testata inforMARE

8 agosto 2022 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 06:21 GMT+2



20 dicembre 2021

Il traffico delle merci nel porto di Valencia è superiore ai livelli pre-pandemia

Nei primi undici mesi di quest'anno il traffico dei container è stato pari a 5,16 milioni di teu

Nei primi undici mesi del 2021 il porto spagnolo di Valencia ha movimentato complessivamente 77 milioni di tonnellate di merci, volume che rappresenta un sensibile incremento rispetto alle 73,3 milioni di tonnellate movimentate nel corrispondente periodo del 2020 ma anche rispetto alle 74,8 milioni di tonnellate totalizzate nel periodo gennaio-novembre dell'anno pre-pandemia 2019.

L'Italia è la nazione che genera il maggior volume di traffico da e per il porto spagnolo in termini di tonnellate movimentate (6,98 milioni di tonnellate nei primi undici mesi del 2021, +23,4%), mentre gli USA sono il secondo principale partner commerciale dello scalo iberico (6,94 milioni di tonnellate, -1,2%) e la Cina il terzo (6,23 milioni di tonnellate, +9,9%).

Nel solo settore dei container il traffico è stato pari a 5,16 milioni di teu, anch'esso in rialzo rispetto ai 4,92 milioni di teu movimentati nei primi undici mesi dello scorso anno e ai 5,02 milioni di teu movimentati nello stesso periodo del 2019. Nel periodo gennaio-novembre del 2021 i soli volumi di traffico di container pieni allo sbarco e all'imbarco sono ammontati rispettivamente a 1,00 milioni di teu e a 757mila teu, con incrementi del +16,5% e del +16,4%.


Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.




Indice Prima pagina Indice notizie

- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail