ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

2 agosto 2021 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 02:33 GMT+2



15 giugno 2021

La National Retail Federation avverte che la congestione dei porti sta avendo un grave impatto sul commercio americano

Le difficoltà spiegate in una lettera inviata all'amministrazione Biden

La National Retail Federation (NRF), l'associazione americana delle aziende del commercio al dettaglio, ha inviato una lettera al presidente Joe Biden e a diversi alti funzionari dell'amministrazione governativa statunitense per evidenziare le gravi difficoltà che i rivenditori nazionali stanno affrontando a causa delle continue interruzioni della supply chain e della congestione dei porti statunitensi.

«Le disfunzioni della supply chain, in particolare la congestione in atto nei nostri principali porti - ha spiegato nella lettera il presidente e amministratore delegato della NRF, Matthew Shay - stanno causando notevoli problemi ai commercianti americani. I problemi di congestione - ha specificato - non solo hanno aggiunto giorni e settimane alle nostre catene di approvvigionamento, ma hanno anche determinato carenze delle scorte che hanno un impatto sulla nostra capacità di servire i nostri clienti. Inoltre questi ritardi hanno aggiunto rilevanti costi di trasporto e magazzinaggio a carico del settore».

Nella lettera Shay ha precisato che «in molti casi i commercianti si faranno carico di questi costi e non li riverseranno sui consumatori. Tuttavia - ha avvertito il presidente e CEO della NRF - molti piccoli commercianti, con la riapertura delle loro attività, non potranno fare altro che trasferire questi costi, soprattutto perché devono affrontare altre sfide».


Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail