testata inforMARE
Cerca
20 May 2024 - Year XXVIII
Independent journal on economy and transport policy
11:44 GMT+2
LinnkedInTwitterFacebook


COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTSYEAR XXI - Number 7/2003 - JULY 2003

Logistica

La logistica brasiliana delle componenti di automobili

Per i 3PLs che dispongono di estese reti globali, i servizi relativi all'industria automobilistica in Brasile hanno fornito uno stabile flusso di opportunità nell'ultimo decennio. Essi hanno tratto vantaggio dalle spesso complesse esigenze logistiche dell'esportazione di grossi volumi di auto e di altri veicoli prodotti presso gli svariati impianti di assemblaggio situati in tutto il Brasile.

Una parte decisiva del processo di produzione delle auto consiste nel reperimento e nella spedizione di componenti di automobili agli impianti di assemblaggio, la maggior parte dei quali vengono movimentati in containers. Ciò rappresenta altresì un'attività di volumi elevati per i principali 3PLs globali che operano in Brasile. Tra loro vi sono la Kuehne & Nagel, la Panalpina, le Exel, la Danzas (ora DHL), la EGL e la GEFCO.

Relazioni strette e durature sono state istituite tra alcuni dei 3PLs e le imprese automobilistiche, laddove le 3PLs sono impegnate in una vasta varietà di servizi logistici ed a valore aggiunto per conto del cliente, oltre a fungere quali NVOCCs per la spedizione marittima delle componenti. In Brasile, i 3PLs che intraprendono la gestione della catena delle forniture per i caricatori su base da porta a porta rappresentano un'attività relativamente nuova e sottosviluppata, rispetto all'Europa ed al Nord America. L'industria automobilistica è stata la forza-guida per lo sviluppo della logistica in Brasile nel corso degli ultimi 10 anni o giù di lì.

La GEFCO è la branca logistica del gigante francese produttore di veicoli PSA Peugeot Citroen; in Europa essa è classificata come una delle prime 10 società logistiche, con operazioni in diversi paesi europei. La GEFCO si è allargata in Brasile, con la costituzione della GEFCO do Brasil Ltda, due anni fa.

Su scala minore, in termini di volumi di spedizione, la Kuhne & Nagel ha relazioni da lungo tempo con la DHB Componentes Automotivos SA, un produttore con sede a Porto Alegre di sistemi di servosterzo e pompe idrauliche. La DHB importa materie prime e parti prodotte da diversi paesi per la realizzazione di tali articoli, e le regioni principali sono gli Stati Uniti e l'Europa. I suoi principali clienti sono i più importanti produttori di auto in Brasile, tra cui la FIAT, Ford, General Motors, Renault e Volkswagen.

La GEFCO do Brasil ha avuto tanto successo, in termini di crescita, quanto la GEFCO lo ha avuto in Europa. A seguito dell'ultima crescita nell'ordine del 13,5% tra il 2000 ed il 2001, è stata costituita la GEFCO do Brasil. Maria Angelica Goncalves, direttore traffici d'oltremare della società, con sede presso il suo ufficio principale di Rio de Janeiro, dichiara: "Sin dalla sua inaugurazione in Brasile due anni fa, le GEFCO ha sviluppato tutte le attività di marketing e logistica della PSA Peugeot Citroen, sia all'interno che all'esterno. L'80% circa delle nostre spedizioni avviene via mare, mentre il 20% avviene via aria. Nel 2002, abbiamo movimentato circa 5.500 FEU, la maggior parte dei quali consistono in consegne d'importazione".

La Goncalves ha spiegato che la PSA Peugeot Citroen importa parti di auto da diverse fonti per destinarle al proprio impianto di assemblaggio di Porto Real, 200 km a sud di Rio de Janeiro. Le componenti vengono spedite da Le Havre, Rotterdam, Vigo (in Spagna, dove la società ha un impianto), New York, così come da un certo numero di fornitori in Argentina. Inoltre, la società ha fornitori nello stato brasiliano meridionale di Rio Grande do Sul e queste parti vengono autotrasportate sino a Porto Real.

Alcune parti di auto, tra cui i motori, vengono esportate, per lo più da Porto Real all'impianto di Vigo in Spagna. Anche in questo caso, si utilizzano i contenitori da 40 piedi. Secondo la Goncalves, 75 motori, imballati in boxes di tre motori, possono essere caricati su un 40 piedi.

I porti brasiliani di Rio de Janeiro e Sepetiba vengono utilizzati per le spedizioni di carichi merci marittimi, e la GEFCO combina l'autotrasporto da e per Porto Real. Quale NVOCC con tali elevati volumi, la GEFCO ha avuto molta influenza nello sviluppo di Sepetiba nell'ambito delle operazioni dei vettori marittimi.

Precisa la Goncalves: "La GEFCO ha cambiato la mentalità dei vettori di questa regione. Fino allo scorso mese di febbraio, nessun importante vettore attraccava al porto di Sepetiba, poiché là non avevano nessun cliente. Poi la GEFCO ha creato la domanda a Sepetiba per mezzo di trattative con l'autorità portuale ed i vettori marittimi. Abbiamo istituito un ufficio a Sepetiba quest'anno nello stesso periodo in cui la Maersk Sealand e la Hamburg Sud stavano iniziando a farvi scalo. Questi vettori hanno cominciato a scalare Sepetiba a causa nostra. Noi preferiamo Sepetiba a Rio de Janeiro perché è un porto moderno che è operativo 24 ore su 24 e ha un profondo pescaggio. Anche i costi di deposito dei contenitori sono inferiori. Sepetiba, essendo un porto moderno, è uno dei pochi in Brasile che applica oneri di deposito sulla base dei metri cubi anziché utilizzare il tradizionale metodo di applicare oneri di deposito sulla base del valore delle merci. Al momento, peraltro, noi suddividiamo le nostre spedizioni marittime quasi equamente tra i due porti. Presso il porto di Rio de Janeiro lavoriamo con la CSAV e la Mediterranean Shipping Company".

La Goncalves ha altresì sottolineato che un certo numero di importanti imprese manifatturiere, tra cui il gigante chimico tedesco Bayer, hanno iniziato a trasferire le proprie operazioni a Sepetiba ora che la Maersk Sealand e la Hamburg Sud vi fanno scalo.

La GEFCO ha l'obiettivo di una crescita del 100% per il 2003. Ciò riflette l'aggressiva espansione della società nei servizi a caricatori terzi. Questa strategia è stata lanciata sul serio alla fine del 2002; di conseguenza, qualcosa come il 10% dei volumi di TEU dello scorso anno è consistito in attività per conto terzi. Per questa attività, che consiste sia di esportazioni che di importazioni, la GEFCO si serve dei porti di Santos, Rio Grande e Paranagua.

Le esportazioni dal Brasile stanno fiorendo per tutti i caricatori, a causa della svalutazione del real lo scorso anno. A causa di ciò, vi è spesso una carenza di spazio sulle navi e di equipaggiamento dai porti brasiliani alla volta degli Stati Uniti e dell'Europa. Di conseguenza, la GEFCO si serve di un certo numero di altri vettori marittimi, tra cui la P&O Nedlloyd e la Montemar. Il modo in cui i 3PLs negoziano le tariffe dei noli con i vettori varia dai contratti annuali alle tariffe occasionali; queste ultime vengono utilizzate per lo più in relazione a spedizioni di piccole dimensioni ed irregolari.

Chiaramente, la GEFCO è in vantaggio, quando si tratta di reperire occasioni di lavoro presso altre imprese automobilistiche. Altri vantaggi che la 3PL ha, almeno rispetto ai suoi concorrenti brasiliani, sono le sue offerte di servizio logistico ad ampio raggio, tra cui sistemi di e-commerce ben sviluppati. La GEFCO ha importato in Brasile tutte queste competenze dall'Europa.

La 3PL ha fatto qualche progresso del conseguimento di attività nel campo delle parti di auto per conto terzi, e sta attivamente cercando altri clienti in questo settore. Per fare ciò, la società ha in programma l'apertura di un ufficio nello stato di Minas Gerais al più presto, laddove è situato un gran numero di imprese che trattano parti di auto.

Spiega la Goncalves: "Un importante nostro cliente, per quanto riguarda il trasporto merci marittimo, è la Taksid, situata a Betim, nei pressi di Belo Horizonte, vicino all'impianto della FIAT. La Taksid vende alloggiamenti per motori al grossista francese Française de Mecanique, nei pressi di Le Havre, che a sua volta li vende alla FIAT, alla PSA Peugeot Citroen, alla Renault e ad altre imprese automobilistiche in Europa".

Il nuovo ufficio della GEFCO nel Minas Gerais contribuirà altresì a servire i clienti non automobilistici, in particolare gli esportatori di pietre semi-preziose, dal momento che esse vengono estratte in quello stato. Una di tali società è la Imbelleza, che è stato il primo cliente terzo della GEFCO. L'ufficio principale della Imbelleza è a Rio de Janeiro, ma le sue pietre vengono estratte a Minas Gerais. La GEFCO imbarca contenitori a carico completo di pietre semi-preziose alla volta di varie destinazioni negli Stati Uniti ed in Europa per conto della società.

La 3PL sta gradualmente diversificando le proprie operazioni di logistica e trasporto marittimo a favore di una composita varietà di industrie. Tra i nuovi clienti c'è la AmBev, la principale produttrice brasiliana di bevande (costituita recentemente dalla fusione dei due produttori di birra Brahma ed Antarctica). La GEFCO, poi, esporta lattine d'olio per la Total Elf.

Come già detto prima, la GEFCO si avvale del proprio retaggio europeo allo scopo di fornire un'ampia gamma di servizi logistici, che ancora oggi vengono espletati solamente da pochi 3PLs in Brasile. Nei pressi di Porto Real la società mantiene un ufficio ed un magazzino doganale, situati nell'ambito di un grande complesso industriale appartenente alla Multiterminais, la società che gestisce altresì uno dei terminal contenitori del porto di Rio de Janeiro.

Approfondisce la Goncalves: "Le consegne importate in regime doganale sottostanno ad un procedimento a valore aggiunto, prima di essere riesportate o vendute nel mercato locale. Con questa infrastruttura, noi possiamo aiutare e consigliare i nostri clienti in merito a tutte le questioni relative alle dogane, a mo' di consulenza".

La GEFCO effettua altresì operazioni di deposito presso i magazzini di Porto Real, così come a São Paulo, Curitiba e Rio de Janeiro, per conto della PSA Peugeot Citroen, della Total Elf e di un certo numero di esportatori di mobili.

Flavia Soluri, dirigente per la logistica della GEFCO do Brasil, spiega: "Noi effettuiamo la raccolta presso molti fornitori locali, servendoci di piccoli veicoli, la consolidiamo nel magazzino della GEFCO, e poi esportiamo le spedizioni consolidate oppure le consegniamo a livello nazionale. Facciamo consegne a seconda delle ordinazioni di acquisto dei clienti, ricevute per EDI o via fax, su base giornaliera. Inoltre movimentiamo merci tra le diverse infrastrutture di magazzinaggio della GEFCO, al fine di consentire la modalità "prendi ed imballa" secondo l'ordine di acquisto".

Il fax, e talvolta il telefono, sono ancora utilizzati dalle piccole imprese in Brasile per trasmettere gli ordini di acquisto ed altri dati, e vengono preferiti ai mezzi elettronici. Secondo la Goncalves, alcune grosse imprese hanno problemi a scambiare i dati via EDI, a causa della carenza di cavi e di software disponibili. Perciò, le società globali, come la GEFCO, hanno sviluppato molto l'e-commerce, ma ciò non rappresenta sempre un vantaggio importante per i propri clienti.

La GEFCO è anche uno dei pochi 3PLs in Brasile che fornisce servizi di approvvigionamento esterno per tutte le operazioni logistico-marittime dei propri clienti. A ciò si provvede mediante gli uffici in ambito GEFCO ovvero per mezzo di un impianto della GEFCO nei locali del cliente.

La 3PL funge da dipartimento logistico del suo cliente PO (Plastic Omnium), un produttore di campi di gioco per parchi con sede in Francia, che è dotato di un impianto produttivo a Taubate (località situata tra São Paulo e Rio de Janeiro). La GEFCO coordina tutte le operazioni interne della PO, sia in Brasile che in Francia, il che comporta che la 3PL collabori strettamente con i dipartimenti finanziari, di acquisto e di mantenimento scorte del produttore.

Precisa la Goncalves: "La PO ha un sacco di fornitori in Francia di macchinari e materie prime per la fabbrica di Taubate. La GEFCO a Le Havre raccoglie le merci da ciascun fornitore, le consolida lì in contenitori a carico completo, quindi provvede al trasporto marittimo fino a Santos ed a quello stradale fino a Taubate".

La GEFCO assicura altresì servizi di consulenza in ordine alla catena delle forniture in Brasile. Sebbene questa sia un'attività in crescita tra le 3PLs del paese, con alcune società in Brasile specializzate nella consulenza logistica, essa non è ancora trattata diffusamente in loco.

Spiega la Goncalves: "Noi analizziamo le catene della fornitura dei caricatori e diciamo loro come migliorare le loro operazioni logistiche e risparmiare denaro. Dopo di che, il cliente può decidere di lavorare con noi o con un'altra 3PL. Siamo anche specializzati in consulenze sulla normativa brasiliana doganale su importazioni ed esportazioni".

I clienti multinazionali della GEFCO sono attirati altresì dalla rete d'oltremare della società, particolarmente in Europa. Le altre principali 3PLs elencate sopra che operano in Brasile dispongono di proprie estese reti globali e di potenti sistemi informatici a supportarle. In termini di volumi di TEU da e per il Brasile, la maggiore 3PL è la Kuehne & Nagel.

Le relazioni da tempo stabilite dalla DHB Componentes Automotivos con la Kuehne & Nagel si incentrano sulle competenze internazionali della 3PL più che sui servizi di magazzinaggio e trasporto che essa assicura in Brasile. Come menzionato prima, il controllo ad opera delle 3PLs dell'intera catena delle forniture dei caricatori rappresenta un'attività relativamente nuova in Brasile. Essa è più comune, in particolar modo nell'estremo sud del paese, tra le piccole imprese locali che si occupano di segmenti diversi della catena delle forniture, vale a dire il trasporto in ambito nazionale, il magazzinaggio e l'intermediazione doganale. Secondo un certo numero di importanti 3PLs, per loro costituisce un continuo motivo di frustrazione il fatto che nello stato del Rio Grande do Sul queste relazioni spesso vengano istituite per mezzo di legami familiari. La DHB si serve del Centro Logistico Eichenberg & Transeich con sede a Porto Alegre per le proprie esigenze di magazzinaggio e distribuzione in Brasile, una società relativamente grande rispetto a molti operatori logistici nazionali e che, però, resta pur sempre un'organizzazione locale brasiliana.

La Kuehne & Nagel movimenta la maggior parte delle complesse operazioni di importazione della DHB in Brasile. Le materie prime ed altre parti provenienti da un gran numero di fornitori vengono consegnate all'impianto della DHB di Porto Alegre, dove sono prodotti i sistemi di sterzo e le pompe. Questi prodotti sono distribuiti principalmente in Brasile. La DHB ha in programma l'incremento delle proprie vendite di esportazione, che attualmente sono basse, nel corso del prossimo paio d'anni. Essa sta cercando distributori d'oltremare per sviluppare queste vendite, particolarmente ora che il real è svalutato, e pertanto meno caro per gli acquirenti d'oltremare.

Le operazioni di importazione comportano il fatto che la Kuehne & Nagel consolidi le spedizioni provenienti dagli Stati Uniti e dalla Spagna in contenitori a carico completo presso il proprio deposito di Detroit, nel Michigan. Anche la DHB dispone di un ufficio vendite ed acquisti nel Michigan, sotto la denominazione di DHB America, ma le attività logistiche vengono in gran parte affidate all'esterno alla Kuehne & Nagel.

La 3PL provvede altresì all'autotrasporto dei containers alla volta del porto statunitense di Norfolk, sulla Costa Orientale, così come al trasporto marittimo alla volta del porto brasiliano meridionale di Rio Grande, attraverso il suo servizio NVOCC Blue Anchor Line. La pianificazione delle scorte della DHB consente la spedizione di oltre il 95% delle sue spedizioni destinate agli USA via mare. La Kuehne & Nagel utilizza un gran numero di vettori marittimi, e decide quali sono i servizi di linea da utilizzare. La DHB trae vantaggio dalle relativamente basse tariffe di nolo in direzione sud dal Nord America, allo stesso modo in cui ciò accade alla GEFCO per il Nord America e l'Europa.

Ricardo Fasolo, dirigente addetto ai materiali della DHB Componentes Automotivos, con sede a Bairro Anchieta, nei pressi di Porto Alegre, ha dichiarato a Containerisation International: "Cerchiamo sempre di tenere una scorta sufficiente di tutti gli articoli presso l'impianto di Porto Alegre per almeno 15 giorni. Ciò ci basta per essere in grado di assorbire le situazioni di domanda elevata che ci derivano dai nostri clienti di quando in quando. La nostra pianificazione dei materiali è anche agevolata dal fatto che la Kuehne & Nagel si occupa del controllo delle scorte delle merci che riceve presso il proprio magazzino dai nostri fornitori. Essi ora se ne assumono la responsabilità, aggiornano il livello dei quantitativi presenti e ci mandano regolari rapporti al riguardo, tra cui le date attese di spedizione. Fino a sei mesi fa, la relativa responsabilità faceva capo alla DHB America".

La Kuehne & Nagel movimenta la raccolta ed il consolidamento di parti provenienti da 20 fornitori sparsi in tutta la Spagna e provvede alla loro spedizione negli Stati Uniti, laddove esse vengono combinate con parti provenienti da circa 80 fornitori statunitensi, la maggior parte dei quali sono situati nei pressi di Detroit. La DHB importa altresì piccoli quantitativi di parti di macchinari dal Regno Unito, dalla Francia e dalla Germania. Queste spedizioni non vengono attualmente movimentate dalla Kuehne & Nagel, ma il piano prevede che la 3PL inizi a movimentarle dal Regno Unito da quest'anno, trasportandole via mare alla volta degli Stati Uniti per essere ivi combinate con le merci spagnole e statunitensi.

Viviane Rech Henrich, dirigente di filiale degli uffici di Porto Alegre della Kuehne & Nagel, attribuisce l'efficienza di questa operazione logistica e di consolidamento, nonché l'obiettivo della DHB di espandersi dal punto di vista geografico, al regolare scambio di informazioni conseguente all'integrazione dei sistemi informatici delle due società. Precisa la Henrich: "La DHB trasferisce i dati relativi a tutti i suoi ordini di acquisto nel nostro sistema. Nel contempo, la DHB riceve informazioni giornaliere dalla Kuehne & Nagel di Detroit sulle spedizioni marittime ricevute dai diversi fornitori. Stiamo programmando di rendere questa informazione disponibile su internet. La fornitura di tali informazioni mette in grado la DHB di avere un bel po' più di controllo dal punto di vista operativo. Essi possono ottenere la lista di imballo, vedere i volumi complessivamente ricevuti in chili od in piedi cubici nel corso di un mese o di un anno, così come altri rapporti, e può inviarci on-line le autorizzazioni al trasporto. La Kuehne & Nagel normalmente ottiene l'autorizzazione a trasportare le merci in Brasile 15 giorni prima della partenza della nave".

Fasolo ha sottolineato altresì l'importanza della rete globale della 3PL e dell'ampia rete di vettori impiegati nelle operazioni logistiche della DHB, aggiungendo: "Dobbiamo poter confidare sul fatto che le merci possano essere consegnate in tempo, utilizzando regolarmente le stesse direttrici di traffico, poiché il valore di alcune nostre parti è alto, e noi non manteniamo molte scorte".

La Kuehne & Nagel provvede all'importazione delle parti ad alto valore della DHB attraverso il porto di Itajai invece che attraverso quello di Rio Grande, per la stessa ragione per cui la GEFCO si serve di Sepetiba invece che di Rio de Janeiro, come già detto.

Afferma Fasolo: "Per il magazzinaggio portuale a Rio Grande, ci viene fatto pagare un onere dello 0,35% sul valore CIF delle merci, per un minimo di 15 giorni. D'altro lato, ad Itajai questo antiquato sistema non si applica, e ci viene fatto pagare un onere relativo al solo spazio di deposito di cui ci serviamo. Peraltro, dal momento che il viaggio è lungo da Itajai a Porto Alegre, noi cerchiamo di minimizzare il nostro uso del porto di Itajai, restringendolo alle spedizioni di valore molto elevato".

La DHB ha in programma l'ampliamento della gamma dei suoi servizi a valore aggiunto che la Kuehne & Nagel effettua all'esterno del Brasile oltre al magazzinaggio ed al consolidamento. Spiega Fasolo: "Abbiamo bisogno di un socio all'estero per gestire tutta la logistica relativa ai sistemi di sterzo che vendiamo e fare qualche lavoro di sub-assemblaggio. Stiamo parlando con la Kuehne & Nagel circa la possibilità che lo facciano in Italia ed a Detroit. Il sub-assemblaggio è un'operazione di rifinitura, che comporta il prelievo di un manicotto da una scatola, il suo collegamento con lo sterzo e l'immissione delle componenti in una rastrelliera".

Realizzare questo tipo di servizio per i loro clienti nel settore automobilistico non è nulla di nuovo per le principali 3PLs in Nordamerica ed Europa. La linea di tendenza interessante è come queste queste relativamente complesse attività logistiche stiano venendo lentamente introdotte in Brasile.
(da: Containerisation International, giugno 2003)




FROM THE HOME PAGE
In the first three months of 2024, CMA CGM's revenue fell -7.0% percent.
In the first three months of 2024, CMA CGM's revenue fell -7.0% percent.
Marseille
Decline of -11.3 per cent of the shipping business volume alone
In 2023 combined transport shipments to Europe decreased by -10.6%
Brussels
Numerous the causes of the disappointing annual performance highlighted by UIRR associates
Last month the container traffic in the port of Valencia amounted to 457mila teu (+ 14.2%)
Valencia
In the first four months of this year, the total was 1.7 million teu (+ 12.8%)
New US duties on imports from China that also affect ship-to-shore cranes
Washington / Beijing
Protest by the association of the Chinese steel industry
In the port of Hamburg it keeps containerized traffic as they drop the bulk
Hamburg
In the first three months of 2024, the German climber handled 27.4 million tonnes of cargo (-3.3%).
SEA Europe and industriAll Europe solicit an EU strategy for the European shipbuilding industry
Brussels
Among the demands, the introduction of the "Made in Europe" requirement in public procurement
Logistics associations urge operators to be ready at the third stage of ICS2
Brussels
Concerns about important goods in the European Union by sea
Marco Verzari is the new secretary general of Uiltransport
Rome
Undergoes to the demissary Tarlazzi
Switzerland increases investment for the exercise and renewal of the rail network
Bern
Expected investment contributions in favour of private facilities
Locomotives powered by Ultimo Miglio of Mercitalia Logistics in service to Gioia Tauro
Joy Tauro
Used to transport cars from Campania to the Calabrian port
The terminalist company SSA Marine creates a division for cruises
In the first three months of 2024, container traffic in HHLA terminals increased by 3.4%
Hamburg
Stable revenues
The negative trend of the economic performance of Hapag-Lloyd continues.
The negative trend of the economic performance of Hapag-Lloyd continues.
Hamburg
In the first quarter of 2024, revenues fell by -24.2% percent. Noli down -32.0% and cargoes carried by the growing fleet of 6.9%
Brussels gives reason to Italy asking Austria to remove restrictions on road transport of goods to the Brenner
Rome / Vienna
The Tyrolese government announces that it is ready to fight before the EU Court of Justice
In the first quarter of 2024, shipping traffic in the Suez Canal collapsed by -42.9% percent.
In the first quarter of 2024, shipping traffic in the Suez Canal collapsed by -42.9% percent.
Ismailia
In March the reduction was -49.1%
In the first quarter of 2024, Evergreen's net profit rose +187,7 percent.
In the first quarter of 2024, Evergreen's net profit rose +187,7 percent.
Taipei
Investment of more than 65 million in the purchase of new containers
HMM returns to record growth of quarterly economic results
HMM returns to record growth of quarterly economic results
Seoul
In the first three months of 2024, revenues increased by 11.9% percent and net profit of 63.0% percent.
India invests in the development of the Iranian port of Shahid Behesthi (Chabahar)
Chabahar
Announced the next establishment of an indo-Iranian shipping company
Spinelli Srl renews the board of directors
Genoa
New appointments after the precautionary measures arranged by the gip of the Genoa court against Aldo and Roberto Spinelli
In the first three months of 2024, the traffic of goods in the port of Ravenna fell by -6.3%
In the first three months of 2024, the traffic of goods in the port of Ravenna fell by -6.3%
Ravenna
In March, a decline of -1.5%
In the first quarter of this year, the container traffic made in Trieste by TMT decreased by -20.3%
Trieste
In 2023, the traffic of short sea shipping between Spain and Italy fell by -5.2% percent.
Madrid
The motorways of the sea have risen to ten compared to seven in 2022
In the first quarter of 2024, the net profit of Yang Ming grew by +173,1 percent.
In the first quarter of 2024, the net profit of Yang Ming grew by +173,1 percent.
Keelung
The board has deliberated the purchase of new containers
Leonardo signs binding agreement for sale of Underwater Armaments & Systems to Fincantieri
Rome
Total transaction value of a maximum of 415 million euros
Uiltransport, well the amendment for workers of agencies for the port work of Gioia Tauro and Taranto
Rome
Provides for the extension of the allowance up to December
To develop its resilience the port of Livorno looks to the southern shore of the Mediterranean
Livorno
Next month an agreement with the Egyptian port of Damietta
Decarbonization of shipping could create up to four million jobs in the energy supply chain
Copenhagen
Study of the Getting to Zero Coalition
In the first three months of 2024 the traffic in goods in the port of Venice decreased by -9.8%
In the first three months of 2024 the traffic in goods in the port of Venice decreased by -9.8%
Venice
Growth of liquid bulk and rotatable bulk. Decline of solid bulk and containers
ISS-Tositti and intergroup have established the newco ISS-Tositti Agency
Venice
Synergistic fusion of the skills of both realities
Rasmussen (Bimco) : When the ships return to cross Suez shipping containerized shipping will have to reckon with an excess of stir
Copenhagen
Currently the impact of record deliveries of container carriers is absorbed by the additional capacity needed for the route around Africa
U.S. Intermarine enters the segment of the reins
Houston
Established the Intermarine Bulk Carriers that will manage the bulk carriers of the German group Harren
President of the Liguria Region, former president of West Liguria's AdSP, and entrepreneur Spinelli
Genoa
Among those achieved by the measures, the president of Ente Bacini
WWF, sustainable planning for the largest marine areas in the EU is fragmented and incomplete
WWF, sustainable planning for the largest marine areas in the EU is fragmented and incomplete
Brussels
The most discomforting scenario is that of the Mediterranean basin
In the first quarter the performance of combined transport in the EU kicked off
Brussels
Decrease in container traffic, strikes, work on infrastructure and weak economy among causes
Maersk warns that the expansion of the crisis area in the Middle East increases shipping costs
Copenhagen
Reported a 15 -20% reduction in capacity on the route from the Far East to the North Europe / Mediterranean
FS Logistics Pole orders Alstom 70 new locomotives with the option to buy more 30
Go Ligure
Commits from more than 323 million. Taking delivery to go Ligure a locomotive for freight transport
COSCO activates an e-commerce system to provide spare parts and services to the naval sector
Shanghai
Is aimed at domestic and foreign customers
Joint venture of Autamarocchi and Cosulich for logistics on rubber at the service of the steel industry
Genoa
Iran announces release of crew of container ship MSC Aries
Tehran
Foreign Minister confirms that seamen from the seized ship will be allowed to leave the country.
Merlo (Federlogistics) relaunches the alarm over the impact of the bridge over the Strait of Messina on naval traffic
Palermo
In the first three months of this year, maritime traffic in the Bosphorus Strait increased by 9.3%
In the first three months of this year, maritime traffic in the Bosphorus Strait increased by 9.3%
Ankara
Growth of transits of all major typologies of naviglio
In the first three months of 2024, cruise traffic in Global Ports Holding's terminals increased by 30% percent.
London
The consortium led by GPH has been selected as a preferential bidder for the Casablanca cruise terminal
In the first quarter of 2024, Maersk Group revenues fell by -13.0% percent.
In the first quarter of 2024, Maersk Group revenues fell by -13.0% percent.
Copenhagen
7.0% increase in the operating costs of containerized shipping
Fincantieri vars a logistics support unit in Castellammare di Stabia
Trieste
It is the second LSS built for the Italian Navy Navy
Ferretti inaugurates the renewed nautical construction site of La Spezia
The Spezia
The ligure establishment is dedicated to the production of the Riva yachts
Positive first quarter for Global Ship Lease
Athens
Revenue in growth of 12.7%
Launched by Interporto Padova the intermodal service of Trans Italy with the Interport of Livorno Guasticce
Padova
Initially it provides for two weekly circulations
Operating the new automated gate at Reefer Terminal of Going Ligure
Go Ligure
The drivers can carry out the loading and unloading activities without getting off the vehicle
Last month container traffic in the port of Hong Kong decreased by -10.2%
Hong Kong
In the first eventful four-year period 4.5 million teu (-4.7%)
DP World inaugurates new port infrastructure and logistics in Romania
Dubai
New terminals in the port of Costanza destined for cargo project and rotatable
In April, the growth of container traffic in the port of Long Beach continued.
Long Beach
In the first quarter of 2024, the increase was 15.8% percent.
Uniport Livorno buys three new port tractors
Helsinki
Kalmar will deliver them in the last quarter of 2024
They will rise from five to six the weekly rotations of the Melzo-Rotterdam service of Hannibal
Melzo
Increase in frequency as of June 10
In 2023, the revenues of Maritime stations increased by 18.5%
Genoa
Net profit to 1.7 million euros (+ 75.5%)
In the first three months of 2024, freight traffic in the port of Koper fell by -6.6% percent.
Lubiana
In March, the decline was -3.1% percent.
In April, freight traffic in the port of Singapore grew by 8.8%
Singapore
The containers were equal to 3.4 million teu (+ 3.8%)
Quarterly traffic of the growing containers for Eurogate and Contship Italia
Hamburg
In the first three months of 2024 the eventful volumes increased by 8.0% percent and 4.9% percent respectively.
Meyer Werft has delivered to Silversea the new luxury cruise ship Silver Ray
Papenburg / Vienna
It has a capacity of 728 passengers
In the first three months of 2024, new orders acquired by Fincantieri fell by -40.7% percent.
Rome
Stable the revenues
Call for tenders for the structural adjustment of a quay of the port of Ancona
Ancona
The amount of the contract is 16.5 million euros
Port operators in La Spezia call for a relaunch of the port
The Spezia
They solicit targeted and effective actions
In the first quarter of this year, the traffic of goods in Montenegrin ports grew by 1.8% percent
Podgorica
The flow to and from Italy has increased by 16.2%
GNV installs a system to ensure the stability of ships
Genoa
NAPA Stability, developed by Finnish NAPA, has been extended to ferries
Decided to drop -24.9% percent of goods in Croatian ports in the first quarter of this year
Decided to drop -24.9% percent of goods in Croatian ports in the first quarter of this year
Zagreb
The containers were equal to 92mila teu (-0.4%)
Vard will build two Commissioning Service Operation Vessel
Trieste
They are intended for a company in Taiwan
The new maritime station of the port of Termoli is running.
Termoles
In 2023 the Molisan climber handled more than 217mila passengers (+ 5%)
New line of CTN that links the ports of La Goulette, Livorno, Salerno and Rades
Genoa
Will be inaugurated on May 21
In the first three months of 2024 the revenues of Wan Hai Lines grew by 8.1%
Taipei
Net profit of approximately 143 million US dollars
The growth trend of Taiwanese Evergreen and Yang Ming is continuing.
Taipei / Keelung
In April, it increased by 42.4% percent and 35.3% percent, respectively.
Evergreen orders 10,000 new containers
Taipei
Committed 32.3 million to the Dong Fang International Container (Hong Kong)
Vard will build an Ocean Energy Construction Vessel for Island Offshore
Trieste
It will be delivered in the first quarter of 2027. Option for two more ships
SAILING LIST
Visual Sailing List
Departure ports
Arrival ports by:
- alphabetical order
- country
- geographical areas
Lombardy among the most virtuous regions in food transport
Milan
Over 50% of the controlled temperature vehicles are matriculated in classes 5 and 6
Positive quarterly economic performance by Wallenius Wilhelmsen
Lysaker / Oslo
Ad Emanuele Grimaldi on 5.12% of the capital of the Höegh Autoliners
In the first three months of 2024, container traffic in New York increased by 11.7%
New York
In March, growth was 22.1% percent
Inaugurated the road of connection with the new areas of the port of Piombino
Plunge
The infrastructure cost 10.1 million euros.
First quarter of the year hardship for Finnlines
Helsinki
Accentuated increase in operating costs
In 2023 the turnover of Fercam decreased by -6%
Bolzano
Established a company in Lithuania
ICTSI recorded record quarterly economic performance
Manila
In the first quarter of this year, the traffic of goods in Albanian ports increased by 3.4% percent
Tirana
Passengers decreased by -1.9%
Speeding up the times to make the port of the Spezia and its retroport the first ZFD
The Spezia
They ask for maritime agents, customs officers and freight forwarders
Air and passenger routing service in the ports of Olbia and Gulf Aranci
Cagliari
It will be managed by the Roman Italpol Fiduciary Services
Decision to drop -15.1% percent of goods in the port of Taranto in the first quarter
Taranto
The loads at the landing decreased by -21.0% and those at the embarkation of -8.7%
This year the national forum for rail freight transport Mercintrain will be held in Padua
Padova
It will take place within the scope of Green Logistics Expo
Inaugurated in Safaga, Egypt, a factory for the construction of tugboats
Safaga
Ten naval units will be carried out for Suez Canal Authority
PORTS
Italian Ports:
Ancona Genoa Ravenna
Augusta Gioia Tauro Salerno
Bari La Spezia Savona
Brindisi Leghorn Taranto
Cagliari Naples Trapani
Carrara Palermo Trieste
Civitavecchia Piombino Venice
Italian Interports: list World Ports: map
DATABASE
ShipownersShipbuilding and Shiprepairing Yards
ForwardersShip Suppliers
Shipping AgentsTruckers
MEETINGS
Tomorrow in Livorno a conference on the history of the city port
Livorno
It will be talked about architecture, trade and politics between the XVI and the twentieth century
On April 11, the sixth edition of the "Italian Port Days" will begin.
Rome
Also this year the project has been divided into two sessions : the first in the spring and the second from September 20 to October 20
››› Meetings File
PRESS REVIEW
Chabahar Port: US says sanctions possible after India-Iran port deal
(BBC News)
Iran says MSC Aries vessel seized for 'violating maritime laws'
(Reuters)
››› Press Review File
FORUM of Shipping
and Logistics
Relazione del presidente Mario Mattioli
Roma, 27 ottobre 2023
››› File
New Italy-Libya-Egypt service of Tarros and Messina
The Spezia / Genoa
It will be inaugurated in mid-June and made with two ships
Tomorrow PSA Venice will open the Venetian terminal to the port community and the city
Venice
Hannibal plans to activate a rail link between Italy, Hungary and Romania
Melzo
Two weekly rotations will be inaugurated by the end of 2024.
Approved the 2023 consuntive budget of the Central Tirreno's AdSP
Naples
Annunziata : the coming years, fundamentals to finalise the European investment of the PNRR
Sensitive increase in the production and sale of CIMC dry boxes
Hong Kong
Chinese firm responds to growth in demand
Approved the consuntive budget 2023 of the AdSP of the South Tyrrhenic and Ionian
Joy Tauro
May 6 meeting at MIT on the future of the Gioia Tauro Port Agency
The 2023 budget of the East Ligure Sea AdSP shows a primary surplus of six million
The Spezia
In the year new investments of around 17 million euros
Cargotec's quarterly net profit to 81.2 million (+ 11.8%)
Helsinki
In the first three months of 2024, revenues fell by -1.7% percent.
The negative trend of the economic performance of the ONE continues, less marked.
The negative trend of the economic performance of the ONE continues, less marked.
Singapore
In the first three months of 2024 the goods in containers carried by the fleet increased by 15.6%
The Genovese Messina has taken delivery of the largest ship in its fleet
Genoa
The "Jolly Verde" is a 6,300-teu container ship
The inclusion of the Civitavecchia port in the Core network of the TEN-T network is final.
Cyvitavecchia
On Wednesday the OK of the European Parliament
In 2023 the goods transported by Rail Cargo Group decreased by -11%
Vienna
Revenue in decline of -1.8%
Sustained quarterly growth of new orders acquired by Wärtsilä
Helsinki
In the first three months of this year, the group's revenues fell by -9.8% percent.
DIS orders two more new tankers LR1
Luxamburgo
New commits at the Jiangsu New Yangzi Shipbuilding Co.
An MSC container ship targeted with missiles and drones in the Gulf of Aden
San'a ' /Portsmouth
No damage to the ship and crew
Approved the consuntive budget 2023 of the Central Adriatic AdSP
Ancona
In the first quarter of 2024 the orders of port means produced by Konecranes fell by -51.6%
Hyvinkää
Grimaldi has taken delivery of the multipurpose ro-ro Great Abidjan
Naples
It is the fourth of six class ships "G5"
Baltimore attributes to owner and operator of the ship Dali the blame for the collapse of the Key Bridge
Baltimore
They would have been established dysfunction to the power supply on board that would cause a blackout
Grimaldi and IMAT have renewed the five-year agreement for the training of crews
Castel Volturno
Focus on new technologies installed on board ships
- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genoa - ITALY
phone: +39.010.2462122, fax: +39.010.2516768, e-mail
VAT number: 03532950106
Press Reg.: nr 33/96 Genoa Court
Editor in chief: Bruno Bellio
No part may be reproduced without the express permission of the publisher
Search on inforMARE Presentation
Feed RSS Advertising spaces

inforMARE in Pdf
Mobile