ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

15 maggio 2021 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 06:10 GMT+2



29 aprile 2021

Interferry auspica la pronta istituzione del Certificato Verde Digitale volontario proposto dalla Commissione UE

Corrigan: contribuirà a creare fiducia tra i passeggeri e incoraggerà la ripresa economica

Interferry, l'associazione che rappresenta le compagnie di navigazione che operano navi traghetto, ha espresso favore per l'intenzione della Commissione Europea di creare un Certificato Verde Digitale volontario per facilitare l'effettuazione dii viaggi sicuri durante la pandemia di Covid-19. L'associazione ha specificato che sta esortando altre nazioni a prendere in considerazione la creazione di una analogo pass per i viaggi internazionali in tempo per la prossima alta stagione estiva.

La proposta, annunciata lo scorso mese dalla Commissione e presa in carico dal Parlamento europeo con l'obiettivo di adottarla entro il prossimo giugno, prevede l'istituzione di un certificato - disponibile gratuitamente in formato digitale o cartaceo - che conferma che i viaggiatori che ne sono in possesso sono stati vaccinati contro il Covid-19 o hanno ricevuto un risultato negativo del test per rilevare la presenza del virus oppure si sono ripresi dalla malattia.

«Sosteniamo questa iniziativa - ha spiegato il direttore generale di Interferry, Mike Corrigan - e crediamo che obiettivi simili dovrebbero essere abbracciati non solo all'interno dell'UE, ma anche in tutto il mondo per i viaggi internazionali in traghetto. Tale iniziativa non impedisce alle persone di viaggiare se non hanno un certificato, ma renderà le procedure di viaggio molto più facili per coloro che sono in possesso di questa documentazione».

L'associazione ha evidenziato che durante i lockdown attuati nel corso del 2020, quando il divieto di effettuare viaggi tranne quelli essenziali ha determinato un calo immediato del -75/100% del traffico passeggeri, gli operatori di navi traghetto hanno subito perdite insostenibili. Ricordando che l'industria dei traghetti dipende fortemente dai ricavi generati dal trasporto dei passeggeri nei mesi estivi, Interferry ha sottolineato che l'adozione anticipata dell'iniziativa volontaria proposta dalla Commissione Europea è fondamentale per le compagnie di traghetti internazionali affinché non perdano una seconda alta stagione consecutiva.

«I volumi di traffico dei passeggeri - ha precisato Corrigan - erano e rimangono del -50/75% al di sotto del normale, ma iniziative come il certificato verde digitale - ha concluso - contribuiranno a creare fiducia tra i passeggeri e incoraggeranno la ripresa economica».


Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail