testata inforMARE
Cerca
23 February 2024 - Year XXVIII
Independent journal on economy and transport policy
04:46 GMT+1
LinnkedInTwitterFacebook


CENTRO INTERNAZIONALE STUDI CONTAINERSANNO XXXVIII - Numero 31 GENNAIO 2020

DIGITALIZZAZIONE

LA DIGITALIZZAZIONE E L'AUTOMAZIONE SONO FONDAMENTALI PER LE FILIERE DISTRIBUTIVE DEL COMMERCIO ELETTRONICO

La DHL ha individuato la digitalizzazione e l'automazione nella filiera distributiva quali fattori indispensabili per i venditori al dettaglio online che cercano di crescere e competere a lungo termine.

Nel suo ultimo libro bianco la società, che quest'anno ha annunciato un investimento di almeno 2,2 miliardi di dollari in digitalizzazione da qui al 2025, fornisce nuove intuizioni in ordine a come le specifiche problematiche nel contesto della filiera distributiva del commercio elettronico possano essere risolte con il supporto di nuove tecnologie.

Il documento "Change at the Speed of the Consumer: How E-Commerce is Accelerating Logistics Innovations" è stato realizzzato dalla Prof.ssa Lisa Harrington, presidente ed amministratore delegato del gruppo lharrington llc.

Esso esamina le sei aree principali in cui il commercio elettronico comporta problematiche per le filiere distributive dei commercianti e delle società di logistica: le aspettative dei clienti per una perfetta esperienza di acquisto, il desiderio dei clienti di comprare e ricevere merci 'ovunque ed in ogni momento', l'esplosione della domanda di consegne in città, la concorrenza per il lavoro ed l'inflazione dei salari, l'emersione di nuovi modelli di vendita online e le impennate inattese della domanda e, infine, le preoccupazioni ambientali.

Il libro sottolinea come l'impatto di queste problematiche venga avvertito più chiaramente nelle aree dell'assolvimento dei compiti e della consegna nell'ultimo miglio.

Il lavoro negli Stati Uniti, ad esempio, che è il secondo maggior mercato di commercio elettronico a livello mondiale, rappresenta il 40-60% dei costi operativi di magazzinaggio.

Poiché la società immobiliare CBRE prevedeva nel 2018 che ulteriori 450.000 magazzinieri sarebbero stati necessari negli Stati Uniti entro la fine del 2019 con un tasso di disoccupazione sostanzialmente basso, questo presenta un rischio in termini sia di costi che di assunzioni, in particolare nei periodi di alta stagione.

Inoltre, l'incremento dell'urbanizzazione, unitamente all'aumento della pressione - in particolare sia da parte dei consumatori socialmente consapevoli che delle autorità cittadine - al fine di ridurre l'impatto ambientale delle operazioni di trasporto, sta costringendo i dettaglianti a cercare modalità creative per bilanciare la comodità di consegna con la riduzione del chilometraggio per i veicoli alimentati a diesel operativi nell'ultimo miglio.

Il documento evidenzia come in relazione a ciascuna delle problematiche inerenti alla redditività esistano già le tecnologie che consentono alle imprese di ridurre i costi unitari, prevedere meglio le scorte necessarie o incrementare la produttività per assorbire la crescita aggiuntiva.

La robotica ed i sistemi di smistamento automatizzati, ad esempio, consentono alle società di lavorare volumi più elevati di ordinazioni senza la necessità di assumere un gran numero di lavoratori a tempo determinato.

I sistemi avanzati di lavorazione nel magazzino, unitamente alle capacità di Internet delle Cose, all'apprendimento automatico, alla ricerca di informazioni aziendali ed alle agenzie di estrapolazione dei dati possono migliorare le prestazioni e la reattività allo scopo di soddisfare le sempre maggiori aspettative della clientela.

Il libro bianco ha sottolineato che mentre i veicoli autonomi per la consegna nell'ultimo miglio sono ancora in attesa delle approvazioni normative in molti mercati, la digitalizzazione è già in grado di supportare una migliore previsione della domanda al fine di consentire di situare le scorte più in prossimità del cliente finale e di ottimizzare gli instradamenti di trasporto, riducendo i tempi su strada.

Poiché molte di queste tecnologie evolvono ulteriormente e nuove innovazioni giungono sul mercato, le imprese che sono in grado di impiegarle efficacemente nell'ambito della propria filiera distributiva saranno in una posizione migliore per far fronte alle costose inefficienze, alla tendenza all'instabilità delle ordinazioni ed alle aspettative esigenti dei clienti che caratterizzano il mercato del commercio elettronico tenacemente competitivo.

"Le intuizioni di questo nuovo libro bianco mostrano che la redditività è ancora un'importante problematica per molte imprese di commercio elettronico, malgrado - o spesso in realtà a causa del - la crescita dinamica del settore.

Esso fornisce altresì ai nostri clienti una esaustiva panoramica delle aree specifiche in cui una data problematica è più prevalente e l'indicazione di quali tecnologie attualmente offrono il maggiore potenziale per supportarle" afferma Ken Allen, amministratore delegato della DHL eCommerce Solutions.

"L'approccio all'innovazione della DHL punta all'individuazione, al pilotaggio ed all'impiego in tutta la nostra rete globale delle tecnologie e soluzioni più efficaci in ciascuna di queste aree.

Continueremo ad espandere attivamente la robotica e l'automazione in molte parti delle nostre operazioni, ad esempio, e vedremo l'intelligenza artificiale diventare un facilitatore attraverso le nostre attività in futuro.

Non esiste una 'soluzione miracolosa' ma le imprese devono accogliere nuove tecnologie ed innovare per prosperare".

Riconoscendo che l'innovazione possa essere di per sé una problematica per la redditività, in particolare se approcciata ad un ritmo errato o con eccessivo esborso di capitali, la ricerca ha altresì descritto in dettaglio un approccio in tre fasi per riuscire ad innovare: concentrarsi sulle innovazioni che procurano diversificazione; adottare una visione di innovazione a lungo termine e strategica; riempire il tutto di persone, software e macchinari.

"Data la complessità del settore logistico globale, l'enorme varianza in tutti i mercati ed i quadri normativi, nonché la diversificazione competitiva che deriva dalle relazioni e dalla approfondita conoscenza delle filiere distributive dei clienti, riteniamo ancora che la gente svolga un ruolo decisivo nel settore nell'immediato futuro" afferma Allen.

"Le imprese che vinceranno la gara per il successo in futuro sono quelle che sono in grado di combinare nel modo più efficiente le competenze della propria gente con i software e le macchine".

La DHL ha inaugurato il proprio più recente Centro per l'Innovazione - il terzo a livello mondiale - a settembre 2019 a Chicago. Il centro funge quale hub per l'innovazione in cui la DHL conduce ricerche in ordine alle principali tendenze che configurano il settore logistico, esplora le esigenze e la preparazione alle soluzioni più innovative della clientela e collauda e pilota tecnologie dotate del più alto potenziale di impiego.
(da: lloydsloainglist.com, 2 gennaio 2020)



Today in Rome, the 30-year-old celebratory convention of the law 84/94
Rome
Established the Port Authorities and the General Command of the Capitaneries of Puerto-Guard Coastal
Comparison between the Suez Canal Authority and the heads of the Genovese company Messina
Ismailia
Rabie : appreciation for the growing number of Italian carrier ships passing through the canal
In 2023 the traffic in goods in the ports of Montenegro dropped by -17.7%
Podgorica
In mild growth (+ 1.2%) the loads to and from Italy
The interports, with the privatization of managers and areas, at the center of the House discussion
Rome
Frijia (Fdi) : With this law we surpass a discipline that goes back more than 30 years. Ghio (Pd) : new sales of our heritage and fundamental structures for the country
On Friday, a conference on the relaunch of the Tuscan Simplified Logistics Zone was held in Livorno.
Livorno
It is organized by the Port Authority of the Tyrrhenian Sea North
On 26 and March 27 in Milan, the 8th edition of "Shipping, Forwarding & Logistics meet Industry" will be held in Milan.
Milan
Intermodal traffic at the Interport in Bologna in 2023
Bentiwant
Transitioned 1.7 million trucks (-10.6%) and 3,391 trains (-33.2%)
In 2023 the value of Russian exports of non-energy goods decreased by -23%
Moscow
Overall, exports were down -28.3% percent, while imports grew by 11.7% percent.
GNV strengthens the functionalities of its own fleet assistance center
Genoa
Implemented the Mass Notification Suite solution of Everbridge
Port of Gioia Tauro, altering controls to favour ' Ndrangheta in drug traffics
Reggio Calabria
Disjointed a criminal association made up of customs officials, the head of a shipping company, the harbour and the referents of the main coaches
In 2023 the revenues of the HHLA terminalist group decreased by -8.3%
Hamburg
Decline of -12.0% in the fourth quarter of the year
Turkon Line will activate a scheduled service between Turkey and the northern Red Sea
Istanbul
It will perform scans in Mersin, Iskenderun, Aqaba and Jeddah
SAILING LIST
Visual Sailing List
Departure ports
Arrival ports by:
- alphabetical order
- country
- geographical areas
Germany's BGL applauds Italy's decision to urge the start of an infringement procedure against Austria
Frankfurt am Main / Bolzano
Convention on novelty for import introduced with the European CBAM Regulation
Venice
Organized by Assosped Venice and Anasped, it will be held on February 28 in Marghera
Fire in the night in the port of Ancona
Ancona
Flames in three caps
Last month container traffic in Hong Kong port grew by 19.1% percent.
Thanks to the rise of the noli, the monthly turnover of Evergreen and Yang Ming is growing.
Taipei / Keelung
In January the revenues of Wan Hai Lines decreased by -2.6%
Order to Vard for the design and construction of a Service Operation Vessel
Trieste
Fincantieri completes acquisition of Remazel Engineering
In January, container traffic at ports in Los Angeles, Long Beach and Singapore was growing.
Los Angeles / Long Beach / Singapore
For the first time, Singapore's naval registry exceeds 100 million tonnes of gross tonnage
In January, freight traffic in Russian ports decreased by -6.2%
St. Petersburg
Dry loads down -5.8% percent and liquid ones by -6.5% percent
PORTS
Italian Ports:
Ancona Genoa Ravenna
Augusta Gioia Tauro Salerno
Bari La Spezia Savona
Brindisi Leghorn Taranto
Cagliari Naples Trapani
Carrara Palermo Trieste
Civitavecchia Piombino Venice
Italian Interports: list World Ports: map
DATABASE
ShipownersShipbuilding and Shiprepairing Yards
ForwardersShip Suppliers
Shipping AgentsTruckers
MEETINGS
On 26 and March 27 in Milan, the 8th edition of "Shipping, Forwarding & Logistics meet Industry" will be held in Milan.
Milan
Theme of the event "The future possible of productive and logistical Italy"
On Friday, a conference on the relaunch of the Tuscan Simplified Logistics Zone was held in Livorno.
Livorno
It is organized by the Port Authority of the Tyrrhenian Sea North
››› Meetings File
PRESS REVIEW
Le transport maritime national navigue à vue
(Aujourd'hui Le Maroc)
“Israel is facing silent sanctions”
(Globes - Israel's Business Arena)
››› Press Review File
FORUM of Shipping
and Logistics
Relazione del presidente Mario Mattioli
Roma, 27 ottobre 2023
››› File
The Senate in Hamburg has approved the entry of MSC into the capital of HHLA
Hamburg
The corporate participation of a primary maritime carrier represents an added value for the terminalist enterprise and for the port.
In the port of Ortona, work has begun on the consolidation of the Riva quay
Ortona
Intervention worth 8.6 million euros
Swiss Federal Council plans to extend the tax on heavy traffic to electric trucks
Bern
- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genoa - ITALY
phone: +39.010.2462122, fax: +39.010.2516768, e-mail
VAT number: 03532950106
Press Reg.: nr 33/96 Genoa Court
Editor in chief: Bruno Bellio
No part may be reproduced without the express permission of the publisher
Search on inforMARE Presentation
Feed RSS Advertising spaces

inforMARE in Pdf
Mobile