibile per le più grandi aree marine dell'UE è frammentata e incompleta
WWF, la pianificazione sostenibile per le più grandi aree marine dell'UE è frammentata e incompleta
Bruxelles
Lo scenario più sconfortante è quello del bacino del Mediterraneo
Nel primo trimestre le performance del trasporto combinato nell'UE sono calate
Bruxelles
Diminuzione del traffico dei container, scioperi, lavori sulle infrastrutture ed economia debole tra le cause
CargoBeamer si assicura finanziamenti per 140 milioni di euro da parte di investitori pubblici e privati
Lipsia
Saranno utilizzati per ampliare i due terminal intermodali di Kaldenkirchen e Domodossola
Rinnovato il direttivo di SOS LOGistica
Milano
Daniele Testi è stato confermato alla presidenza
Nuovo maxi sequestro di droga nel porto di Civitavecchia
Roma
Intercettato un carico di marijuana di oltre 442 chilogrammi
Mercitalia Shunting & Terminal dotata di nuove locomotive per la manovra ferroviaria
Roma
Si tratta di locomotori DE 18 prodotti da Vossloh Rolling Stock
Saipem si aggiudica contratti in Angola per complessivi 3,7 miliardi di dollari
Milano
Sono stati aggiudicati da una società controllata da TotalEnergies
Ad aprile il traffico dei container nel porto di Los Angeles è cresciuto del +11,9%
Los Angeles
Nel primo quadrimestre del 2024 l'aumento è stato del +24,8%
FERCAM sbarca sul mercato indiano
Bolzano
Aperta una filiale a New Delhi. La presenza sarà estesa a Mumbai, Calcutta, e Chennai
Fincantieri vara un'unità di supporto logistico a Castellammare di Stabia
Trieste
È la seconda LSS costruita per la Marina Militare Italiana
Ferretti inaugura il rinnovato cantiere nautico di La Spezia
La Spezia
Lo stabilimento ligure è dedicato alla produzione degli yacht Riva
Positivo primo trimestre per Global Ship Lease
Atene
Ricavi in crescita del +12,7%
Avviato da Interporto Padova il servizio intermodale di Trans Italia con l'Interporto di Livorno Guasticce
Padova
Inizialmente prevede due circolazioni settimanali
Operativo il nuovo gate automatizzato al Reefer Terminal di Vado Ligure
Vado Ligure
Gli autotrasportatori possono svolgere le attività di carico e scarico senza scendere dal veicolo
Lo scorso mese il traffico dei container nel porto di Hong Kong è diminuito del -10,2%
Hong Kong
Nel primo quadrimestre movimentati 4,5 milioni di teu (-4,7%)
PROSSIME PARTENZE
Visual Sailing List
Porto di partenza
Porto di destinazione:
- per ordine alfabetico
- per nazione
- per zona geografica
DP World inaugura nuove infrastrutture portuali e logistiche in Romania
Dubai
Nuovi terminal nel porto di Costanza destinati al project cargo e ai rotabili
Ad aprile è proseguita la crescita del traffico dei container nel porto di Long Beach
Long Beach
Nel primo quadrimestre del 2024 l'incremento è stato del +15,8%
Uniport Livorno acquista tre nuovi trattori portuali
Helsinki
La Kalmar li consegnerà nell'ultimo trimestre del 2024
Saliranno da cinque a sei le rotazioni settimanali del servizio Melzo-Rotterdam di Hannibal
Melzo
Incremento della frequenza a partire dal 10 giugno
Nel 2023 i ricavi di Stazioni Marittime sono aumentati del +18,5%
Genova
Utile netto a 1,7 milioni di euro (+75,5%)
Nei primi tre mesi del 2024 il traffico delle merci nel porto di Koper è calato del -6,6%
Lubiana
A marzo la flessione è stata del -3,1%
Ad aprile il traffico delle merci nel porto di Singapore è cresciuto del +8,8%
Singapore
I container sono stati pari a 3,4 milioni di teu (+3,8%)
Traffico trimestrale dei container in crescita per Eurogate e Contship Italia
Amburgo
Nei primi tre mesi del 2024 i volumi movimentati sono aumentati rispettivamente del +8,0% e +4,9%
Meyer Werft ha consegnato a Silversea la nuova nave da crociera di lusso Silver Ray
Papenburg/Vienna
Ha una capacità di 728 passeggeri
Nei primi tre mesi del 2024 i nuovi ordini acquisiti da Fincantieri sono diminuiti del -40,7%
Roma
Stabili i ricavi
Bando di gara per l'adeguamento strutturale di una banchina del porto di Ancona
Ancona
L'importo dell'appalto è di 16,5 milioni di euro
Gli operatori portuali di La Spezia chiedono un rilancio del porto
La Spezia
Sollecitano azioni mirate ed efficaci
Nel primo trimestre di quest'anno il traffico delle merci nei porti montenegrini è cresciuto del +1,8%
Podgorica
Il flusso da e per l'Italia è aumentato del +16,2%
GNV installa un sistema per assicurare la stabilità delle navi
Genova
NAPA Stability, sviluppato dalla finlandese NAPA, è stato esteso ai traghetti
Deciso calo del -24,9% delle merci nei porti croati nel primo trimestre di quest'anno
Deciso calo del -24,9% delle merci nei porti croati nel primo trimestre di quest'anno
Zagabria
I contenitori sono stati pari a 92mila teu (-0,4%)
Vard costruirà due Commissioning Service Operation Vessel
Trieste
Sono destinate ad una società di Taiwan
In funzione la nuova stazione marittima del porto di Termoli
Termoli
Nel 2023 lo scalo molisano ha movimentato oltre 217mila passeggeri (+5%)
Nuova linea della CTN che collega i porti di La Goulette, Livorno, Salerno e Rades
Genova
Sarà inaugurata il 21 maggio
Nei primi tre mesi del 2024 i ricavi di Wan Hai Lines sono cresciuti del +8,1%
Taipei
Utile netto pari a circa 143 milioni di dollari USA
Prosegue il trend di crescita del fatturato delle taiwanesi Evergreen e Yang Ming
Taipei/Keelung
Ad aprile è aumentato rispettivamente del +42,4% e +35,3%
Evergreen ordina 10.000 nuovi container
Taipei
Commessa da 32,3 milioni di dollari alla Dong Fang International Container (Hong Kong)
Vard costruirà una Ocean Energy Construction Vessel per Island Offshore
Trieste
Sarà consegnata nel primo trimestre del 2027. Opzione per altre due navi
La Lombardia tra le regioni più virtuose nel trasporto alimentare
Milano
Oltre il 50% dei veicoli a temperatura controllata è immatricolato nelle classi 5 e 6
Positive performance economiche trimestrali della Wallenius Wilhelmsen
Lysaker/Oslo
Ad Emanuele Grimaldi il 5,12% del capitale della Höegh Autoliners
Nei primi tre mesi del 2024 il traffico dei container a New York è aumentato del +11,7%
New York
A marzo la crescita è stata del +22,1%
Inaugurata la strada di collegamento con le nuove aree del porto di Piombino
Piombino
L'infrastruttura è costata 10,1 milioni di euro
PORTI
Porti italiani:
Ancona Genova Ravenna
Augusta Gioia Tauro Salerno
Bari La Spezia Savona
Brindisi Livorno Taranto
Cagliari Napoli Trapani
Carrara Palermo Trieste
Civitavecchia Piombino Venezia
Interporti italiani: elenco Porti del mondo: mappa
BANCA DATI
ArmatoriRiparatori e costruttori navali
SpedizionieriProvveditori e appaltatori navali
Agenzie marittimeAutotrasportatori
MEETINGS
Domani a Livorno un convegno sulla storia del porto cittadino
Livorno
Si parlerà di architettura, commercio e politica tra il XVI e il XX secolo
L'11 aprile partirà la sesta edizione degli “Italian Port Days”
Roma
Anche quest'anno il progetto è stato diviso in due sessioni: la prima in primavera e la seconda dal 20 settembre al 20 ottobre
››› Archivio
RASSEGNA STAMPA
Chabahar Port: US says sanctions possible after India-Iran port deal
(BBC News)
Iran says MSC Aries vessel seized for 'violating maritime laws'
(Reuters)
››› Archivio
FORUM dello Shipping
e della Logistica
Relazione del presidente Mario Mattioli
Roma, 27 ottobre 2023
››› Archivio
Primo trimestre dell'anno difficoltoso per Finnlines
Helsinki
Accentuato incremento dei costi operativi
Nel 2023 il fatturato della Fercam è diminuito del -6%
Bolzano
Costituita una società in Lituania
ICTSI ha registrato performance economiche trimestrali record
Manila
Nel primo trimestre di quest'anno il traffico delle merci nei porti albanesi è aumentato del +3,4%
Tirana
I passeggeri sono diminuiti del -1,9%
Accelerare i tempi per fare del porto della Spezia e del suo retroporto la prima ZFD
La Spezia
Lo chiedono agenti marittimi, doganalisti e spedizionieri
Affidato il servizio di instradamento veicoli e passeggeri nei porti di Olbia e Golfo Aranci
Cagliari
Sarà gestito dalla romana Italpol Servizi Fiduciari
Deciso calo del -15,1% delle merci nel porto di Taranto nel primo trimestre
Taranto
I carichi allo sbarco sono diminuiti del -21,0% e quelli all'imbarco del -8,7%
Quest'anno il forum nazionale per il trasporto ferroviario delle merci Mercintreno si terrà a Padova
Padova
Si svolgerà nell'ambito di Green Logistics Expo
Inaugurata a Safaga, in Egitto, una fabbrica per la costruzione di rimorchiatori
Safaga
Dieci unità navali saranno realizzate per la Suez Canal Authority
Nuovo servizio Italia-Libia-Egitto di Tarros e Messina
La Spezia/Genova
Sarà inaugurato a metà giugno e realizzato con due navi
Domani PSA Venice aprirà il terminal veneziano alla comunità portuale e alla città
Venezia
Hannibal programma l'attivazione di un collegamento ferroviario tra Italia, Ungheria e Romania
Melzo
Entro la fine del 2024 saranno inaugurate due rotazioni settimanali
Approvato il bilancio consuntivo 2023 dell'AdSP del Tirreno Centrale
Napoli
Annunziata: i prossimi anni , fondamentali per ultimare gli investimenti europei del PNRR
Sensibile aumento della produzione e vendita dei dry box della CIMC
Hong Kong
L'azienda cinese risponde ad una crescita della domanda
Approvato il bilancio consuntivo 2023 dell'AdSP dei Mari Tirreno Meridionale e Ionio
Gioia Tauro
Il 6 maggio riunione al MIT sul futuro della Gioia Tauro Port Agency
Il bilancio 2023 dell'AdSP del Mar Ligure Orientale mostra un avanzo primario di sei milioni
La Spezia
Nell'anno nuovi investimenti per circa 17 milioni di euro
Utile netto trimestrale della Cargotec a 81,2 milioni (+11,8%)
Helsinki
Nei primi tre mesi del 2024 i ricavi sono diminuiti del -1,7%
Prosegue, meno marcato, il trend negativo delle performance economiche della ONE
Prosegue, meno marcato, il trend negativo delle performance economiche della ONE
Singapore
Nei primi tre mesi del 2024 le merci in container trasportate dalla flotta sono aumentate del +15,6%
La genovese Messina ha preso in consegna la nave più grande della sua flotta
Genova
La “Jolly Verde” è una portacontainer da 6.300 teu
Definitiva l'inclusione del porto di Civitavecchia nella rete Core del network TEN-T
Civitavecchia
Mercoledì l'ok del Parlamento europeo
Nel 2023 le merci trasportate da Rail Cargo Group sono diminuite del -11%
Vienna
Ricavi in flessione del -1,8%
Sostenuta crescita trimestrale dei nuovi ordini acquisiti da Wärtsilä
Helsinki
Nei primi tre mesi di quest'anno i ricavi del gruppo sono diminuiti del -9,8%
DIS ordina altre due nuove navi cisterna LR1
Lussamburgo
Nuova commessa al cantiere Jiangsu New Yangzi Shipbuilding Co.
- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail
Partita iva: 03532950106
Registrazione Stampa 33/96 Tribunale di Genova
Direttore responsabile Bruno Bellio
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza l'esplicito consenso dell'editore
Cerca su inforMARE Presentazione
Feed RSS Spazi pubblicitari

inforMARE in Pdf Archivio storico
Mobile