ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

16 maggio 2021 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 18:08 GMT+2



16 aprile 2021

Nominati i 29 commissari straordinari per sbloccare 57 opere pubbliche

Si tratta di progetti del valore complessivo di 82,7 miliardi di euro

Il governo ha formalmente nominato i 29 commissari straordinari per gestire 57 opere pubbliche, il cui compito sarà di sbloccare la loro realizzazione. Si tratta di 16 infrastrutture ferroviarie per un valore di 60,8 miliardi di euro, di 14 stradali per 10,9 miliardi, 12 caserme per la pubblica sicurezza per 528 milioni, 11 opere idriche per 2,8 miliardi, tre infrastrutture portuali per 1,7 miliardi e una metropolitana per 5,9 miliardi di euro. Il valore complessivo delle opere è quindi di 82,7 miliardi di euro (21,6 miliardi al Nord, 24,8 miliardi al Centro e 36,3 miliardi al Sud) finanziate, a legislazione vigente, per circa 33 miliardi di euro. Il finanziamento sarà completato con ulteriori risorse nazionali ed europee, compreso il Next Generation EU.

Sulla base dei cronoprogrammi disponibili, nel corso del 2021 si prevede l'apertura di 20 cantieri, cui se ne aggiungeranno 50 nel 2022 e ulteriori 37 nel 2023.

Si tratta - ha sottolineato il ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini - di «un passo importante per il rilancio delle opere pubbliche in Italia. Si tratta di infrastrutture attese da tempo da cittadini e imprese, in gran parte già finanziate. L'attuazione delle opere commissariate determinerà anche importanti ricadute economiche e occupazionali. Considerato che una parte significativa delle opere è localizzata al Sud, ci aspettiamo impatti positivi in termini di riduzione del gap infrastrutturale tra i territori del nostro Paese. In due mesi abbiamo completato un processo che era fermo da tempo, ma ora occorre procedere velocemente all'attuazione dei cronoprogrammi e a tal fine intendo incontrare al più presto i commissari. Il Ministero monitorerà trimestralmente la realizzazione delle diverse fasi, così da rimuovere tempestivamente eventuali ostacoli».

Tra le opere commissariate, nel settore portuale il compito di seguire il progetto per la realizzazione della nuova diga foranea del porto di Genova è stato affidato al presidente dell'Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale, Paolo Emilio Signorini, quello per la realizzazione della Darsena Europa, la nuova piattaforma portuale di Livorno, è stato assegnato al presidente dell'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale, Luciano Guerrieri, e il compito per il rilancio della cantieristica navale nel porto di Palermo e per l'interfaccia porto-città al presidente dell'Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sicilia Occidentale, Pasqualino Monti.


Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail