testata inforMARE

12 agosto 2022 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 09:10 GMT+2



3 agosto 2022

Presentato il nuovo waterfront di Trapani, progetto che include la realizzazione di un nuovo terminal portuale per i passeggeri

L'11 agosto scadranno i termini per partecipare al bando di gara per gli interventi di dragaggio in porto del valore di oltre 60,5 milioni di euro

Oggi a Trapani il sindaco, Giacomo Tranchida, e il presidente dell'Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sicilia Occidentale, Pasqualino Monti, hanno presentato il progetto del nuovo waterfront della città siciliana assieme ai rappresentanti del raggruppamento temporaneo di progettisti che si è aggiudicato il “Concorso internazionale di idee per la riqualificazione del waterfront storico del porto di Trapani. Nuovo Terminal Passeggeri, passeggiata Darsena urbana e Parco del waterfront (Colombaia- Lazzaretto)”, avviato nel novembre 2020. Il progetto è il frutto del lavoro corale del raggruppamento temporaneo di progettisti costituito da Technital Spa, Valle 3.0 Srl, Peluffo &partners Srl, arch. Marco Antonini, con la collaborazione dell'architetto trapanese Vito Corte e della professoressa architetto Carmen Andriani.

L'area oggetto dell'intervento è stata suddivisa in quattro ambiti progettuali, ovvero il nuovo terminal passeggeri, il mercato e la nautica da diporto, la darsena pescherecci e piazza urbana e il parco del waterfront. Il primo ambito è destinato ad accogliere il nuovo scalo passeggeri del porto di Trapani, l'edificio del nuovo terminal e la sistemazione del viale Regina Elena-Passeggiata alla Marina. Qui è previsto l'ampliamento del molo a “T” in grado di accogliere il nuovo terminal, i parcheggi e le aree di servizio, con la definizione di una nuova viabilità di accesso.

Intanto, tra gli altri interventi programmati per il porto di Trapani, il prossimo 11 agosto scadranno i termini per partecipare al bando di gara relativo ai “Lavori di dragaggio dell'avamporto e delle aree a ponente dello sporgente Ronciglio”. L'opera di oltre 60,5 milioni di euro è compresa nel programma di interventi infrastrutturali complementari al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, ammessa al finanziamento statale. Il cantiere dovrebbe durare circa 720 giorni dalla consegna e prevede un premio di accelerazione nel caso di ultimazione in anticipo. L'appalto prevede l'esecuzione dell'escavo dei fondali del porto, limitatamente all'area indicata in progetto, fino alla quota - 11,00 metri nell'avamporto per l'evoluzione e l'accosto delle grandi imbarcazioni alle banchine portuali, e fino alla quota -10,00 metri nei pressi delle banchine. Sono inclusi nell'importo dei lavori anche i costi di trattamento dei sedimenti. Il progetto esecutivo dei lavori ha ottenuto l'autorizzazione all'immissione in mare di parte dei materiali provenienti da dragaggio.


Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.




Indice Prima pagina Indice notizie

- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail