testata inforMARE

23 maggio 2022 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 14:27 GMT+2



12 maggio 2022

Nei primi tre mesi del 2022 il traffico delle merci nei porti croati è aumentato del +3,7%

I passeggeri sono cresciuti saliti del +23,7%

Nei primi tre mesi di quest'anno i porti croati hanno movimentato 5,15 milioni di tonnellate di merci, con una progressione del +3,7%, di cui 1,28 milioni di tonnellate movimentate dal porto di Omisalj (-24,0%), 1,22 milioni di tonnellate dal porto di Ploce (+52,5%), 1,11 milioni di tonnellate dal porto di Rijeka (+10,9%), 607mila tonnellate dal porto di Bakar (-2,1%) e 493mila tonnellate dal porto di Spalato (-0,5%).

L'ufficio statistico della Croazia ha reso noto che, del traffico totale delle merci, quello delle rinfuse solide, che è pari al 32% del dato complessivo, ha registrato una crescita del +30,7%, quello delle merci containerizzate, che è pari al 19% del totale, ha segnato un rialzo del +17,9%, mentre il traffico delle rinfuse liquide, che rappresenta il 40% del dato globale, ha mostrato una diminuzione del -16,7%.

Il traffico dei passeggeri è stato di 2,96 milioni di persone (+23,7%). Nel solo segmento dei traghetti i passeggeri sono stati oltre 2,9 milioni (+23,3%) e in quello delle crociere circa 9mila, traffico che nel primo trimestre del 2021 era assente a causa della pandemia.




ADSP Tirreno Centrale PSA Genova Pra

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.




Indice Prima pagina Indice notizie

- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail