testata inforMARE
7 dicembre 2022 - Anno XXVI
Quotidiano indipendente di economia e politica dei trasporti
02:13 GMT+1
LinnkedInTwitterFacebook


COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTSANNO XXXIV - Numero 29 FEBBRAIO 2016

TRASPORTI ED AMBIENTE

LA SUSTAINABLE SHIPPING INITIATIVE SOLLECITA IL SETTORE AD ADOTTARE POLITICHE VERDI E TECNOLOGIE PULITE

Un gruppo di importanti operatori dello shipping ha chiesto al settore industriale nel suo complesso di adottare nuovi modelli finanziari al fine di sovvenzionare gli aggiornamenti delle tecnologie pulite e di sostenere la richiesta di una nuova struttura internazionale per affrontare il problema delle emissioni derivanti dal trasporto marittimo.

La SSI (Sustainable Shipping Initiative), che rappresenta 17 ditte di tutto il settore dello shipping fra cui Bunge, Cargill, Maersk Line, ABN AMRO, Lloyd's Register ed AkzoNobel, ha pubblicato il 24 febbraio il proprio rapporto progressivo annuale, descrivendo le modalità finalizzate ad accelerare l'adozione di tecnologie pulite, promuovere le prassi sostenibili di riciclo delle navi e rendere il settore marittimo un datore di lavoro più allettante.

Il rapporto progressivo si propone di fungere quale precursore del nuovo piano d'azione del gruppo per conseguire il rapido miglioramento delle prestazioni ambientali degli operatori marittimi da qui al 2040, che dovrebbe essere pubblicato prima della fine di marzo.

Nello specifico, il gruppo ha svelato i piani per realizzare entro il 2018 "un modo efficiente dal punto di vista dei costi" per i membri della SSI allo scopo di supportare le SRFs (infrastrutture di riciclaggio delle navi) nel conseguire "requisiti minimi di sicurezza, ambientalmente e socialmente responsabili" e conformarsi alla HKC, la convenzione internazionale di Hong Kong dell'IMO (International Maritime Organisation) sul riciclaggio delle navi sicuro ed affidabile, concordata a livello internazionale, ma non ancora sufficientemente ratificata perché possa entrare in vigore in tutto il mondo.

Esso ha inoltre sollecitato un numero maggiore di armatori ed operatori marittimi a trarre vantaggio del programma finanziario SAYS (Save as you Sail) di recente adozione che punta a far sì che gli armatori ed i noleggiatori condividano i vantaggi che derivano dagli aggiornamenti relativi all'efficienza.

"Il SAYS comprende un modello finanziario che armatori, noleggiatori e finanziatori possono utilizzare per strutturare ritorni sugli investimenti e profitti da navi maggiormente efficienti, nonché una serie di considerazioni giuridiche occorrenti per consentire il finanziamento da parte di terzi dei costi di ammodernamento nel contesto del mercato del noleggio a breve termine" ha spiegato la SSI sul proprio sito web.

Alastair Fischbacher, responsabile esecutivo della SSI, ha sollecitato più ditte operative nel settore dello shipping ad unirsi al gruppo.

"Non ‘è spazio per la noncuranza e non dobbiamo farci alcuna illusione circa le notevoli difficoltà che ci aspettano" ha affermato.

"Ma abbiamo dimostrato che quando le organizzazioni presenti nel settore si mettono assieme per fare la differenza ed indurre comportamenti più sostenibili si possono ottenere grandi cose.

Continueremo in questa missione ed accoglieremo favorevolmente le organizzazioni di tutti i settori della filiera distributiva marittima che vogliano aggregarsi a noi e lavorare allo scopo di ottenere un settore sostenibile".

Secondo un'altra notizia correlata a questo argomento, l'organismo non governativo ambientale Carbon War Room ha annunciato il 24 febbraio di avere istituito un nuovo Comitato Consultivo per l'Efficienza nello Shipping al fine di supportare i suoi sforzi finalizzati alla realizzazione di un sistema di etichettatura relativa all'efficienza delle navi.

Il nuovo comitato comprende Jan Dieleman, presidente entrante del trasporto marittimo alla Cargill; Henrik Overgaard Madsen, ex amministratore delegato del gigante della certificazione DNV; Mark Cameron, presidente della International Parcel Tanker Association (IPTA) e responsabile operativo della Ardmore Shipping Corporation; Juha Heikinheimo, presidente della ditta specialista in software marittimi NAPA; Mark Clintworth, responsabile dello shipping per la European Investment Bank; infine, il Dr. Tristan Smith, direttore del consiglio di ricerca del progetto Shipping in Changing Climates finanziato dal Regno Unito, nonché lettore per le materie dell'energia e dei trasporti presso lo UCL Energy Institute.

"Siamo entusiasti di avere messo assieme un gruppo con così tanta conoscenza ed esperienza nello shipping" ha detto Galen Hon, direttore delle operazioni marittime alla Carbon war Room.

"In seguito alla conferenza UNFCCC di Parigi, il settore ha l'obbligo di trovare nuove ed innovative modalità per ridurre il carbonio pur restando competitivo.

Date le competenze che si estendono alla finanza, alle operazioni navali, alla classificazione, all'analisi dei dati, alla tecnologia ed al software, queste persone sono nella migliore posizione per identificare e valutare le opportunità di innovazione e di crescita".
(da: businessgreen.com, 24 febbraio 2016)



MSC attiverà un nuovo servizio di linea diretto tra India e Mediterraneo occidentale
Ginevra
In Italia scalerà i porti di Genova, Salerno e Gioia Tauro
Alessandra Orsero è stata eletta presidente di Confetra Liguria
Genova
È vice presidente di Isomar e di Spediporto
Accademia Italiana della Marina Mercantile e Fincantieri avviano percorsi di formazione continua
Genova
Un programma è stato studiato specificamente per il personale tecnico del polo di Sestri Ponente
Progetto di Fedespedi e Accudire per sperimentare la digitalizzazione della CMR
Milano
Calamandrei: auspichiamo che il parlamento ratifichi, nel minor tempo possibile, il protocollo alla Convenzione CMR
Accordo tra Assologistica e Assiterminal per iniziative volte allo sviluppo del settore logistico
Milano
È incentrato su ntermodalità, modernizzazione dei contratti, digitalizzazione, formazione e sostenibilità
Cepsa investirà tre miliardi di euro per la produzione di idrogeno verde in Andalusia
Madrid
Verrà utilizzato anche per la decarbonizzazione dello shipping attraverso i porti di Algeciras e Huelva
Sbarcato a Savona un carico di grano proveniente dall'Ucraina
Savona
È il primo a giungere in Liguria dall'inizio del conflitto
I porti turchi chiuderanno il 2022 con un'ulteriore crescita del traffico delle merci
Ankara
Atteso un totale di 545 milioni di tonnellate rispetto ai 526 milioni dello scorso anno
Gara per la vendita della terza nave da crociera ordinata da Swan Hellenic a Helsinki Shipyard
Helsinki
È lunga 125,0 metri e larga 24,3 metri
Partnership della giapponese NYK e dell'indonesiana PIS incentrata sul trasporto marittimo di GNL
Tokyo
L'intesa include altri segmenti d'attività, tra cui le rinfuse petrolifere e le FSRU
Federlogistica, giù le mani del Ministero dei Beni culturali dalla blue economy
Roma
Merlo: non possono non generare grande preoccupazione le recenti dichiarazioni del sottosegretario Sgarbi
Aumento dei costi e concomitante riduzione dei traffici pongono sotto pressione i terminalisti portuali italiani
PROSSIME PARTENZE
Visual Sailing List
Porto di partenza
Porto di destinazione:
- per ordine alfabetico
- per nazione
- per zona geografica
Dal porto di Rijeka è partito il primo servizio ferroviario regolare per il mercato austriaco
Rijeka
Avvio del treno blocco dall'Adriatic Gate Container Terminal
Nel terzo trimestre l'indice del fatturato dei servizi di trasporto e magazzinaggio ha registrato una crescita congiunturale del +3,9%
Roma
La variazione tendenziale è del +19,9%
Il Propeller Club di Salerno ha sviscerato le problematiche e le opportunità offerte dal cold ironing
Salerno
Il PNRR destina 700 milioni a 34 porti per l'elettrificazione delle banchine
Lloyd's Register ha ottenuto l'autorizzazione ad ispezionare il naviglio italiano adibito a viaggi nazionali
Londra
Il gruppo britannico potrà agire in qualità di ente tecnico ed organismo tecnico riconosciuto
Il BIMCO prevede che il trend di indebolimento del mercato dello shipping containerizzato si protrarrà nel 2023 e nel 2024
Bagsværd
I carrier, pur di riempire le navi, potrebbero innescare una spirale di discesa dei noli
Hupac incrementerà la frequenza del servizio intermodale Rotterdam-Pordenone
Chiasso
Salirà da tre a cinque rotazioni a settimana
Assarmatori, le tempistiche di applicazione dell'ETS per il trasporto marittimo, in particolare per le Autostrade del Mare, e per il trasporto stradale devono essere allineate
Roma
Messina: è necessario prevenire pericolosi, e potenzialmente irreversibili, fenomeni di trasferimento modale
MSC ha preso in consegna il proprio primo aereo cargo
Ginevra
Verrà impiegato tra Cina. USA, Messico ed Europa
La russa Uralchem sta realizzando un terminal portuale a Taman, in Crimea, per l'esportazione di ammoniaca
Mosca
Dovrebbe diventare operativo entro la fine del 2023
PORTI
Porti italiani:
Ancona Genova Ravenna
Augusta Gioia Tauro Salerno
Bari La Spezia Savona
Brindisi Livorno Taranto
Cagliari Napoli Trapani
Carrara Palermo Trieste
Civitavecchia Piombino Venezia
Interporti italiani: elenco Porti del mondo: mappa
BANCA DATI
ArmatoriRiparatori e costruttori navali
SpedizionieriProvveditori e appaltatori navali
Agenzie marittimeAutotrasportatori
MEETINGS
Genova, workshop “Nuove energie ai porti”
Genova
Si terrà venerdì a Palazzo San Giorgio
Interporto di Nola, convegno su ZES e logistica
Nola
Si terrà il 3 novembre
››› Archivio
RASSEGNA STAMPA
S. Korean shipyards rank 2nd in new global orders in Nov.
(YONHAP News Agency)
Exclusive: India to offer incentives to boost shipbuilding industry - sources
(Reuters)
››› Archivio
FORUM dello Shipping
e della Logistica
Relazione del presidente Daniele Rossi
Napoli, 30 settembre 2020
››› Archivio
- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail
Partita iva: 03532950106
Registrazione Stampa 33/96 Tribunale di Genova
Direttore responsabile Bruno Bellio
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza l'esplicito consenso dell'editore
Cerca su inforMARE Presentazione
Feed RSS Spazi pubblicitari

inforMARE in Pdf Archivio storico
Mobile