ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

6 maggio 2021 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 06:19 GMT+2



27 aprile 2021

Maersk attende di archiviare il primo trimestre del 2021 con ottimi risultati finanziari

Prevista una crescita del +30% dei ricavi

Il gruppo armatoriale danese A.P. Møller-Mærsk prevede che le condizioni eccezionalmente favorevoli del mercato del trasporto marittimo containerizzato consentiranno all'azienda di chiudere il primo trimestre con risultati finanziari in forte crescita, trend decisamente positivo che secondo la società caratterizzerà anche l'intero esercizio annuale 2021. Maersk ha specificato che sta infatti proseguendo il rialzo della domanda, con conseguenti strozzature nella supply chain e carenza della disponibilità di container.

Il gruppo, che è leader mondiale del mercato, ritiene che i primi tre mesi del 2021 saranno archiviati con ricavi pari a 12,4 miliardi di dollari, con un aumento del +30% circa rispetto a 9,6 miliardi totalizzati nel primo trimestre dello scorso anno. Inoltre Maersk attende un margine operativo lordo ed un utile operativo trimestrali pari rispettivamente a 4,0 miliardi e 3,1 miliardi di dollari, con progressioni del +163% e +462% circa sul primo trimestre del 2020.

Inoltre Maersk ha reso noto che i volumi containerizzati trasportati dalla propria flotta nei primi tre mesi del 2021 sono stati pari ad oltre 3,2 milioni di container da 40' (feu) (+5,7%) e che il valore del nolo medio è risultato in crescita del +35%.

Il gruppo prevede di registrare nell'intero esercizio annuale 2021 un margine operativo lordo di 13-15 miliardi di dollari, rispetto ad una precedente previsione di 8,5-10,5 miliardi e ad un margine operativo lordo di 8,2 miliardi di dollari totalizzato nel 2020. L'EBIT atteso è di 9-11 miliardi di dollari rispetto ad una precedente previsione di 4,3-6,3 miliardi e rispetto ad un utile operativo di 4,2 miliardi nel 2020.

Il free cash flow previsto per l'intero 2021 è di almeno sette miliardi di dollari rispetto ad una precedente previsione di oltre 3,5 miliardi, mentre le spese di investimento previste per il 2021-22 sono ora di circa sette miliardi di dollari rispetto ad una previsione precedente di 4,5-5,5 miliardi, rialzo - ha spiegato il gruppo - deciso anche per dotarsi di ulteriori container e ridurre le attuali disfunzioni della supply chain, per migliorare l'affidabilità dei servizi di linea e per consentire una crescita nel segmento Logistica e Servizi.


PSA Genova Pra

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail