testata inforMARE

10 agosto 2022 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 19:22 GMT+2



2 agosto 2022

Accordo tra i porti di Rotterdam e Singapore per istituire un corridoio marittimo verde e digitale tra i due scali

Prevista l'immissione sulla rotta delle prime navi sostenibili entro il 2027

Le Autorità Portuali dei porti di Rotterdam e Singapore, hub di primo piano per i mercati europeo e asiatico, hanno sottoscritto un memorandum of understanding con lo scopo di istituire un corridoio verde e digitale per consentire il trasporto marittimo a basse e zero emissioni di carbonio tra i due porti. L'intesa prevede il coinvolgimento di tutte le parti interessate lungo questa supply chain marittima, partire dalle società fornitrici di combustibili navali nei sue scali che sono tra i principali hub di bunkeraggio mondiali, al fine di introdurre su questa rotta le prime navi sostenibili entro il 2027.

L'iniziativa include quali partner il Global Center for Maritime Decarbonisation e il Mærsk Mc-Kinney Møller Center for Zero-Carbon Shipping nonché operatori marittimi e industriali quali BP, CMA CGM, Digital Container Shipping Association , Maersk, MSC, Ocean Network Express, PSA International e Shell, ai quali se ne aggiungeranno altri con il procedere del progetto Green and Digital Corridor.


Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.




Indice Prima pagina Indice notizie

- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail