testata inforMARE
30 gennaio 2023 - Anno XXVII
Quotidiano indipendente di economia e politica dei trasporti
01:43 GMT+1
LinnkedInTwitterFacebook


CENTRO INTERNAZIONALE STUDI CONTAINERSANNO XXXVIII - Numero LUGLIO 2020

ROAD TRANSPORT

MEPS BLESS MOBILITY PACKAGE WITHOUT FUSS

After reaching a political agreement with the Council back in December, the Parliament still needed to endorse the package before it could become part of EU law. All three legal acts ultimately passed and all proposed amendments were rejected.

"The mobility package promotes fair competition between operators and improves road safety as well as drivers' working conditions. The European single market cannot properly function without fair common rules which are uniformly controlled and enforced", said one of the legislation's rapporteurs, Henna Virkunnen (EPP).

Talks lasted three years and exposed a bitter divide between Europe's west and east, with countries like Bulgaria and Romania branding the rules the 'Macron Package', a reference to the French president, while truck drivers turned up en masse in Brussels to protest the reforms.

MEPs were not unified in their support for the package though and during the vote yesterday, a noticeable split emerged when lawmakers were asked whether to adopt or reject the three separate chapters of the legislation.

Posting of drivers passed 469 votes to 218, cabotage made it through 513 to 174 and driving time was split 524 to 162.

Take a load off

The new rules say that drivers cannot take their mandatory weekly break inside their vehicle and that their company will have to pay for accommodation if the rest period is taken away from the driver's home.

Virkunnen said that "certain minimum working standards are needed to ensure a level playing field between operators. Undermining employment conditions cannot be used as a competitive asset."

"This will put an end to the damaging situation where truck drivers spent months living and working in their vehicles in appalling conditions," according to the European Transport Workers Federation (ETF).

Head of the ETUC trade union Per Hilmersson said the vote "will prevent companies forcing drivers to spend months on end away from home, depriving them of their family and social life, while cheating them out of decent pay and social security contributions."

However, ministers from nine countries opposed to the package - from Bulgaria, Cyprus, Estonia, Hungary, Malta, Latvia, Lithuania, Poland and Romania - wrote in a recent opinion piece for EURACTIV that the requirement is not all it is cracked up to be.

"The ban on taking a regular rest in the cabin of a vehicle is problematic, taking into account the COVID-19 requirements to keep social distance, as well as lack of adequate accommodation places and safe parking facilities in the EU," they warned.

Secure truck stops are indeed a serious problem for the sector. According to the International Road Transport Union (IRU), the lack of a common standard of what qualifies as a safe facility is part of the problem.

An EU study in 2019 found that there is a lack of data on how many stops are actually needed. The knock-on effects include estimated annual cargo thefts totalling €8.2 billion and a decrease in the attractiveness of the profession, due to safety fears.

Single market fight

Socialist MEP Ismail Ertug insisted during a press conference after the vote that cabotage requirements and a four-day-long cooling off period are designed to address the "over-capacity" present in the sector.

New smart tachographs will be phased in to help record border crossings, driving times and unloading operations. The Commission is expected to define common standards for the technology.

Trucking firms will also have to demonstrate that they are active in the member state where they are registered, a new rule aimed at tackling letterbox companies.

But members of the industry maintain that the package is only geared towards protectionism and ignores the economic reality of the coronavirus pandemic that is facing the sector.

"The result of the vote is clear evidence of how profoundly divisive the Mobility Package is - between East and West, old and new, centre and periphery, industrial and service-oriented member states," said the head of Lithuanian's hauliers' association, Romas Austinskas.

"We are extremely concerned that having this gulf deepened, the EU's peripheral hauliers will miss out on long term benefits of the Single Market," he added.

Critics of the new rules have also pointed out that the requirement for trucks to return to their home base on a regular basis will have a negative environmental impact and that Central and Eastern countries will be on the hook for increased CO2 output as a result.

Some estimates say it could produce up to three million extra tonnes of emissions every year and the Commission is currently producing an impact assessment on that particular aspect of the package.

EU transport chief Adina-Ioana Valean said in a statement that "the social improvements of the Mobility Package I are significant, and to this end, I welcome the Parliament's vote."

However, she added that "the Commission regrets that the new set of rules includes elements that are possibly not in line with the European Green Deal's ambitions and the European Council endorsement of the objective of achieving a climate-neutral EU by 2050."

She confirmed that her services "are currently assessing the expected impact of these two aspects on the climate, the environment, and the functioning of the Single Market, and we are gathering all the necessary information."

When asked about what would happen if the analysis came back negative, MEP Ertug replied that he did not believe "this assessment will lead to a negative conclusion."

The analysis, he added, is part of "the destructive strategy of stakeholders that are against this package".

Extra rules on the posting of workers - which will apply to cabotage and international operators - will come into force 18 months after the legislation is published in the EU's official journal.

The market access provisions, including the truck cooling-off period, will also come into force at the end of 2021, while the trucker rest period requirements will be applicable after just 20 days.

euractiv.com



DALLA PRIMA PAGINA
Il gruppo logistico francese STEF ha chiuso il 2022 con un fatturato annuale record
Parigi
Il gruppo logistico francese STEF ha chiuso il 2022 con un fatturato annuale record
In Italia - ha reso noto l'azienda - l'attività è stata particolarmente interessata dal calo del consumo alimentare
Gara del governo indiano per la realizzazione di un grande porto container di transhipment nell'Oceano Indiano
New Delhi
Gara del governo indiano per la realizzazione di un grande porto container di transhipment nell'Oceano Indiano
Avrà una capacità di 16 milioni di teu. Previsto un investimento di cinque miliardi di dollari
A causa della guerra in Ucraina il Registro navale cipriota ha perso 3,7 milioni di tsl
Nel 2022 il porto di Marsiglia Fos ha movimentato 77 milioni di tonnellate di merci (+3%)
Marsiglia
Record dei container. Il traffico complessivo dei passeggeri è tornato ai livelli pre-pandemia
Il porto di New York ha stabilito un nuovo record storico di traffico annuale dei container
New York
Flessione dell'attività nel quarto trimestre del 2022
Le proposte di Conftrasporto per il settore dei trasporti e della logistica
Roma
Salvini: ho chiesto al commissario europeo dei Trasporti l'avvio della procedura d'infrazione nei confronti dell'Austria
Hapag-Lloyd acquisirà il 35% dell'indiana J M Baxi Ports & Logistics
Hapag-Lloyd acquisirà il 35% dell'indiana J M Baxi Ports & Logistics
Amburgo
Accordo per elevare la quota al 40% con un aumento di capitale
Hapag-Lloyd ha effettuato un altro investimento nel settore dei terminal portuali, settore in cui la compagnia di navigazione containerizzata tedesca è recentemente entrata prepotentemente...
Stabile nel 2022 il traffico delle merci movimentato dai porti della Sardegna
Cagliari
Prosegue la ripresa nel settore dei passeggeri
MSC e Maersk decidono di sciogliere l'alleanza 2M con effetto a gennaio 2025
MSC e Maersk decidono di sciogliere l'alleanza 2M con effetto a gennaio 2025
Ginevra, Copenhagen
È stata attivata nel 2015
Soddisfazione di Confitarma per l'ok della commissione parlamentare UE alle disposizioni sul credito navale
Roma
Da molti anni - sottolinea la Confederazione - ci battiamo affinché, a fini regolamentari bancari, il credito navale venga gradualmente assimilato a quello infrastrutturale
Investire nella Blue Economy per creare posti di lavoro, aumentare i livelli di reddito e ridurre le emissioni
Losanna
Lo suggerisce uno studio scientifico pubblicato su “Frontiers in Marine Science”
Inaugurata ad Arenzano la nuova Scuola di Alta Formazione per Medici di Bordo
Arenzano
Messina (Assarmatori): è una risposta concreta alla necessità reale e impellente di garantire la salute e la sicurezza di chi naviga
PROSSIME PARTENZE
Visual Sailing List
Porto di partenza
Porto di destinazione:
- per ordine alfabetico
- per nazione
- per zona geografica
Lo scorso anno il traffico delle merci nei porti sudcoreani è diminuito del -2,3%
Seul
I container sono stati pari a 28,8 milioni di teu (-4,1%)
Iniziativa per attivare a Livorno un percorso ITS dedicato alla logistica e ai trasporti
Livorno
A Noghere un nuovo polo produttivo integrato al porto di Trieste
Trieste
L'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale ha acquistato un'area di 350.000 metri quadri
Lunedì a Rapallo si terrà la prima edizione di “Shipping, Transport&Intermodal Forum”
Genova
Verranno analizzate la situazione attuale e le prospettive del comparto marittimo e logistico
A Livorno una tre giorni di Assoporti per approfondire gli aspetti della trasformazione urbana nella città portuali
Livorno
Si incontreranno due dei gruppi tecnici dell'associazione: quello specializzato sul tema dei rapporti porto-città e quello degli urbanisti
Corsica Sardinia Ferries partecipa al progetto di Neoline per realizzare una nave ro-ro a vela
Corsica Sardinia Ferries partecipa al progetto di Neoline per realizzare una nave ro-ro a vela
Vado Ligure
Sarà impiegata su una rotta transatlantica
Giovedì a Milano un convegno di Fedespedi su “La digitalizzazione logistica e il PNRR”
Milano
Fin dal 2020 la Federazione dà il proprio contributo alla costruzione del Piano
RINA ha comprato l'americana Patrick Engineering
Genova
È un'azienda di consulenza ingegneristica attiva principalmente nei settori infrastrutture, trasporti ed energie rinnovabili
Lo scorso anno il traffico delle merci nel porto di Ancona è diminuito del -2,3%
Ancona
Ripresa dei passeggeri
La nave inclinatasi nel porto di Genova è stata sottoposta a fermo amministrativo
Genova
Accertate oltre 20 deficienze di cui alcune particolarmente gravi
Saipem si è aggiudicata due contratti offshore per un importo di 900 milioni di dollari
Milano
Attività nell'Atlantico Meridionale e nel Mare di Norvegia
Cambiaso Risso compra la tedesca Trident Special Risks
Genova
Nel 2022 l'azienda genovese ha raggiunto un volume premi di 440 milioni di dollari e ricavi netti per 57 milioni di dollari
PORTI
Porti italiani:
Ancona Genova Ravenna
Augusta Gioia Tauro Salerno
Bari La Spezia Savona
Brindisi Livorno Taranto
Cagliari Napoli Trapani
Carrara Palermo Trieste
Civitavecchia Piombino Venezia
Interporti italiani: elenco Porti del mondo: mappa
BANCA DATI
ArmatoriRiparatori e costruttori navali
SpedizionieriProvveditori e appaltatori navali
Agenzie marittimeAutotrasportatori
MEETINGS
A Livorno una tre giorni di Assoporti per approfondire gli aspetti della trasformazione urbana nella città portuali
Livorno
Si incontreranno due gruppi tecnici...
Giovedì a Milano un convegno di Fedespedi su “La digitalizzazione logistica e il PNRR”
Milano
Fin dal 2020 la Federazione dà il proprio contributo alla costruzione del Piano
››› Archivio
RASSEGNA STAMPA
3rd oil tanker body found, 5 workers still missing
(Bangkok Post)
TAS Offshore in talks to build 27 tugboats
(The Star Online)
››› Archivio
FORUM dello Shipping
e della Logistica
Relazione del presidente Daniele Rossi
Napoli, 30 settembre 2020
››› Archivio
- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail
Partita iva: 03532950106
Registrazione Stampa 33/96 Tribunale di Genova
Direttore responsabile Bruno Bellio
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza l'esplicito consenso dell'editore
Cerca su inforMARE Presentazione
Feed RSS Spazi pubblicitari

inforMARE in Pdf Archivio storico
Mobile