testata inforMARE

29 giugno 2022 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 11:37 GMT+2



22 giugno 2022

Costa affiderà due navi a Carnival che le opererà nel mercato nordamericano

Più lenta la ripresa delle crociere in Asia, mercato per il quale erano state progettate

Dalle stagioni crocieristiche 2023 e 2024 le due navi Costa Venezia e Costa Firenze della flotta di Costa Crociere verranno operate da Carnival Cruise Line, compagnia che come Costa fa parte del gruppo statunitense Carnival Corporation. Il marchio italiano del gruppo ha spiegato che si tratta di un nuovo programma dedicato agli ospiti nordamericani di Carnival che debutterà nella primavera del 2023 quando Costa Venezia si unirà alla flotta Carnival e sarà seguita da Costa Firenze nella primavera del 2024. Nel frattempo, le navi continueranno ad effettuare gli itinerari Costa previsti fino a quando non saranno consegnate a Carnival.

Costa Crociere non ha sottinteso che la decisione di affidare a Carnival le due navi, che erano state progettate per il mercato cinese, è conseguenza della ripresa più rapida del mercato crocieristico americano rispetto a quello asiatico: «vista la lenta ripartenza delle operazioni in Asia e il forte riavvio delle crociere negli Stati Uniti - ha specificato il direttore generale di Costa Crociere, Mario Zanetti - abbiamo deciso di cogliere questa opportunità per permettere ai tanti ospiti nordamericani di apprezzare le caratteristiche uniche delle nostre navi, creando sinergie all'interno di questo importante mercato».

Costa Crociere ha reso noto che sta informando i propri partner commerciali e clienti di questi cambiamenti e comunicherà a breve quali navi sostituiranno Costa Venezia e Costa Firenze sugli itinerari previsti e confermati, incluso il programma esclusivo in Turchia con partenza da Istanbul.


Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.




Indice Prima pagina Indice notizie

- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail