ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

08 de diciembre de 2021 El diario on-line para los operadores y los usuarios del transporte 01:56 GMT+1



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXVIII - Numero 6/2010 - GIUGNO 2010

Porti

Volano i traffici containerizzati del Tanger Med

I contenitori movimentati presso il complesso portuale del Tanger Med, situato nei pressi di Tangeri nel Marocco settentrionale, sono aumentati del 50% nel primo trimestre del 2010 sino a 407.844 TEU, rispetto allo stesso periodo del 2009.

Secondo Said El Hadi, c.e.o. della Tanger Med Special Agency, proprietaria del porto, il risultato ha confermato il consolidamento dei volumi di traffico iniziati nel terzo trimestre del 2009.

Il dirigente è parso estremamente ottimista circa le prospettive per il resto dell'anno.

Rivolgendosi ai partecipanti alla conferenza MedLog, svoltasi a Tangeri nello scorso mese di aprile, ha infatti affermato: “Assisteremo ad un incremento di almeno il 30% dei nostri risultati relativi ai volumi containerizzati quest'anno.

Anche se sono venuti un po' meno i nostri obiettivi di crescita nel 2009, ci consideriamo ancora sulla “rampa di lancio” e ci aspettiamo senz'altro che nel 2010 possano essere movimentati fra 1,5 e 1,6 milioni di TEU”.

El Hadi, in relazione al successo del porto, ha citato la forza dei suoi attuali clienti CMA CGM, Delmas e Maersk Line, oltre al lancio di nuovi servizi nel corso degli ultimi 12 mesi da parte di altre linee di navigazione, che comprendono Hamburg Süd, Hapag-Lloyd ed International Maritime Transport Corp.

La maggior parte di tali linee di navigazione utilizza il Tanger Med quale proprio hub di raccordo per l'Africa Occidentale, sebbene il miglioramento dei collegamenti (stradali e ferroviari) con

I volumi di questi ultimi, tuttavia, sono minuscoli, avendo totalizzato nel 2009 appena 11.326 TEU.

Le prospettive al rialzo hanno fatto sì che il Tanger Med potesse portare avanti il progetto del proprio terzo terminal per contenitori, la cui concessione è stata assegnata alla Marsa Maroc lo scorso anno.

La Marsa Maroc è una impresa di stivaggio e gruppo di gestione portuale con sede a Casablanca, con attività anche nella maggior parte degli altri porti marocchini.

Il T3 sarà costituito da uno sviluppo per fasi, con una capacità finale di 5,2 milioni di TEU.

Il terminal è in fase di costruzione ad ovest dell'esistente complesso destinato alla movimentazione di contenitori, al di là dei lavori di costruzione ancora in corso per le infrastrutture del porto dedicate ai traffici ro-ro/passeggeri ed idrocarburi.

Ciononostante, la concorrenza nel Mediterraneo occidentale, ed in particolare per i carichi di trasbordo, si sta surriscaldando, tanto che adesso la lotta è feroce fra il Tanger Med ed il porto spagnolo di Algeciras.

Ciò ha spinto José-Luis Hormaechea, direttore generale dell'Autorità Portuale di Algeciras, che ha parlato alla medesima conferenza, a chiedere relazioni di collaborazione con la sua controparte meridionale.

Sostiene Hormaechea: “Algeciras ed il Tanger Med sono i principali pilastri del ponte che collega l'Africa all'Europa; noi dobbiamo collaborare con maggiore intensità allo scopo di portare a bordo i vettori marittimi ed i carichi nei nostri porti.

Distiamo solo nove miglia l'uno dall'altro e condividiamo gli stessi obiettivi.

Di conseguenza, maggiore sarà la capacità di collegamento che potremo offrire al settore, migliori saranno le prospettive per i nostri due porti”.

Tuttavia, il dirigente ha altresì sostenuto l'importanza della concorrenza al fine di contribuire ad elevare gli standard e le opzioni di servizio.

“Abbiamo appena completato la fase 1 della nuova infrastruttura Total Terminal International di Algeciras ed incoraggiamo attivamente i nostri operatori terminalistici ad essere sempre attenti alla riduzione dei propri costi, all'aumento della propria produttività ed all'aggiunta di valore ai propri servizi” ha detto Hormaechea.

“Alla fine, questo approccio ingenererà carichi aggiuntivi per le nostre rispettive infrastrutture, il che sarà una cosa buona per la regione nella sua interezza”.

Attualmente, il momento sembra essere favorevole al Tanger Med, dato che i traffici di Algeciras sono aumentati appena del 6,9% nel primo trimestre del 2010 sino a 739.244 TEU.
(da: Containerisation International, 01.06.2010)



PSA Genova Pra


Buscar hoteles
Destino
Fecha de llegada
Fecha de salida


Indice Primera página Noticiario C.I.S.Co.
Página anterior

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Génova - ITALIA
tel.: +39.10.2462122, fax: +39.10.2516768, e-mail: admin@informare.it