ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

08 de diciembre de 2021 El diario on-line para los operadores y los usuarios del transporte 00:49 GMT+1



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXVIII - Numero 6/2010 - GIUGNO 2010

Porti

Volumi in aumento per i porti cinesi

I primi dieci porti containerizzati della Cina hanno assistito ad una crescita dei propri volumi complessivi del 22% nel periodo compreso fra gennaio e maggio 2010 rispetto al medesimo periodo dello scorso anno, per 45,6 milioni di TEU: la prestazione di maggio, poi, è stata persino migliore di quella relativa a maggio del 2008, prima che si verificasse la crisi.

I risultati complessivi di maggio sono giunti sino a 10,1 milioni di TEU, con un balzo del 23% da un anno all'altro, il 16% in più rispetto allo stesso mese del 2008.

Il più attivo porto containerizzato cinese, Shanghai, ha visto i propri volumi salire del 18,2% nel periodo gennaio-maggio rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, nonché del 24% nel mese di maggio.

I suoi risultati hanno superato quelli di Singapore per due mesi consecutivi da aprile, il che solleva la questione se Shanghai possa oltrepassare Singapore quale maggiore porto containerizzato a livello mondiale alla fine del 2010.

Tutti i primi dieci porti della classifica mondiale hanno mostrato una forte crescita: il secondo porto cinese, Shenzhen, ha visto i propri volumi balzare del 27% sino a 8,5 milioni di TEU per i primi cinque mesi di quest'anno rispetto all'anno scorso.

Si sono messi in particolare evidenza per la crescita Lianyungang e Yingkou, i cui tassi di crescita per i primi cinque mesi di quest'anno sono stati rispettivamente del 45% e del 43%.

Lianyungang ha tratto vantaggio dalla propria posizione, essendo situato ad un capo del ponte ferroviario terrestre della Cina, mentre Yingkou è situato nell'area della baia di Bohai, che è stata meno colpita dalla recessione rispetto al sud del paese, non essendo così dipendente dai traffici est-ovest.

Gran parte della crescita sperimentata dai porti discende dall'aumento dei traffici nazionali del paese.

Come ha dichiarato la ditta francese di consulenza Alphaliner, “l'aumento dei volumi containerizzati della Cina riflette il dominio della nazione nel contesto della ripresa globale dei traffici.

Gli aumenti dei porti cinesi dall'inizio dell'anno a maggio sono cresciuti del 22,5%; fra loro sono compresi i volumi dei porti fluviali cinesi, dal momento che i consumi nazionali si sono incrementati ad un ritmo più rapido rispetto a quello dei traffici del paese con l'estero.

La crescita in Cina è molto più alta degli incrementi dei volumi in altri importanti porti containerizzati, che si stima siano aumentati del solo 15% nello stesso periodo”.
(da: ci-online.co.uk, 16.06.2010)



PSA Genova Pra


Buscar hoteles
Destino
Fecha de llegada
Fecha de salida


Indice Primera página Noticiario C.I.S.Co.
Página anterior

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Génova - ITALIA
tel.: +39.10.2462122, fax: +39.10.2516768, e-mail: admin@informare.it