testata inforMARE
01 February 2023 - Year XXVII
Independent journal on economy and transport policy
04:43 GMT+1
LinnkedInTwitterFacebook


CENTRO INTERNAZIONALE STUDI CONTAINERSANNO XXXVII - Numero 31 OTTOBRE 2019

TRASPORTO FERROVIARIO

LA NUOVA VIA DELLA SETA È ABBASTANZA MATURA DA SOSTENERE LA RIDUZIONE DELLE SOVVENZIONI?

Ora che è stata grosso modo annunciata una riduzione delle sovvenzioni cinesi al trasporto merci ferroviario eurasiatico, sono cominciate le congetture sulla ulteriore crescita.

Ci sarà una situazione di stallo, un rallentamento o, al contrario, continuerà la crescita sulla Nuova Via della Seta?

Mentre alcuni temono che sarà un fallimento, altri sono più ottimisti che mai.

La Nuova Via della Seta è una bolla di sapone?

Oppure è destinata a durare?

Questo è stato l'argomento di discussione in occasione del secondo RailFreight Webinar svoltosi in preparazione dello European Silk Road Summit, che avrà luogo il 26 e 27 novembre prossimi a Venlo nei Paesi Bassi.

Erik Groot Wassink della Nunner Logistics ed il consulente ferroviario Rob Brekelmans hanno affrontato la questione lo scorso giovedì 17 ottobre a Rotterdam.

Realismo

Il mercato alla fine cambierà, ma la graduale eliminazione dei finanziamenti è necessaria a lungo termine, afferma Brekelmans.

"Continuare a questi ritmi non funzionerebbe.

Questo è l'unico modo per essere competitivi quale opzione di trasporto ad un livello realistico".

Sebbene le sovvenzioni assicurate dal governo cinese abbiano dato impulso ai volumi in modo significativo, hanno anche indotto la realizzazione di un mercato poco realistico.

I governi locali potrebbero offrire incentivi di sino a 5.000 dollari per contenitore a seconda della regione.

La decisione di spedire i carichi in treno potrebbe essere presa in base al solo prezzo.

Soluzioni innovative

Se tali prezzi dovessero mutare, alcuni caricatori potrebbero tornare al trasporto marittimo, ma la Nuova Via della Seta è anche matura abbastanza per continuare ad attirare i volumi, ad esempio dal trasporto merci aereo" afferma Groot Wassink.

"Ci rivolgeremo a soluzioni innovative per restare competitivi".

Secondo lui, è possibile continuare ad offrire tariffe concorrenziali con tali soluzioni.

Ad esempio, dove la Nunner adesso include una tratta stradale dal sud della Cina a Xi'an, la stessa potrebbe essere percorsa in treno.

Questo rende il viaggio due o tre giorni più lungo, ma abbasserà i costi di 300-400 dollari".

Un altro modo per far scendere i costi è quello di effettuare operazioni di treni più lunghi attraverso la Russia, dove le limitazioni alla lunghezza sono diverse da quelle vigenti in Europa.

Tassi di crescita

La crescita dei volumi prevista sulla Nuova Via della Seta secondo Roland Berger è del 72% da qui al 2027.

Tuttavia, tenendo conto degli attuali tassi di crescita, questa dovrebbe essere del 215% da qui al 2027, spiega Alexandr Labinsky della Prognos, che parlerà delle previsioni relative alla Nuova Via della Seta in occasione del summit di Venlo.

Se queste statistiche sono più o meno accurate, ciò significa che la crescita rallenterà in modo significativo.

Tuttavia questo si sta già verificando, come indicano le statistiche degli anni precedenti.

Laddove i volumi sono saliti del 160% nel 2015, si sono incrementati del 35% l'anno scorso, afferma Labinsky.

"E questo in effetti ha senso, perché siamo partiti da zero, il che rende il tasso di crescita logicamente elevato".

Incremento dei prezzi

"La crescita non sembra più possibile, almeno per il momento" ha concluso il mese scorso Hans Reinhard, presidente della InterRail Holding.

"Sebbene il numero delle unità di treni blocco sia aumentato, siano state messe in attività altre piattaforme in Cina ed il numero delle destinazioni in Europa si sia incrementato, né gli operatori ferroviari né le società ferroviarie statali saranno in grado di rimediare a tali riduzioni" ritiene.

"C'è da aspettarsi che le tariffe di marketing per singoli contenitori e gruppi di contenitori salgano nuovamente a partire dal 2020".

Il fatto che le società non possono sopportare da sole i costi inflazionati è altresì confermato dal tavolo di lavoro del webinar, ma pertanto i servizi dovranno essere migliorati, è stato sostenuto.

"Al fine di offrire lo stesso prezzo anche quando le sovvenzioni diminuiranno, occorrerà fare ancora qualche passo.

Ma ci sono sicuramente soluzioni disponibili per restare competitivi".

Spinta al mercato

Inoltre, ci sono sviluppi che indicano un'altra spinta ai volumi, afferma Brekelmans.

"Prendiamo ad esempio il mercato delle batterie elettriche.

Si tratta di un settore in espansione che potrebbe far impennare i volumi di trasporto merci ferroviario se queste batterie potessero essere trasportate su treno in Cina".

Attualmente il governo cinese ha in vigore limitazioni a questo tipo di trasporto.

Secondo alcuni, le regole sono al momento attuale in fase di revisione.

Un'altra di tali spinte è attesa a causa del recente permesso da parte del governo russo accordato al trasporto di derrate fresche in treno, nota Groot Wassink.

Ci si aspetta che la prima spedizione di questo tipo venga trasportata l'anno prossimo.

"I tassi di crescita cambieranno a seconda delle circostanze.

Lo stesso è avvenuto per il trasporto marittimo ed il trasporto merci aereo.

Fortunatamente esistono imprese logistiche che si occupano di pensare alle soluzioni per fronteggiare tali sviluppi".

(da: railfreight.com, 21 ottobre 2019)



MSC will include the Port of Livorno in the West Med-Middle East / India service
Geneva
The link has weekly frequency
UPS records a decline in turnover after 40 consecutive quarters of growth
Atlanta
UPS records a decline in turnover after 40 consecutive quarters of growth
In 2022, revenue surpassed 100 billion for the first time.
In 2022 the revenues of the Wärtsilä Group increased by 22%
Helsinki
The value of new commits has grown by 6%
In 2023, more than 400mila crucierists were expected in Sardinians compared to 221mila last year.
Cagliari
To date, 191 airports are planned at the ports of Cagliari, Olbia, Porto Torres, Gulf Aranci, Oristano and Arbatax.
New appeal of Grimaldi Euromed against the ok to the Moby's pre-emptive plan
Milan
It was approved by the General Court in Milan last November 24
SAILING LIST
Visual Sailing List
Departure ports
Arrival ports by:
- alphabetical order
- country
- geographical areas
Artificial intelligence and autonomous navigation
Tokyo
They are the fields of activity in which the Japanese NYK and Ghelia will cooperate
The Romanian port of Constance has handled a record annual traffic
Constancy
The Romanian port of Constance has handled a record annual traffic
The containers were equal to 772,046 teu (+ 22.2%)
Confitweapon's satisfaction with the EU parliamentary committee's approval of the provisions on naval credit
Rome
For many years, it has been for many years to strive to ensure that, for bank regulatory purposes, the naval credit is gradually assimilated to infrastructure.
Investing in the Blue Economy to create jobs, raise income levels, and reduce emissions
Losanne
This suggests a scientific study published in "Frontiers in Marine Science"
Inaugurated in Arenzano the new School of High Training for Doctors of Bordo
Arenzano
Messina (Assshipowners) : It is a concrete response to the real and compelling need to ensure the health and safety of those navigating
Last year, freight traffic in South Korean ports decreased by -2.3%
Seoul
The containers were equal to 28.8 million teu (-4.1%)
Initiative to activate Livorno an ITS path dedicated to logistics and transport
Livorno
To Noghere a new productive cluster integrated at the port of Trieste
Trieste
The Port System Authority of the Eastern Adriatic Sea has purchased an area of 350,000 square meters
Monday in Rapallo will be held in the first edition of "Shipping, Transport & Intermodal Forum"
Genoa
The current situation and prospects of the maritime and logistics sector will be analyzed.
PORTS
Italian Ports:
Ancona Genoa Ravenna
Augusta Gioia Tauro Salerno
Bari La Spezia Savona
Brindisi Leghorn Taranto
Cagliari Naples Trapani
Carrara Palermo Trieste
Civitavecchia Piombino Venice
Italian Interports: list World Ports: map
DATABASE
ShipownersShipbuilding and Shiprepairing Yards
ForwardersShip Suppliers
Shipping AgentsTruckers
MEETINGS
In Livorno a three days of Assoports to deepen the aspects of urban transformation in the port city
Livorno
You will meet two technical groups ...
On Thursday in Milan a conference of Fedespedi on "The logistics digitalization and the PNRR"
Milan
Since 2020 the Federation has made its contribution to the construction of the Plan
››› Meetings File
PRESS REVIEW
3rd oil tanker body found, 5 workers still missing
(Bangkok Post)
TAS Offshore in talks to build 27 tugboats
(The Star Online)
››› Press Review File
FORUM of Shipping
and Logistics
Relazione del presidente Daniele Rossi
Napoli, 30 settembre 2020
››› File
- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genoa - ITALY
phone: +39.010.2462122, fax: +39.010.2516768, e-mail
VAT number: 03532950106
Press Reg.: nr 33/96 Genoa Court
Editor in chief: Bruno Bellio
No part may be reproduced without the express permission of the publisher
Search on inforMARE Presentation
Feed RSS Advertising spaces

inforMARE in Pdf
Mobile