ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

19 giugno 2021 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 07:25 GMT+2



10 giugno 2021

Nel primo trimestre del 2021 il prodotto interno lordo dell'area G20 è tornato ai livelli pre-pandemia

Tale ripresa - sottolinea l'OCSE - nasconde grandi differenze tra le economie delle varie nazioni

Nel primo trimestre del 2021 il prodotto interno lordo dell'area G20 è tornato ai livelli pre-pandemia crescendo del +0,8% rispetto al quarto trimestre del 2020. Lo ha reso noto l'Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE), specificando che però tale ripresa complessiva nasconde grandi differenze tra le economie delle varie nazioni.

In particolare, tra le economie del G20, India, Turchia e Cina, il cui prodotto interno lordo era già al di sopra dei livelli pre-pandemia nel trimestre precedente, hanno continuato la loro ripresa, rispettivamente del +2,1%, +1,7% e +0,6% (dopo il +9,3%, +1,7% e +2,6% nel trimestre precedente). Nel primo trimestre di quest'anno anche il Pil di Australia, Corea del Sud e Brasile è tornato ai livelli pre-pandemia, con un Pil in crescita rispettivamente del +1,8%, +1,7% e +1,2%.

Per le restanti economie del G20, nel primo trimestre del 2021 il Pil è risultato ancora in ritardo rispetto ai livelli pre-pandemia, con i Paesi che hanno registrato andamenti divergenti. Mentre la crescita del prodotto interno lordo ha subito un'accelerazione negli Stati Uniti (al +1,6% dopo il +1,1% nel quarto trimestre del 2020 ) e in Italia (al +0,1% dopo una contrazione del +1,8%), ha invece segnato un rallentamento in Indonesia (al +1,6% dopo il +2,3%), Canada (al +1,4% dopo un +2,2%), Sud Africa (al +1,1% dopo il +1,4 %) e Messico (al +0,8% dopo il +3,2%). La crescita è diventata negativa anche in Germania (-1,8% dopo una crescita del +0,5%), Regno Unito (-1,5% dopo una crescita del +1,3%), Giappone (-1,0% dopo una crescita del +2,8%) e Arabia Saudita (-0,1% dopo una crescita del +2,5%). In Francia il Pil ha continuato a contrarsi per il secondo trimestre consecutivo, anche se a un ritmo più lento (-0,1% dopo un -1,5%). Nel complesso, il Regno Unito e l'Italia hanno registrato i maggiori divari rispetto ai livelli del Pil pre-pandemia, rispettivamente a -8,7% e -6,4%, ma anche Germania, Francia, area euro e Unione Europea hanno registrato ancora divari superiori al 4,0% .

L'OCSE ha reso noto che la crescita su base annua del Pil dell'area G20 nel primo trimestre del 2021 è rimbalzata al +3,4% dopo una contrazione del -0,7% nel trimestre precedente. Tra le economie del G20, la Cina, che è stata colpita dal Covid-19 in una fase precedente rispetto ad altri Paesi, ha registrato la crescita annua più elevata (+18,3%), mentre il Regno Unito ha registrato il calo annuale maggiore (-6,1%).


PSA Genova Pra
Salerno Container Terminal

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail