testata inforMARE

27 giugno 2022 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 11:04 GMT+2



30 maggio 2022

Gli operatori logistici russi all'affannosa ricerca di container per le loro spedizioni

Per gli acquisti di contenitori si stanno rivolgendo principalmente alla Cina

In Russia si sta verificando una rapida diminuzione dei container disponibili per movimentare merci. Rendendo noti gli esiti della conferenza sul “Trasporto containerizzato di beni industriali” tenutasi il 24 e 25 maggio scorsi a Mosca, organizzata da MAXConference, diversi media russi hanno riferito che, a seguito dal ritiro dal mercato russo di fornitori esteri causato dal conflitto in Ucraina, gli operatori logistici nazionali stanno cercando di cambiare fornitori rivolgendosi principalmente a quelli cinesi, presso i quali vengono ordinati il 90% circa dei contenitori da impiegare in Russia. In particolare, in Cina vengono ordinati soprattutto container da 40 piedi perché più efficienti in termini di ritorno sull'investimento, mentre i container da 20 piedi vengono ordinati principalmente alla russa RM Rail Abakanvagonmash, che è il principale produttore nazionale di container che tuttavia ha una capacità produttiva limitata.

Alcuni partecipanti alla conferenza hanno specificato che se in passato gli operatori russi ordinavano circa 15-20mila container all'anno, nel 2022 - a causa della carenza di container sul mercato - dovranno reperirne da 50mila a 100mila.


Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.




Indice Prima pagina Indice notizie

- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail