testata inforMARE

2 luglio 2022 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 06:31 GMT+2



01 febbraio 2022

Il 17 e 19 maggio a Viareggio e Genova si incontreranno operatori tedeschi e italiani della cantieristica navale

Eventi organizzato dalla Camera di Commercio Italiana per la Germania

Il 17 e 19 maggio prossimi a Viareggio e Genova si terranno incontri tra produttori e fornitori tedeschi dell'industria marittima e della costruzione navale e rappresentanti delle aziende navalmeccaniche italiane che sono stati organizzati dalla Camera di Commercio Italiana per la Germania su incarico del Ministero tedesco per l'Economia e la protezione del clima.

Annunciando l'evento, la Camera di Commercio Italiana per la Germania ha ricordato che il mercato italiano della cantieristica navale attivo nella costruzione di barche, yacht e navi è dominato da un gran numero di piccole e medie imprese e da grandi gruppi aziendali tra cui il gruppo Fincanieri che solo nei primi nove mesi del 2021 ha registrato un fatturato totale di 4,5 miliardi di euro e ha in attivo la costruzione di 92 navi e ordini di nuova acquisizione per 2,3 miliardi di euro. Inoltre nel settore della costruzione di barche e yacht, soprattutto di lusso, l'Italia detiene la posizione di leader nel mercato globale con 407 superyacht in costruzione. Secondo il Global Order Book, gli ordini sono gestiti principalmente dai cantieri Azimut Benetti (850 milioni di euro di fatturato nel 2020), Ferretti (457 milioni di euro di fatturato nel primo semestre del 2021) e Sanlorenzo (457,7 milioni di euro di fatturato nel 2020).

Il fatturato complessivo della cantieristica italiana (fatturato dei cantieri navali, comprensivo di nuove costruzioni, attrezzature, revisioni, riparazioni, manutenzioni, conversioni e motori) ha registrato un leggero calo nel 2020 a 4,66 miliardi di euro rispetto al 2019 (4,78 miliardi di euro). Tuttavia, l'industria è riuscita a superare relativamente bene la flessione dovuta all'epidemia da Covid-19 e il settore - ha sottolineato la Camera di Commercio Italiana per la Germania - dovrebbe crescere del +23,8 % (±5 %) nel 2021, con un fatturato totale tra i 5,5 e i 6 miliardi di euro. Anche il numero di dipendenti dell'industria navale è aumentato fino a un totale di 24.070 nel 2020, registrando un aumento del +2,4 % rispetto al 2019.


Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.




Indice Prima pagina Indice notizie

- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail