testata inforMARE

3 luglio 2022 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 22:17 GMT+2



20 giugno 2022

La russa MODUL attiva un servizio marittimo diretto San Pietroburgo - Nhava Sheva

Salpata una nave con 1.094 container

La società trasportistica russa MODUL ha attivato un servizio marittimo diretto tra il porto di San Pietroburgo e il porto indiano di Nhava Sheva con lo scopo di creare un canale per le esportazioni e e le importazioni della Russia alternativo alle tradizionali rotte marittime utilizzate per gli approvvigionamenti e per gli scambi con l'estero che avvenivano attraverso lo scalo di San Pietroburgo e che ora sono impercorribili a causa degli effetti delle sanzioni imposte dalle nazioni occidentali contro la Russia dopo che le sue truppe hanno invaso l'Ucraina.

«Per più di tre secoli - ha evidenziato il direttore commerciale della MODUL, Vladimir Guy, annunciando il nuovo servizio - San Pietroburgo è stata la porta marittima della Russia. Il porto di Leningrado è stato il principale porto nazionale in epoca sovietica. Anche nei giorni delle relazioni più difficili con l'Occidente, le navi della flotta sovietica partivano regolarmente da qui dirette in India e in nazioni dell'America Latina, dell'Africa e dell'Asia. Oggi, più che mai, è importante mantenere i collegamenti del nostro porto con queste regioni che stanno aspettando le nostre navi e che vogliono e possono commerciare con la Russia».

La prima nave è partita venerdì con a bordo 1.094 container, mentre la prima partenza dall'India è prevista a metà luglio con arrivo a San Pietroburgo dopo 25 giorni.


Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.




Indice Prima pagina Indice notizie

- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail