testata inforMARE

30 giugno 2022 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 02:47 GMT+2



25 maggio 2022

Jensen (Danica Crewing Specialists): la carenza di equipaggi sta provocando un rialzo dei salari dei marittimi

«Crisi di reclutamento e armamento senza precedenti»

Il conflitto tra Russia e Ucraina sta provocando una carenza di marittimi che a sua volta sta determinando un innalzamento dei livelli dei loro salari. Lo ha evidenziato Henrik Jensen esortando gli armatori, non sembra disinteressatamente essendo il personaggio amministratore delegato dell'agenzia danese di reclutamento di marittimi Danica Crewing Specialists, ad accaparrarsi il più in fretta possibile i marittimi ancora sulla piazza in modo da non avere problemi in futuro nell'armare le loro navi e, soprattutto, per non dover sborsare più soldi per formare i loro equipaggi.

«Oltre alle conseguenze della situazione ucraina - ha spiegato - abbiamo i marittimi russi soggetti a restrizioni sui visti e a limitazioni di viaggio e nuovi focolai di coronavirus in Cina che hanno impedito a molti equipaggi cinesi di raggiungere le navi. Tutto ciò, messo assieme, sta riducendo la disponibilità mondiale di equipaggi e causando una crisi di reclutamento e armamento senza precedenti». Riferendosi alla tendenza al rialzo delle paghe dei marittimi, Jensen ha affermato che si sta assistendo «ad un aumento delle remunerazioni relativamente a tutte le tipologie di qualifiche del personale marittimo e di navi. Per alcune di queste qualifiche - ha precisato - gli aumenti sono davvero assai accentuati».

Secondo Jensen, attualmente i marittimi pronti a tornare in mare si troverebbero nella fortunata posizione di poter scegliere tra molte offerte. Da qui l'invito agli armatori ad occuparsi con maggior attenzione del mercato del lavoro: «stiamo incoraggiando i nostri armatori - ha spiegato - ad offrire velocemente concrete offerte di lavoro quando presentiamo loro un candidato che ritengono adatto. Nell'attuale mercato - ha avvertito Jensen - se il candidato deve attendere, anche per pochi giorni, colloqui e decisioni, potrebbe benissimo rivolgersi ad altri datori di lavoro».

Il CEO di Danica Crewing Specialists ha inoltre avvisato che sul mercato si stanno moltiplicando i curriculum vitae e titoli di qualifica falsi, dato che la carenza di equipaggi facilita coloro che provano ad ingannare i datori di lavoro per ottenere ruoli più ambiti o semplicemente per ricoprire un posto vacante.


Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.




Indice Prima pagina Indice notizie

- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail