testata inforMARE
6 febbraio 2023 - Anno XXVII
Quotidiano indipendente di economia e politica dei trasporti
12:58 GMT+1
LinnkedInTwitterFacebook


CENTRO INTERNAZIONALE STUDI CONTAINERSANNO XXXVII - Numero 15 APRILE 2019

STUDI E RICERCHE

LA CRESCITA DELLA DOMANDA CONTAINERIZZATA DESTINATA A RESTARE "IN SORDINA"

Secondo la MSI (Marine Stretegies International), la crescita dei volumi complessivi di traffico containerizzato resterà tiepida nei mesi estivi.

La ditta di analisi afferma che è rimasto il potenziale di aspetto positivo a breve termine per l'economia dell'Eurozona e che continua una forte crescita nelle economie dell'Europa centro-orientale, ma che l'ambiente complessivo della domanda dovrebbe "restare in sordina" nei traffici sia Asia-Europa che nel primario transpacifico.

"Nel corso dei prossimi sei mesi ci aspettiamo una crescita di circa il 2,5% nel traffico primario Asia-Europa" dichiara la MSI.

"Senza annullamento di partenze o importanti cambiamenti alle dimensioni delle navi impiegate, la capacità corretta nell'Asia-Europa in direzione ovest da giugno ad agosto totalizzerà circa 5,2 milioni di TEU.

I volumi da giugno ad agosto lo scorso anno sono ammontati a 4,2 milioni di TEU e pertanto al fine di conseguire un fattore di carico aggregato dell'85% la domanda dovrà crescere del 5%".

La MSI conclude, perciò, che il traffico Asia-Europa potrebbe dimostrarsi problematico per le linee di navigazione containerizzate, sebbene qualche singolo vettore probabilmente potrebbe avere miglior sorte rispetto agli altri.

Il traffico transpacifico in direzione est "probabilmente eviterà gli scenari più apocalittici" ma la MSI ancora prevede che i trimestri a venire saranno problematici.

"Ci aspettiamo che la crescita nel corso del prossimo trimestre sarà leggermente negativa sulla Costa Occidentale degli Stati Uniti e leggermente positiva sulla Costa Orientale degli Stati Uniti e che i porti della Costa Occidentale pagheranno lo scotto della crisi dei volumi" ha riferito.

Si prevede che l'alta stagione estiva frutterà una crescita su base annua solo modesta, ma per il quarto trimestre la MSI predice un'economia statunitense in rallentamento e gli insoliti modelli di traffico stagionali della fine del 2018 - che avevano dovuto subire le conseguenze della consegna anticipata dovuta ai dazi della guerra commerciale fra Stati Uniti e Cina - graveranno pesantemente sui tassi annuali di crescita della domanda.

"I vettori saranno tentati di ridurre le offerte di servizio, sebbene questo aumenterà le difficoltà di reimpiego del tonnellaggio inattivo" aggiunge la MSI.

I volumi delta tratta primaria Asia-Europa si sono espansi del 10% da un anno all'altro a gennaio, sebbene molta di tale espansione sia stata un riflesso della tempistica del Nuovo Anno Cinese che si è presentato all'inizio del 2019.

Sul transpacifico, lo strascico delle consegne anticipate a causa dei dazi è stato il motore dominante dei volumi.

"A gennaio e febbraio combinati, le importazioni statunitensi dall'Estremo Oriente si sono ridotte dell'1% su base annua" aggiunge la MSI.

"I fattori di carico in entrambi i traffici resteranno sotto pressione nei trimestri a venire".

Le linee di navigazione, tuttavia, sono state agevolate dal rallentamento delle consegne di navi nel primo trimestre.

"A febbraio si è assistito a sviluppi più lenti dal lato dell'offerta nel settore" afferma la MSI.

"Le consegne di navi hanno totalizzato solo 22.000 TEU, mentre le demolizioni confermate sono assommate a 12.000 TEU, sebbene sia stato riferito che circa 40.000 TEU di navi siano stati venduti per la demolizione a febbraio".

La MSI si aspetta consegne per 415.000 TEU di nuove navi e 160.000 TEU di capacità da rottamare nel giro dei prossimi sei mesi".
(da: lloydsloadinglist.com, 1° aprile 2019)



DALLA PRIMA PAGINA
T&E, Londra perde quasi due miliardi di sterline all'anno non includendo il 90% dello shipping nell'UK ETS
Bruxelles
Attualmente il governo prevede di sottoporre all'ETS le sole navi di oltre 5.000 tsl che effettuano viaggi internazionali
Nel 2022 i terminal portuali di DP World hanno movimentato un traffico record di 79 milioni di container (+1,4%)
Dubai
Nel solo quarto trimestre è stato registrato un calo del -0,4%
Otto manifestazioni d'interesse per la privatizzazione del porto greco di Volos
Otto manifestazioni d'interesse per la privatizzazione del porto greco di Volos
Atene
In vendita il 67% del capitale dell'Autorità Portuale
Sarebbe concluso l'accordo con cui MSC entrerebbe nel capitale di Boluda Towage
Milano
L'intesa avrebbe un valore di 1,5 miliardi di euro
Varata nel cantiere di Ancona della Fincantieri la nave da crociera di lusso Seven Seas Grandeur
Ancona
Verrà consegnata il prossimo novembre
A gennaio record del valore dei diritti di transito delle navi nel canale di Suez
Ismailia
A gennaio record del valore dei diritti di transito delle navi nel canale di Suez
La via d'acqua egiziana è stata attraversata da 2.155 navi (+21,5%)
Aggiudicata la gara per la realizzazione del nuovo terminal passeggeri del porto di Bari
Bari
Verrà completato in meno di due anni
Nel quarto trimestre del 2022 il traffico delle merci nel porto di Brema è diminuito del -12,7%
Brema
Nell'intero anno il calo è stato del -8,2%
Pubblicato il bando di gara per l'elettrificazione delle banchine dei porti di Messina, Reggio Calabria e Milazzo
Messina
L'importo dei lavori è di 23,2 milioni di euro
Nel porto di Civitavecchia è stato fermato un traffico illecito di rifiuti diretti in Africa
Civitavecchia
Sequestrate tre partite di merce per un peso complessivo di 32 tonnellate
Gruber Logistics apre due uffici in Turchia
Gruber Logistics apre due uffici in Turchia
Ora
L'obiettivo è incrementare i traffici da e per l'Europa attraverso il porto di Trieste
Lo scorso anno il traffico delle merci nei porti spagnoli è cresciuto del +3,5%
Madrid
Lo scorso anno il traffico delle merci nei porti spagnoli è cresciuto del +3,5%
Riduzione del traffico containerizzato di transito. Nel solo quarto trimestre è stato registrato un calo del -1,1%
DP World si è aggiudicata la gara per realizzare un container terminal nel porto di Deendayal (Kandla)
Gandhidham
Joint venture Drydocks World - Aker Solutions per ammodernare unità FPSO
Marfret incrementa la frequenza del servizio di linea diretto Italia-Egitto
Genova
Immessa una seconda nave
Cargotec e Konecranes registrano nuovi record di ricavi annuali e trimestrali
Helsinki/ Hyvinkää
Nel 2022 il valore dei nuovi ordini acquisiti dai due gruppi è aumentato rispettivamente del +9,8% e +23,7%
PROSSIME PARTENZE
Visual Sailing List
Porto di partenza
Porto di destinazione:
- per ordine alfabetico
- per nazione
- per zona geografica
Nel 2022 il valore dei nuovi ordini acquisiti da ABB è cresciuto del +6,7%
Zurigo
I risultati dell'attività commerciale hanno registrato un'attenuazione trimestre dopo trimestre
Lo scorso anno il traffico navale nello Stretto del Bosforo è diminuito del -8,8%
Ankara
Lo scorso anno il traffico navale nello Stretto del Bosforo è diminuito del -8,8%
Nell'ultimo trimestre del 2022 la riduzione è stata del -5,1%
MSC includerà il porto di Livorno nel servizio West Med - Middle East/India
Ginevra
Il collegamento ha frequenza settimanale
UPS registra un calo del fatturato dopo 40 trimestri consecutivi di crescita
Atlanta
UPS registra un calo del fatturato dopo 40 trimestri consecutivi di crescita
Nel 2022 i ricavi hanno superato per la prima volta i 100 miliardi di dollari
Nel 2022 i ricavi del gruppo Wärtsilä sono aumentati del +22%
Helsinki
Il valore delle nuove commesse è cresciuto del +6%
Nel 2023 nei porti sardi sono attesi oltre 400mila crocieristi rispetto ai 221mila dello scorso anno
Cagliari
Ad oggi sono programmati 191 scali ai porti di Cagliari, Olbia, Porto Torres, Golfo Aranci, Oristano e Arbatax
Nuovo ricorso di Grimaldi Euromed contro l'ok al piano di concordato preventivo della Moby
Milano
È stato omologato dal Tribunale di Milano lo scorso 24 novembre
Intelligenza artificiale e navigazione autonoma
Tokyo
Sono i campi d'attività in cui coopereranno le giapponesi NYK e Ghelia
Il porto rumeno di Costanza ha movimentato un traffico annuale record
Costanza
Il porto rumeno di Costanza ha movimentato un traffico annuale record
I container sono stati pari a 772.046 teu (+22,2%)
PORTI
Porti italiani:
Ancona Genova Ravenna
Augusta Gioia Tauro Salerno
Bari La Spezia Savona
Brindisi Livorno Taranto
Cagliari Napoli Trapani
Carrara Palermo Trieste
Civitavecchia Piombino Venezia
Interporti italiani: elenco Porti del mondo: mappa
BANCA DATI
ArmatoriRiparatori e costruttori navali
SpedizionieriProvveditori e appaltatori navali
Agenzie marittimeAutotrasportatori
MEETINGS
A Livorno una tre giorni di Assoporti per approfondire gli aspetti della trasformazione urbana nella città portuali
Livorno
Si incontreranno due gruppi tecnici...
Giovedì a Milano un convegno di Fedespedi su “La digitalizzazione logistica e il PNRR”
Milano
Fin dal 2020 la Federazione dà il proprio contributo alla costruzione del Piano
››› Archivio
RASSEGNA STAMPA
3rd oil tanker body found, 5 workers still missing
(Bangkok Post)
TAS Offshore in talks to build 27 tugboats
(The Star Online)
››› Archivio
FORUM dello Shipping
e della Logistica
Relazione del presidente Daniele Rossi
Napoli, 30 settembre 2020
››› Archivio
- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail
Partita iva: 03532950106
Registrazione Stampa 33/96 Tribunale di Genova
Direttore responsabile Bruno Bellio
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza l'esplicito consenso dell'editore
Cerca su inforMARE Presentazione
Feed RSS Spazi pubblicitari

inforMARE in Pdf Archivio storico
Mobile