ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

17 settembre 2021 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 15:24 GMT+2



9 luglio 2021

Biden esorta la FMC ad assumere iniziative affinché gli esportatori americani non siano penalizzati dagli elevati costi del trasporto marittimo

Disposizioni anche per i settori del trasporto aereo e del trasporto ferroviario

Atteso con ansia dai caricatori americani, è giunto oggi l'ordine del presidente Joe Biden alla Federal Maritime Commission (FMC), l'agenzia federale statunitense incaricata di regolare il sistema di trasporto marittimo internazionale degli USA, di assumere misure per far sì che il recente esorbitante aumento del valore dei noli marittimi non penalizzi le esportazioni americane. L'Executive Order del presidente non chiede all'agenzia federale di accertare se i costi dello shipping danneggiano la competitività dei produttori nazionali sui mercati internazionali, fatto ritenuto acclarato, ma di agire per eliminare questo svantaggio.

Nell'ordinanza presidenziale si evidenzia il rilevante consolidamento del mercato del trasporto marittimo verificatosi negli ultimi anni con il passaggio dal 12% del mercato mondiale controllato dalle dieci maggiori compagnie di navigazione nel 2000 a più dell'80% del mercato globale controllato oggi da questi dieci vettori, carrier marittimi da cui dipendono le aziende statunitensi che devono esportare i loro prodotti. Nell'Executive Order si sottolinea che questa situazione ha consentito ai carrier containerizzati di imporre, con la richiesta dei compensi di controstallia, oneri esorbitanti agli esportatori relativamente al tempo di attesa di imbarco o sbarco delle loro merci. La palla ora passa alla Federal Maritime Commission, a cui l'ordinanza comanda genericamente di assicurare un'attuazione rigorosa delle norme nei confronti dei vettori che impongono oneri eccessivi agli esportatori americani.

L'Executive Order, emesso con lo scopo di promuovere la competitività dell'economia americana, include disposizioni anche nei confronti del Department of Transportation e del Surface Transportation Board affinché introducano direttive per rendere più efficienti rispettivamente i settori del trasporto aereo e del trasporto ferroviario.

Le disposizioni nei confronti del Department of Transportation invitano il ministero a prendere in considerazione l'emanazione di norme chiare che prevedano il rimborso delle tariffe nel caso di ritardata consegna dei bagagli o quando alcuni servizi previsti non vengono effettivamente forniti. Il Surface Transportation Board è invece esortato a richiedere ai proprietari delle reti ferroviarie a concedere diritti di passaggio ai treni passeggeri e a trattare in modo equo le compagnie ferroviarie cargo.

PSA Genova Pra

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail