testata inforMARE

25 settembre 2022 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 07:28 GMT+2



25 agosto 2022

A luglio il traffico delle merci nel porto di Genova è aumentato del +1,5% e nel porto di Savona-Vado è calato del -0,7%

I volumi movimentati dallo scalo del capoluogo regionale sono ancora inferiori a quelli pre-pandemia

Lo scorso mese i porti di Genova e Savona-Vado Ligure gestiti dall'Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale hanno movimentato 5,78 milioni di tonnellate di merci, con un incremento del +1,0% sul luglio 2021, una crescita del +21,7% sul luglio 2020 quando l'attività portuale stava subendo il forte impatto delle conseguenze della pandemia di Covid-19 e con un calo del -3,5% sul luglio del 2019 quando la crisi sanitaria era ancora di là da venire.

A luglio 2022 il solo porto di Genova ha movimentato 4,52 milioni di tonnellate di carichi, con un rialzo del +1,5% sul luglio 2021, un incremento del +21,6% sul luglio 2020 e una diminuzione del -4,7% sul luglio 2019. A Savona-Vado il traffico è ammontato a 1,26 milioni di tonnellate, con una riduzione del -0,7% sul luglio 2021, una crescita del +21,9% sul luglio 2020 e una progressione del +1,2% sul luglio 2019.

Lo scorso mese il traffico delle merci varie nel porto di Genova si è attestato a 3,09 milioni di tonnellate (+5,1% sul luglio 2021, +15,3% sul luglio 2020 e -6,3% sul luglio 2019), di cui 2,12 milioni di tonnellate di carichi containerizzati (rispettivamente +8,2%, +18,1% e -7,5%) totalizzati con una movimentazione di container pari a 227mila teu (+0,9%, +20,7% e -9,0%) e 967mila tonnellate di merci convenzionali (-1,1%, +9,6% e -2,8%). Nel settore delle rinfuse liquide lo scalo portuale del capoluogo ligure ha movimentato 1,13 milioni di tonnellate di oli minerali (+1,3%, +53,0% e +7,9%), 53mila tonnellate di prodotti chimici (+31,1%, +33,0% e -15,4%) e 40mila tonnellate di oli vegetali e vino (+35,5%, +57,3% e +35,3%). Il traffico delle rinfuse solide in ambito commerciale è stato pari a 54mila tonnellate (-40,3%, -3,4% e +112,7%) e in ambito industriale a 87mila tonnellate (-44,4%, +3,6% e -53,5%). Nel comparto dei passeggeri, il traffico dei traghetti è stato di 469mila persone (+26,5%, +81,1% e +6,8%), mentre i crocieristi sono stati 143mila, con un aumento del +249,6% sul luglio 2021 e un rialzo del +5,8% sul luglio 2019, traffico che a luglio 2020 era assente a causa della pandemia.

Lo scorso mese il traffico delle merci varie nel porto di Savona-Vado Ligure è stato di 611mila tonnellate (+10,7%, +24,1% e +19,5%), incluse 235mila tonnellate di merci containerizzate (+9,8%, +94,7% e +423,3%) realizzate con una movimentazione di contenitori pari a 21mila teu (+17,3%, +74,1% e +382,5%) e 377mila tonnellate di merci convenzionali (+11,3%, +1,2% e -19,3%). Nel segmento delle rinfuse liquide il traffico è stato di 493mila tonnellate (-8,5%, +19,3% e -7,0%) e in quello delle rinfuse secche di 145mila tonnellate (-14,6%, +19,6% e -26,2%). A Savona i passeggeri dei traghetti sono stati 121mila (+132,6%, +284,4% e +89,0%) e i crocieristi 52mila, in crescita del +105,2% sul luglio 2021 e del +2,4% sul luglio 2019.

Nei primi sette mesi del 2022 il porto di Genova ha movimentato complessivamente 30,85 milioni di tonnellate di merci, con variazioni percentuali rispettivamente del +5,3%, +18,6% e -3,7% sui corrispondenti periodi del 2021, 2020 e 2019, mentre il porto di Savona-Vado ha movimentato 9,16 milioni di tonnellate, con aumento del +17,2%, +27,8% e +12,3%.


Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.




Indice Prima pagina Indice notizie

- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail