testata inforMARE

12 agosto 2022 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 08:55 GMT+2



22 luglio 2022

Nel secondo trimestre del 2022 il traffico delle merci nei porti sudcoreani è diminuito del -5,1%

I container sono stati pari a 7,29 milioni di teu (-6,0%)

Dopo i cinque trimestri consecutivi di crescita seguiti ai quattro di flessione dell'anno 2020, in coincidenza con il maggiore impatto sulle attività portuali nazionali della pandemia di Covid-19, nel secondo trimestre del 2022 il traffico delle merci nei porti sudcoreani è tornato a diminuire essendo ammontato a 374,0 milioni di tonnellate, con una riduzione del -5,1% sul corrispondente periodo del 2021. La contrazione è stata determinata dal decremento del -6,2% del traffico di import-export che si è attestato a 314,9 milioni di tonnellate, mentre il traffico nazionale ha segnato un incremento del +1,2% salendo a 59,1 milioni di tonnellate.

Nel secondo trimestre di quest'anno il solo traffico dei container movimentato dagli scali portuali sudcoreani è stato pari a 7,29 milioni di teu (-6,0%), di cui 4,13 milioni di teu in import-export (-6,8%), 3,11 milioni di teu in trasbordo (-4,9%) e 43mila teu di traffico cabotiero (0%). Il solo porto di Busan ha movimentato un traffico containerizzato complessivo pari a 5,63 milioni di teu (-4,6%).

Nell'intero primo semestre del 2022 il traffico totale delle merci è stato di 762,98 milioni di tonnellate, con una flessione del -2,3% sulla prima metà dello scorso anno, di cui 646,10 milioni di tonnellate di merci all'importazione e all'esportazione (-3,5%) e 116,88 milioni di tonnellate di traffico nazionale (+4,8%). Il solo traffico dei container è stato pari a 14,52 milioni di teu (-3,7%), di cui 8,26 milioni di teu in import-export (-5,0%), 6,17 milioni di teu di traffico di transhipment (-1,9%) e 96mila teu di traffico cabotiero (+1,1%).



Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.




Indice Prima pagina Indice notizie

- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail