testata inforMARE

9 agosto 2022 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 04:10 GMT+2



5 luglio 2022

MSC e VIMC partner in un progetto per costruire un grande container terminal di transhipment in Vietnam

Previste sette fasi per realizzare 7,2 chilometri di banchine in grado di movimentare sino a 15 milioni di teu all'anno

Il gruppo armatoriale elvetico Mediterranean Shipping Company (MSC) e il gruppo marittimo-portuale vietnamita Vietnam Maritime Corporation (VIMC), attraverso la sua filiale portuale Saigon Port, hanno in corso un progetto per realizzare un grande container terminal nel distretto di Can Giò (Ho Chi Minh City) su un'area di 570 ettari. Il progetto prevede un investimento di sei miliardi di dollari per costruire 7,2 chilometri di banchine in acque profonde in grado di ricevere navi portacontenitori della capacità di 24mila teu e movimentare un traffico containerizzato annuo sino a 15 milioni di teu.

Il nuovo terminal, posto in un'area poco soggetta ai movimenti di marea e ai venti, si proporrebbe come nuovo hub di transhipment nella regione e in diretta concorrenza con il porto di Singapore.

Il progetto, che è stato presentato dal Comitato del popolo di Ho Chi Minh City al governo di Hanoi, prevede sette fasi di costruzione, con la prima che verrebbe avviata nel 2024 e ultimata nel 2027, mentre l'ultima dovrebbe essere portata a termine nel 2040.


Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.




Indice Prima pagina Indice notizie

- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail