testata inforMARE

13 agosto 2022 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 02:31 GMT+2



24 giugno 2022

Nuova consegna dei lavori per la costruzione del container terminal del porto di Augusta

Saranno realizzate tre banchine per uno sviluppo di circa 600 metri

Il porto di Augusta tenta da molti, troppi anni di inserirsi stabilmente nel mercato dei trasporti contanerizzati via mare dotandosi di un terminal per contenitori che avrebbe il compito di intercettare parte dei traffici che attraversano il canale di Suez e smistarli verso altri porti, operando quindi un'attività di trasbordo dei container che molti altri porti mediterranei svolgono spesso avvantaggiati, soprattutto quelli della costa meridionale del bacino, da un minore costo del lavoro oppure dalla gestione diretta delle banchine da parte di primarie compagnie di navigazione mondiali che operano in questo settore e che quindi sono interessate ad indirizzare le proprie navi e quelle dei consorzi di cui fanno parte verso i terminal di cui hanno la gestione.

Consegnati un anno e mezzo fa i lavori per la costruzione del primo e secondo lotto del nuovo container terminal del porto di Augusta per un importo di 50 milioni di euro ( del 5 novembre 2020), oggi il presidente dell'Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sicilia Orientale, Francesco Di Sarcina, che ricopre la carica dalla metà dello scorso marzo, prova a dare un'accelerata allo sviluppo delle attività dello scalo augustano in questo settore consegnando i lavori per la realizzazione del terminal per contenitori, nel quadro del progetto unificato che riunisce i due lotti, con una cerimonia a cui hanno partecipato Nello Musumeci, presidente della Regione Siciliana, Giancarlo Cancelleri sottosegretario di Stato al Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili e i sindaci di Augusta, Giuseppe Di Mare, di Priolo, Pippo Gianni, e di Melilli, Giuseppe Carta.

L'intervento in progetto, che avrà la durata di 1.200 giorni ed un costo di 175 milioni di euro al lordo del ribasso - ha ricordato l'AdSP - prevede l'ampliamento dei piazzali esistenti all'interno del porto commerciale di Augusta, mediante la realizzazione di un nuovo terminal container nell'area ubicata al di sotto della linea ferroviaria Siracusa-Catania, a nord delle banchine esistenti. Al termine dei lavori, il nuovo terminal sarà costituito da tre banchine operative, per uno sviluppo totale di circa 600 metri, e da un piazzale di circa 115mila metri quadri.

In occasione della cerimonia odierna è stata resa nota anche la pubblicazione della gara per i lavori di rifiorimento della mantellata della diga foranea del porto di Catania, per un investimento di circa 75 milioni di euro.


Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.




Indice Prima pagina Indice notizie

- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail