ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

15 giugno 2021 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 09:21 GMT+2



11 giugno 2021

Federico Barbera è stato confermato alla presidenza di FISE Uniport

Obiettivo del mio mandato - ha annunciato - sarà trasformare l'ampliamento della rappresentatività raggiunto in un'effettiva incisività dell'azione presso le istituzioni e il mondo della politica e del lavoro

Il livornese Federico Barbera è stato confermato alla presidenza di FISE Uniport, l'associazione che all'interno di FISE rappresenta tutte le imprese che operano in ambito portuale. Barbera sarà supportato per il raggiungimento degli obiettivi del programma dai nuovi vice presidenti Antonio Davide Testi (Medcenter Container Terminal), Pasquale Legora (Co.Na.Te.Co) e Carlo Torlai (Compagnia Portuale Piombino). Questi gli altri componenti del consiglio direttivo di Uniport: Ignazio Messina (Ignazio Messina), Fabrizio Zerbini (Trieste Marine Terminal), Matteo Catani (GNV) ed Edoardo Monzani (Stazioni Marittime Genova). A Francesco Lorenzini (Terminal Lorenzini & C.) l'incarico di tesoriere.

In occasione dell'assemblea che ha riconfermato l'incarico a Barbera è stato celebrato l'ingresso in Uniport di 12 nuove associate che oggi ampliano l'ambito di rappresentanza dell'organizzazione in tutti i principali porti del Paese, da Genova a Venezia, da Trieste a Livorno, da Napoli a Gioia Tauro e che rappresentano oltre il 50% dei contenitori movimentati nel 2020 (5,5 milioni di teu).

L'assemblea di Uniport ha deciso anche di rafforzare la partecipazione delle associate, istituendo quattro commissioni permanenti nei seguenti ambiti: Contenitori, Ro-Ro (Roll-on/Roll-off) e Ro-Pax (Roll-on/roll-off Passenger), imprese articolo 16 e logistica portuale.

Nel suo discorso di ringraziamento Barbera ha salutato questa nuova stagione di Uniport come un ritorno al passato, quando Uniport (allora Ausitra) era l'unica associazione del settore. Da una sua costola infatti, a metà degli anni 80, una parte di imprese fuoriuscite da Ausitra entrarono poi in Assodocks, aderendo in seguito ad Assologistica. I terminalisti genovesi, a loro volta, più o meno una ventina d'anni fa, (ed in seguito non solo loro) decisero di abbandonare Assologistica, dando vita ad Assiterminal.

Barbera ha preannunciato anche novità importanti sul piano confederativo, con l'adesione a Conftrasporto, e sul piano delle alleanze territoriali a cominciare dalla sua Livorno nella quale proseguirà la sinergia con Assimprese.

«Si apre oggi - ha dichiarato il presidente di FISE Uniport al termine dell'assemblea - una nuova fase dell'associazione che vede Uniport nuovamente attore centrale nel sistema portuale. L'associazione estende l'ambito di rappresentanza a tutti i settori dei traffici portuali che occupano nel nostro Paese diverse migliaia di addetti. Obiettivo del mio mandato sarà trasformare l'ampliamento della rappresentatività raggiunto in un'effettiva incisività dell'azione presso le istituzioni e il mondo della politica e del lavoro. I nostri settori hanno vissuto questa fase pandemica con velocità diverse e sono pronti all'uscita da questa fase economica. Sin dalle prossime settimane le nostre attività saranno focalizzate sull'implementazione del PNRR, affinché non vada persa un'occasione unica per rilanciare la centralità strategica del comparto portuale del nostro Paese».

PSA Genova Pra
Salerno Container Terminal

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail