testata inforMARE

25 settembre 2022 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 12:47 GMT+2



25 agosto 2022

Nel secondo trimestre di quest'anno il traffico delle merci nel porto di Trieste è cresciuto del +7,8%

Deciso aumento delle merci varie e delle rinfuse solide. Stabili i carichi liquidi

Nel secondo trimestre di quest'anno il traffico delle merci nel porto di Trieste è cresciuto del +7,8% essendo ammontato a 15,01 milioni di tonnellate rispetto a 13,92 milioni nello stesso periodo del 2021. Le sole merci allo sbarco sono aumentate del +6,3% attestandosi a 12,70 milioni di tonnellate, mentre le merci all'imbarco hanno registrato un rialzo del +17,2% salendo a 2,31 milioni di tonnellate.

Complessivamente nel settore delle merci varie sono state movimentate 5,15 milioni di tonnellate (+21,8%), di cui 2,38 milioni di tonnellate di merci in container (+23,2%) realizzate con una movimentazione di contenitori pari a 230mila teu (+33,7%) - inclusi 149mila allo sbarco/imbarco (+19,6%) e 81mila in transito (+71,2%) -, 2,29 milioni di tonnellate di rotabili (+10,8%) e 474mila tonnellate di altre merci varie (+113,5%).

Modesto l'incremento delle rinfuse liquide con 9,65 milioni di tonnellate (+0,6%), di cui 9,47 milioni di tonnellate di petrolio grezzo (+1,0%), 165mila tonnellate di prodotti petroliferi raffinati (-14,5%) e 16mila tonnellate di prodotti chimici (-28,3%). Il volume delle rinfuse solide è raddoppiato salendo a 215mila tonnellate (+100,2%), di cui 156mila tonnellate di prodotti metallurgici (+841,9%), 32mila tonnellate di cereali (-37,3%) e 19mila tonnellate di minerali e materiali da costruzione (-40,3%).

Nel comparto delle crociere, nel periodo aprile-giugno di quest'anno i passeggeri sono stati 109mila, con una netta ripresa rispetto ad oltre 6mila nello stesso trimestre del 2021.

Nella prima metà del 2022 lo scalo portuale giuliano ha movimentato globalmente 29,15 milioni di tonnellate di merci, con una progressione del +13,2% sui primi sei mesi dello scorso anno, di cui 24,75 milioni di tonnellate di carichi allo sbarco (+14,0%) e 4,41 milioni di tonnellate all'imbarco (+9,2%). Nel segmento delle merci varie il totale è stato di 9,69 milioni di tonnellate (+13,1%), incluse 4,38 milioni di tonnellate di merci containerizzate (+5,3%) realizzate movimentando 431mila teu (+17,4%) - di cui 286mila allo sbarco/imbarco (+10,6%) e 145mila in transito (+33,6%) -, 4,47 milioni di tonnellate di carichi ro-ro (+11,2%) e 840mila tonnellate di altre merci varie (+114,3%). Il volume globale delle rinfuse liquide è stato di 19,04 milioni di tonnellate (+12,4%), di cui 18,66 milioni di tonnellate di petrolio greggio (+12,6%), 340mila tonnellate di prodotti petroliferi raffinati (+1,5%) e 38mila tonnellate di prodotti chimici (-6,3%). Le rinfuse secche sono aumentate del +79,5% a 425mila tonnellate, di cui 307mila di prodotti metallurgici (+158,3%), 60mila di cereali (-14,6%), 39mila di minerali e materiali da costruzione (+16,7%) e 19mila di altri carichi (+32,5%).



Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.




Indice Prima pagina Indice notizie

- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail