testata inforMARE

10 agosto 2022 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 20:29 GMT+2



20 luglio 2022

Ordini trimestrali record per il gruppo Cargotec

Nel periodo aprile-giugno i ricavi sono aumentati del +12,4%

Nel secondo trimestre di quest'anno il gruppo finlandese Cargotec, che produce e commercializza mezzi di movimentazione e sollevamento, ha registrato il proprio nuovo record storico quanto alx valore dei nuovi ordini acquisiti, cifra che si è attestata a 1,39 miliardi di euro, con un incremento del +8,9% rispetto al periodo aprile-giugno del 2021 quando era stato segnato il precedente record. Il nuovo picco storico è stato raggiunto grazie agli elevati valori delle nuove commesse acquisite da tutti e tre i principali marchi commerciali del gruppo a partire dalla Hiab, che commercializza i mezzi prodotti dal gruppo per i comparti delle costruzioni, del trasporto e di altri settori industriali, che nel secondo trimestre del 2022 ha ottenuto nuovi ordini per un totale record di 523 milioni di euro, con un incremento del +3,0% sullo stesso periodo dello scorso anno quando era stato registrato il precedente picco massimo trimestrale; assai accentuata la crescita dei nuovi ordini al marchio MacGregor che commercializza mezzi di movimentazione e sistemi per navi e impianti offshore e che ha ottenuto nuovi ordinativi per 301 milioni di euro, con un rialzo del +78,1%; pur registrando una diminuzione del -5,5%, essendo risultati pari a 567 milioni di euro, anche il valore dei nuovi ordini per il brand Kalmar che commercializza mezzi per i settori portuale, intermodale, logistico e industriale, è stato elevato essendo inferiore solo proprio al valore delle commesse del secondo trimestre del 2021 (600 milioni di euro). Nel secondo trimestre di quest'anno è stata analoga anche la crescita complessiva del valore degli ordini di servizi offerti dal gruppo Cargotec che è ammontato a 309 milioni di euro (+8,8%).

Al 30 giugno scorso il valore del portafoglio ordini del gruppo finlandese era pari alla cifra record di 3,60 miliardi di euro, con un aumento del +38,0% sul 30 giugno 2021, di cui 1,60 miliardi per Kalmar (+27,2%), 1,25 miliardi per Hiab (+50,4%) e 746 milioni di euro per MacGregor (+44,3%).

Nel secondo trimestre del 2022 i ricavi registrati da Cargotec sono stati pari a 958,6 milioni di euro (+12,4%), di cui 428 milioni per Kalmar (+12,0%), 404 milioni per Hiab (+27,8%) e 127 milioni per MacGregor (-18,6%). L'utile operativo ha totalizzato 47,5 milioni di euro (+6,0%) e l'utile netto 40,8 milioni di euro (+58,1%).

L'amministratore delegato di Cargotec, Mika Vehviläinen, ha evidenziato che il secondo trimestre di quest'anno è stato un periodo positivo per l'azienda sia in termini di ordini ricevuti che di vendite. «Nonostante l'aumento del livello dei costi - ha specificato - i nostri margini sono rimasti ad una quota significativa, il che dimostra la nostra flessibilità aziendale e i nostri prezzi competitivi. Nel secondo trimestre - ha precisato Vehviläinen - abbiamo nuovamente effettuato aumenti dei prezzi come richiesto dalla situazione del mercato e continuiamo a monitorare la situazione». Riferendosi alle prospettive future, Vehviläinen ha affermato che, «anche se le previsioni di mercato sono state ridimensionate nel corso del trimestre, tuttavia è prevista ancora una crescita per i nostri mercati».



Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.




Indice Prima pagina Indice notizie

- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail