testata inforMARE
5 febbraio 2023 - Anno XXVII
Quotidiano indipendente di economia e politica dei trasporti
08:55 GMT+1
LinnkedInTwitterFacebook
Il premier greco rassicura COSCO dopo la bocciatura del piano cinese per aumentare la capacità di traffico dei container del porto del Pireo
Mitsotakis invita l'azienda ad includere nel progetto benefici compensativi a vantaggio della comunità locale e dell'ambiente
6 novembre 2019
Il governo greco non è contrario all'aumento della capacità di traffico containerizzato del porto del Pireo programmata dal gruppo greco COSCO attraverso la realizzazione di un quarto container terminal nello scalo, a patto che l'azienda includa nel progetto benefici compensativi a vantaggio della comunità locale e dell'ambiente. Lo ha detto il primo ministro greco Kyriakos Mitsotakis in occasione della sua visita alla sede centrale del gruppo armatoriale COSCO Shipping a Shanghai avvenuta lunedì.

All'inizio di questo mese il Comitato di pianificazione e sviluppo portuale del Ministero greco del Trasporto marittimo aveva bloccato il progetto di ampliamento delle aree terminalistiche nel porto del Pireo dedicate alla movimentazione dei container presentato dal gruppo COSCO che è attivo in questo settore nello scalo greco attraverso la Piraeus Container Terminal (PCT), società integralmente controllata dalla filiale terminalsta COSCO Shipping Ports, e attraverso la partecipazione del 51% nella Piraeus Port Authority (PPA) dell'11 ottobre 2019).

Nell'incontro con il presidente di COSCO Shipping Holdings Co., Xu Lirong, e con gli altri dirigenti del gruppo armatoriale cinese, il premier greco ha specificato che «il piano integrativo per ampliare la capacità del porto per quanto riguarda il traffico dei container è un punto da discutere. Sin dall'inizio - ha precisato Mitsotakis - il governo greco è stato molto positivo a tale riguardo, a condizione di poter persuadere la comunità locale, possibilmente attraverso una serie di benefici di compensazione, che questo investimento sarà attuato nel suo interesse complessivo e che non causerà un deterioramento dell'ambiente. Dopo tutto - ha sottolineato il primo ministro ellenico - il nostro desiderio è comune: fare del Pireo il più grande porto d'Europa».

Nel suo discorso ai vertici della COSCO Mitsotakis ha ricordato i risultati prodotti dagli investimenti del gruppo COSCO nel porto del Pireo, investimenti che avevano suscitato molte reazioni e sospetti da parte dell'opinione pubblica greca sulla loro utilità, critiche - ha evidenziato - che sono state smentite dai fatti: «il Pireo - ha detto Mitsotakis - era un porto praticamente inoperante e nel giro di pochi anni è diventato il miglior porto per le merci del Mediterraneo. Sono stati creati 3.000 posti di lavori e molti altri posti di lavoro nell'indotto collegati all'attività economica complessiva del porto. Vorrei anche sottolineare - ha aggiunto il premier greco - che questo investimento è stato fatto nel nostro Paese durante una profonda crisi finanziaria. Come ho detto nel mio discorso al Business Forum Greco-Cinese, sia la vostra azienda che la Cina hanno creduto e investito nel mio Paese d'origine quando molti pensavano che le prospettive di investimento in Grecia fossero inesistenti».

Replicando all'intervento del presidente del gruppo armatoriale cinese, Mitsotakis ha confermato che le prospettive di crescita del porto del Pireo sono assolutamente di grande interesse: «noi - ha affermato il premier greco - assisteremo la Regione Attica, rappresentata in questa nostra missione da Mr. Patoulis, nella consultazione con la comunità locale. Ma - ha rassicurato Mitsotakis - voglio che tu sappia che non ci sono più obiezioni sostanziali a questo investimento in Grecia e credo che questo sia un risultato importante».

Da parte sua, nel corso dell'incontro della delegazione greca con i vertici del gruppo armatoriale cinese, il governatore della Regione Attica, Georgios E. Patoulis, ha affermato che «la Regione Attica, tenendo conto degli interessi delle comunità locali e del massimo rispetto dell'ambiente, sosterrà qualsiasi progetto di investimento che contribuirà allo sviluppo del Paese e creerà posti di lavoro».

›››Archivio notizie
DALLA PRIMA PAGINA
Otto manifestazioni d'interesse per la privatizzazione del porto greco di Volos
Otto manifestazioni d'interesse per la privatizzazione del porto greco di Volos
Atene
In vendita il 67% del capitale dell'Autorità Portuale
Sarebbe concluso l'accordo con cui MSC entrerebbe nel capitale di Boluda Towage
Sarebbe concluso l'accordo con cui MSC entrerebbe nel capitale di Boluda Towage
Milano
L'intesa avrebbe un valore di 1,5 miliardi di euro
Varata nel cantiere di Ancona della Fincantieri la nave da crociera di lusso Seven Seas Grandeur
Ancona
Verrà consegnata il prossimo novembre
A gennaio record del valore dei diritti di transito delle navi nel canale di Suez
Ismailia
A gennaio record del valore dei diritti di transito delle navi nel canale di Suez
La via d'acqua egiziana è stata attraversata da 2.155 navi (+21,5%)
Aggiudicata la gara per la realizzazione del nuovo terminal passeggeri del porto di Bari
Bari
Verrà completato in meno di due anni
Nel quarto trimestre del 2022 il traffico delle merci nel porto di Brema è diminuito del -12,7%
Brema
Nell'intero anno il calo è stato del -8,2%
Pubblicato il bando di gara per l'elettrificazione delle banchine dei porti di Messina, Reggio Calabria e Milazzo
Messina
L'importo dei lavori è di 23,2 milioni di euro
USB annuncia una compagna nazionale sui porti
Nuova messe di record di traffico annuale per i porti cinesi
Nuova messe di record di traffico annuale per i porti cinesi
Pechino
Nel periodo ottobre-dicembre del 2022 è stato stabilito il nuovo record storico trimestrale
Il governo tedesco programma l'ampliamento della rete stradale per far fronte al previsto aumento del trasporto delle merci
Il porto di Palermo stabilisce un proprio nuovo record storico di traffico delle merci
Il porto di Palermo stabilisce un proprio nuovo record storico di traffico delle merci
Palermo
Interamente recuperata la quota di passeggeri persa a causa della pandemia
Trimestre di accentuata flessione dei risultati finanziari per ONE
Trimestre di accentuata flessione dei risultati finanziari per ONE
Singapore
Nel periodo ottobre-dicembre il volume d'affari è calato del -24,9%
DP World si è aggiudicata la gara per realizzare un container terminal nel porto di Deendayal (Kandla)
Gandhidham
Joint venture Drydocks World - Aker Solutions per ammodernare unità FPSO
Marfret incrementa la frequenza del servizio di linea diretto Italia-Egitto
Genova
Immessa una seconda nave
Cargotec e Konecranes registrano nuovi record di ricavi annuali e trimestrali
Helsinki/ Hyvinkää
Nel 2022 il valore dei nuovi ordini acquisiti dai due gruppi è aumentato rispettivamente del +9,8% e +23,7%
Nel 2022 il valore dei nuovi ordini acquisiti da ABB è cresciuto del +6,7%
Zurigo
I risultati dell'attività commerciale hanno registrato un'attenuazione trimestre dopo trimestre
Lo scorso anno il traffico navale nello Stretto del Bosforo è diminuito del -8,8%
Ankara
Lo scorso anno il traffico navale nello Stretto del Bosforo è diminuito del -8,8%
Nell'ultimo trimestre del 2022 la riduzione è stata del -5,1%
MSC includerà il porto di Livorno nel servizio West Med - Middle East/India
Ginevra
Il collegamento ha frequenza settimanale
PROSSIME PARTENZE
Visual Sailing List
Porto di partenza
Porto di destinazione:
- per ordine alfabetico
- per nazione
- per zona geografica
UPS registra un calo del fatturato dopo 40 trimestri consecutivi di crescita
Atlanta
UPS registra un calo del fatturato dopo 40 trimestri consecutivi di crescita
Nel 2022 i ricavi hanno superato per la prima volta i 100 miliardi di dollari
Nel 2022 i ricavi del gruppo Wärtsilä sono aumentati del +22%
Helsinki
Il valore delle nuove commesse è cresciuto del +6%
Nel 2023 nei porti sardi sono attesi oltre 400mila crocieristi rispetto ai 221mila dello scorso anno
Cagliari
Ad oggi sono programmati 191 scali ai porti di Cagliari, Olbia, Porto Torres, Golfo Aranci, Oristano e Arbatax
Nuovo ricorso di Grimaldi Euromed contro l'ok al piano di concordato preventivo della Moby
Milano
È stato omologato dal Tribunale di Milano lo scorso 24 novembre
Intelligenza artificiale e navigazione autonoma
Tokyo
Sono i campi d'attività in cui coopereranno le giapponesi NYK e Ghelia
Il porto rumeno di Costanza ha movimentato un traffico annuale record
Costanza
Il porto rumeno di Costanza ha movimentato un traffico annuale record
I container sono stati pari a 772.046 teu (+22,2%)
Soddisfazione di Confitarma per l'ok della commissione parlamentare UE alle disposizioni sul credito navale
Roma
Da molti anni - sottolinea la Confederazione - ci battiamo affinché, a fini regolamentari bancari, il credito navale venga gradualmente assimilato a quello infrastrutturale
Investire nella Blue Economy per creare posti di lavoro, aumentare i livelli di reddito e ridurre le emissioni
Losanna
Lo suggerisce uno studio scientifico pubblicato su “Frontiers in Marine Science”
PORTI
Porti italiani:
Ancona Genova Ravenna
Augusta Gioia Tauro Salerno
Bari La Spezia Savona
Brindisi Livorno Taranto
Cagliari Napoli Trapani
Carrara Palermo Trieste
Civitavecchia Piombino Venezia
Interporti italiani: elenco Porti del mondo: mappa
BANCA DATI
ArmatoriRiparatori e costruttori navali
SpedizionieriProvveditori e appaltatori navali
Agenzie marittimeAutotrasportatori
MEETINGS
A Livorno una tre giorni di Assoporti per approfondire gli aspetti della trasformazione urbana nella città portuali
Livorno
Si incontreranno due gruppi tecnici...
Giovedì a Milano un convegno di Fedespedi su “La digitalizzazione logistica e il PNRR”
Milano
Fin dal 2020 la Federazione dà il proprio contributo alla costruzione del Piano
››› Archivio
RASSEGNA STAMPA
3rd oil tanker body found, 5 workers still missing
(Bangkok Post)
TAS Offshore in talks to build 27 tugboats
(The Star Online)
››› Archivio
FORUM dello Shipping
e della Logistica
Relazione del presidente Daniele Rossi
Napoli, 30 settembre 2020
››› Archivio
- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail
Partita iva: 03532950106
Registrazione Stampa 33/96 Tribunale di Genova
Direttore responsabile Bruno Bellio
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza l'esplicito consenso dell'editore
Cerca su inforMARE Presentazione
Feed RSS Spazi pubblicitari

inforMARE in Pdf Archivio storico
Mobile