testata inforMARE

17 maggio 2022 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 03:58 GMT+2



11 maggio 2022

Stabile il traffico dei container movimentato nel primo trimestre del 2022 dai terminal di Eurokai

I terminal tedeschi di Eurogate hanno movimentato quasi due milioni di teu (-5,0%) e quelli italiani di Contship Italia 429mila teu (+0,6%)

Nel primo trimestre di quest'anno i terminal portuali che fanno capo al gruppo tedesco Eurokai hanno movimentato un traffico dei container pari a 3,12 milioni di teu, con un lieve incremento del +0,3% sui primi tre mesi del 2021, crescita che è stata generata dal sensibile rialzo del volume di traffico movimentato dai terminal del gruppo in Marocco, Cipro e Russia, mentre il traffico movimentato nei porti italiani ha registrato un leggero aumento del +0,6% e quello totalizzato nei porti tedeschi ha segnato un calo del -5,0%.

In particolare, in Germania, dove il dato complessivo è stato di 1,99 milioni di teu movimentati dai terminal di Eurogate, la joint venture 50:50 tra Eurokai e la connazionale BLG Logistics, se i volumi movimentati nel porto in acque profonde di Wilhelmshaven hanno mostrato una decisa progressione del +45,0% essendo stato pari a 195mila teu, il traffico nei porti di Bremerhaven ed Amburgo ha accusato una decisa contrazione essendo stato pari rispettivamente a 1,23 milioni e 567mila teu.

In Italia, dove l'attività è operata dalla Contship Italia che è partecipata al 66,6% da Eurokai e al 33,4% da Eurogate, il traffico totale è stato di 429mila teu, di cui 305mila movimentati nel porto di La Spezia (+1,3%), 75mila in quello di Salerno (-5,9%) e 49mila nel porto di Ravenna (+7,6%).

Nei primi tre mesi del 2022 gli altri terminal del gruppo Eurokai hanno movimentato 703mila teu, con una progressione del +18,6% registrata nonostante la perdita per Eurokai dei volumi movimentati nel porto di Lisbona dalla società terminalista Liscont, dalla quale alla fine dello scorso anno il gruppo tedesco è uscito avendo ceduto il 16,34% del capitale dell'impresa portoghese all'azionista di maggioranza Yilport Iberia del gruppo turco Yildirim. Nel primo trimestre di quest'anno il traffico movimentato nel porto marocchino di Tanger Med è stato pari a 605mila teu (+22,9%), quello movimentato nel porto cipriota di Limassol a 92mila teu (-0,5%) e il traffico totalizzato nel porto russo di Ust-Luga a 6mila teu (-25,2%).

Comunicando i dati dei volumi movimentati dai terminal nei primi tre mesi del 2022, Eurokai ha specificato che nel periodo gli introiti dell'italiana Contship Italia sono aumentati sensibilmente rispetto al primo trimestre dello scorso anno e il gruppo tedesco ritiene che la partecipata italiana chiuderà l'intero esercizio 2022 con un utile superiore a quello registrato lo scorso anno.



Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.




Indice Prima pagina Indice notizie

- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail