testata inforMARE

5 luglio 2022 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 17:04 GMT+2



26 gennaio 2022

Lo scorso anno i porti della Sardegna hanno movimentato 44,02 milioni di tonnellate di merci (+14,8%)

In ripresa il traffico dei passeggeri

Lo scorso anno i porti della Sardegna hanno movimentato 44,02 milioni di tonnellate di merci, con un incremento del +14,8% sul 2020 e un calo del -4,8% sull'anno pre-pandemia del 2019. Le sole merci varie sono ammontate a 13,87 milioni di tonnellate (+19,7% sul 2020 e -3,0% sul 2019), le rinfuse liquide a 25,72 milioni di tonnellate (rispettivamente +13,8% e -7,7%) e le rinfuse solide 4,42 milioni di tonnellate (+6,2% e +8,0%). Relativamente alle merci varie, il solo traffico dei container al Porto Canale di Cagliari è stato pari a 32.462 teu, con un incremento del +207,3% sul 2020 e una flessione del -8,2% sul 2019.

Nel 2021, inoltre, i porti sardi hanno registrato un traffico dei passeggeri dei servizi di linea pari a 4,77 milioni di unità (+37,9% sul 2020 e -22,2% sul 2019), di cui 4,08 milioni di passeggeri dei traghetti (+37,7% e -18,2%) e 864mila passeggeri dei servizi con le isole minori (+39,1% e -39,6%). Il traffico crocieristico è stato di 57mila passeggeri (+730,5% e -87,0%).

«Chiudiamo il 2021 - ha commentato il presidente dell'AdSP del Mare di Sardegna, Massimo Deiana - con percentuali decisamente incoraggianti, che lasciano intravedere una definitiva uscita dal peggiore periodo di crisi. Nonostante l'aggravio dei protocolli sanitari sulla normale operatività, da una parte, ed un irregolare andamento dei traffici, dall'altra, gli scali di sistema, ed in particolare tutto il cluster portuale, hanno dimostrato al meglio una grande capacità di tenuta, resistendo alla sferzata della crisi, rimanendo in gioco nonostante le numerose restrizioni, senza arrecare disagi alla mobilità dei passeggeri e delle merci. Siamo quindi pronti, in questo 2022, a riguadagnare il culmine della risalita e a guardare al futuro con maggiore ottimismo, consci del fatto che ci attendono nuove ed importanti sfide per il rilancio di settori chiave, tra tutti quello del transhipment di contenitori, ma anche una pianificazione infrastrutturale ed una programmazione dei servizi ai passeggeri che possa conferire nuova linfa vitale e competitività, a livello internazionale, a tutti i nostri otto porti di competenza». La giurisdizione dell'AdSP copre infatti i porti di Arbatax, Cagliari, Golfo Aranci, Olbia, Oristano, Porto Torres, Portovesme e Santa Teresa di Gallura.


ADSP Tirreno Centrale
PSA Genova Pra
Vincenzo Miele

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.




Indice Prima pagina Indice notizie

- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail