testata inforMARE

20 maggio 2022 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 12:30 GMT+2



5 maggio 2022

Ok della UE agli aiuti al comparto marittimo italiano attraverso la decontribuzione del costo del lavoro

L'ammontare dei fondi è di 119 milioni di euro

È giunto dalla Commissione Europea l'atteso via libera al pacchetto italiano di aiuti per 119 milioni di euro ai servizi marittimi di cabotaggio previsti dal decreto-legge n. 104 del 14 agosto 2020 “Misure urgenti peri il sostegno dell'economia”. Bruxelles ha specificato che la misura, programmata nel contesto della pandemia di Covid-19, è stata approvata nell'ambito del quadro temporaneo degli aiuti di stato e sarà aperta alle società armatrici attive nel settore del cabotaggio e di altri servizi marittimi, con l'aiuto che assumerà la forma di un'esenzione dal pagamento dei contributi previdenziali e assistenziali dovuti per il periodo compreso fra il primo agosto 2020 e il 31 dicembre 2021. Scopo della misura è di ridurre il costo del lavoro dei marittimi impiegati dai beneficiari dell'aiuto contribuendo a soddisfare le loro esigenze di liquidità e consentendo loro di continuare le attività durante e dopo la crisi sanitaria.


Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.




Indice Prima pagina Indice notizie

- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail