testata inforMARE

7 agosto 2022 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 21:06 GMT+2



18 luglio 2022

Nella prima metà del 2022 il traffico dei container nei terminal di COSCO Shipping Ports è diminuito del -1,7%

Calo del -6,1% dei volumi movimentati nei porti cinesi

Nel primo semestre di quest'anno la COSCO Shipping Ports, che è la società terminalista del gruppo armatoriale cinese COSCO Shipping Holdings ed uno dei principali terminal operator mondiali, ha movimentato un traffico dei container pari a 50,2 milioni di teu, con un calo del -1,7% sulla prima metà del 2021, con un incremento del +6,1% rispetto al primo semestre del 2020 quando gli effetti della pandemia di Covid-19 avevano rallentato sensibilmente l'attività dell'azienda e con un aumento del +1,5% rispetto alla prima metà dell'anno pre-pandemia del 2019. Nei primi sei mesi di quest'anno i soli terminal cinesi hanno movimentato 34,5 milioni di teu (rispettivamente -6,1%, +2,5% e -3,3%) e i terminal del gruppo nei porti esteri 15,6 milioni di teu (+9,9%, +15,1% e +13,8%).

Nel solo secondo trimestre del 2022 il dato complessivo del traffico containerizzato movimentato dai terminal di COSCO Shipping Ports è stato di 25,8 milioni di teu, con una diminuzione del -2,3% sul secondo trimestre del 2021, una crescita del +3,8% sullo stesso periodo del 2020 e un rialzo del +0,5% sullo stesso periodo del 2019. I soli terminal nei porti cinesi hanno movimentato 17,9 milioni di teu (-6,3%, -0,8% e -3,3%) e i terminal nei porti esteri 7,8 milioni di teu (+8,2%, +16,3% e +10,6%).


ADSP Tirreno Centrale
PSA Genova Pra
Vincenzo Miele

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.




Indice Prima pagina Indice notizie

- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail