testata inforMARE

13 agosto 2022 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 01:44 GMT+2



28 giugno 2022

Stazioni Marittime ha chiuso il 2021 con un utile netto di 1,2 milioni di euro

Rinnovato il consiglio di amministrazione

Stazioni Marittime, la società che gestisce il traffico dei passeggeri nel porto di Genova, ha chiuso il 2021 con un fatturato di 19,8 milioni di euro, con un aumento del +65% circa rispetto al 2020 quando l'attività era stata particolarmente colpita dall'impatto della pandemia di Covid-19. L'esercizio è stato archiviato con un utile netto di 1,23 milioni di euro rispetto ad una perdita netta di -3,64 milioni nel 2020.

L'assemblea degli azionisti della società, riunitasi oggi per approvare il bilancio, ha nominato anche il nuovo consiglio di amministrazione che risulta composto da Edoardo Monzani (con indicazione a nomina al ruolo di presidente), Matteo Catani, Giacomo Costa, Pietro Di Maio, Simone Gardella, Massimo Mura, Pietro Pellerano, Alberto Pozzo, Franco Ronzi, Lorenza Rosso e Lucia Tringali.

Per il 2022 Stazioni Marittime prevede una prosecuzione della ripresa dei flussi turistici presso i terminal del porto di Genova, con un incremento del traffico traghetti intorno al +15% e un movimento di 900mila crocieristi rispetto a 416mila nel 2021.


Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.




Indice Prima pagina Indice notizie

- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail