testata inforMARE

30 giugno 2022 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 03:52 GMT+2



20 giugno 2022

Swan Hellenic confida di poter entrare in possesso della seconda nave da crociere di classe “Vega”

La prima partenza della “SH Vega” è stata fissata per il 20 luglio da Tromso

La costruzione n. 517 del cantiere navale Helsinki Shipyard, nave da crociera che lo stabilimento navalmeccanico finlandese ha messo all'asta, potrebbe essere acquisita dalla Swan Hellenic, ovvero dalla stessa la compagnia che l'ha ordinata. La nuova unità, a cui è già stato assegnato il nome di SH Vega, è stata varata lo scorso 11 febbraio ed è la gemella della della SH Minerva che è entrata lo scorso anno a far parte della flotta della Swan Hellenic nell'ambito del piano di costruzione di tre navi da crociera per spedizioni di classe “Vega” che la compagnia ha ordinato ad Helsinki Shipyard ( del 22 ottobre 2020).

La SH Vega, di 10.500 tonnellate di stazza lorda, è lunga 113,5 metri e larga 24,3. Il cantiere finlandese aveva deciso di vendere all'asta la nave in conseguenza di mancati pagamenti da parte della società di leasing TLK Europe della russa GTLK, coinvolta nel finanziamento delle navi, che lo scorso aprile è stata colpita dalle sanzioni imposte alla Russia dall'Unione Europea e dal Regno Unito per l'invasione del territorio dell'Ucraina da parte delle truppe di Mosca.

Swan Hellenic ha reso noto di aver già presentato un'offerta per l'acquisizione della nave e confida di poterla prendere in consegna per avviare l'attività della SH Vega il prossimo 20 luglio con partenza da Tromso. Helsinki Shipyard, che attenderà l'invio di offerte sino a venerdì prossimo, annuncerà il vincitore della gara il prossimo primo luglio e prevede di sottoscrivere il contratto di cessione della nave l'11 luglio per poi procedere alla sua consegna il 19 luglio.


Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.




Indice Prima pagina Indice notizie

- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail