testata inforMARE
6 ottobre 2022 - Anno XXVI
Quotidiano indipendente di economia e politica dei trasporti
06:17 GMT+2


CENTRO INTERNAZIONALE STUDI CONTAINERSANNO XXXVII - Numero 31 AGOSTO 2019

LOGISTICA

LA DIGITALIZZAZIONE È ESSENZIALE "AFFINCHÉ GLI SPEDIZIONIERI POSSANO FARE IL SALTO DI QUALITÀ"

Secondo Wolfgang Lehmacher, consulente di spicco per la logistica ed ex responsabile per la filiera distributiva e le industrie di trasporto al World Economic Forum di Ginevra e New York, gli spedizionieri che aspirano ad essere aziende moderne devono adottare i servizi e le efficienze disponibili attraverso le piattaforme digitali.

"Le prestazioni e la redditività nelle spedizioni dipendono dalla disponibilità di capacità, dai prezzi di acquisto e dalla utilizzazione della capacitò, dalle efficienze operative nella tratta e negli uffici, dalla fissazione dei prezzi del prodotto, nonché dalla resilienza nei confronti delle perturbazioni nella filiera distributiva" afferma.

"Le piattaforme offrono strumenti in tutti questi settori: ad esempio per conciliare offerta e domanda, incrementare il potere d'acquisto, applicare una tariffazione dinamica, prevedere le perturbazioni o fornire altri spunti di riflessione in ordine al mercato con l'aiuto dell'intelligenza artificiale, dei grandi dati e delle analisi previsionali, per menzionarne solo alcuni".

Il principale potenziale pericolo che si presenta quando lo spedizioniere valuta in quale piattaforma interagire, sostiene, è quello di non interagire per nulla.

"Respingere le piattaforme mi sembra che sia la maggiore insidia" ha detto.

"Vincere nell'attività di spedizione in larga misura richiede efficienze: la digitalizzazione è essenziale per fare il salto di qualità".

Lehmacher ha inoltre avvertito che le imprese che cercano di sviluppare proprie piattaforme all'interno dell'azienda potrebbero dovere affrontare molte problematiche.

"I grandi spedizionieri sono in grado di incubare tali piattaforme, ma è difficile immaginare che essi possano realizzarle" afferma.

"Uno dei modi migliori è probabilmente quello di attingere il meglio dalle piattaforme e dalle funzionalità per supportare ed elevare l'attuale modello aziendale.

La Kuehne + Nagel e la Agility hanno lanciato i propri portali e la Agility effettua operazioni altresì con il suo spedizioniere digitale, Shipa Freight, che parte dalle funzionalità logistiche della società.

Ma la competenza di nucleo degli spedizionieri è quella di gestire il flusso delle merci, che comprende la movimentazione, il trasporto e lo stoccaggio, così come un'ampia gamma di servizi a valore aggiunto, come l'imballaggio ed i controlli di qualità.

Gli spedizionieri non sono imprese tecnologiche.

Realizzare una piattaforma potrebbe tradursi in un sistema fallato e solo in un'altra piazza di mercato in uno spazio già assai affollato.

La maggior parte degli spedizionieri si trovano di fronte a due opzioni:

trasformare i propri servizi in piattaforme o lavorare con le piattaforme esistenti sul mercato.

Gli spedizionieri possono certamente mitigare i rischi entrando invece in partenariato con le piattaforme".

Lehmacher sostiene inoltre che l'agevolazione della trasformazione digitale spesso non riguarda solo la tecnologia ma anche la gestione e l'amministrazione del capitale umano.

Per le aziende più grandi in cerca del controllo sulle nuove soluzioni di piattaforma digitale, la massimizzazione del capitale umano si è potuta conseguire meglio o incubando start-up interne o associandosi a loro.

Entrambe le strategie, afferma Lehmacher, sono in linea con la logica di Patric Caine, presidente ed amministratore delegato della Thales, il quale sostiene che ci sarebbero sempre più "rivoluzionari fuori dalle vostre società che all'interno".

Alcuni pionieri del settore dei trasporti, fra cui la Maersk, si stanno già associando a partner tecnologici come la IBM e la Oracle mentre altri sono alla ricerca di soluzioni mediante start-up.

"La Deutsche Post DHL sta seguendo entrambe le strategie" afferma.

"Il gigante della logistica ha incubato la piattaforma di noli Saloodo e lavora con molte start-up in diversi campi: ad esempio con la Roambee, una società di internet delle cose basata sui dati".

Caine ha poi detto che quelli che tentano di adattare sistemi tradizionali alle moderne piattaforme ed alla tecnologia digitale dovrebbero affrontare un'impresa ardua.

"L'odierna tecnologia si batte per integrare i servizi di ieri" afferma.

"Società tradizionali come Oracle, Descartes, Macropoint e DAT hanno realizzato le proprie soluzioni di filiere distributive su sistemi tradizionali con strumenti e linguaggi disponibili in precedenza, come l'EDI (interscambio elettronico dei dati), le e-mail o persino le telefonate.

Ma oggi l'API (interfaccia di programmazione delle applicazioni), la nuvola, l'intelligenza artificiale e le soluzioni basate su applicazioni offrono scambi più rapidi e regolari, più opzioni di servizio, più convenienza e più elevata flessibilità.

Gli spedizionieri vincenti probabilmente saranno quelli che sono in grado di integrarsi in un intero prodotto con l'opzione della personalizzazione e dell'integrazione dei sistemi tradizionali.

Sarebbe meglio che agli spedizionieri venisse consigliato di cercare la collaborazione con le piattaforme ed i fornitori di tecnologia al fine di migliorare le proprie offerte, piuttosto che di essere mossi dal timore di una perturbazione delle proprie attività".
(da: lloydsloadinglist.com, 2 agosto 2019)



DALLA PRIMA PAGINA
L'AdSP dell'Adriatico Centrale ha presentato il proprio primo Bilancio di Sostenibilità
Ancona
Raccoglie quanto attuato nel 2021 coniugando sostenibilità economica, sociale e ambientale
Ruggerone (Assologistica): affrontare il tema dei costi della logistica per contenere l'onda inflattiva
Padova
Può essere fatto - ha specificato - solo congiuntamente con tutta la filiera, integrando anche la committenza
Patto di collaborazione per la promozione e lo sviluppo del Sistema Logistico Veneto
Padova
È stato sottoscritto dai rappresentanti dei porti di Venezia e Chioggia, degli interporti e degli aeroporti della regione
Il Cargo Integrity Group ha aggiornato la sua guida rapida sul CTU Code
Londra
La norma è volta alla sicurezza della movimentazione e del caricamento dei container
Partita la procedura per elettrificare le banchine del porto di La Spezia
La Spezia
Nei prossimi giorni il bando di gara relativo al primo lotto di interventi di realizzazione delle infrastrutture energetiche
Porto di Livorno, avviata la prima fase della riorganizzazione delle aree della sponda est della Darsena Toscana
Livorno
Pubblicato il primo Bilancio di Sostenibilità dell'AdSP
Il 26 ottobre a Lugano si terrà la quinta edizione di “Un mare di Svizzera”
Lugano
Grande spazio verrà dedicato al cronoprogramma delle nuove infrastrutture previste a sud della Svizzera
Nuovo servizio ferroviario tra il porto di Genova e l'Ungheria di InRail
Genova
È realizzato per conto di uno dei maggiori produttori mondiali di nerofumo
Nuovo servizio ferroviario tra il porto di Genova e l'Ungheria di InRail
Genova
È realizzato per conto di uno dei maggiori produttori mondiali di nerofumo
Maersk ordina a HHI sei portacontainer dual-fuel da 17.000 teu
Copenaghen
Potranno essere alimentate con metanolo verde e verranno prese in consegna nel 2025. Commessa del valore di 1,1 miliardi di dollari
La danese A.P. Møller-Mærsk ha ordinato alla società navalmeccanica sudcoreana Hyundai Heavy Industries
Parte da Genova un tour di Enel per parlare di elettrificazione dei porti e delle marine
Hapag-Lloyd comprerà i terminal portuali e le attività logistiche della cilena SAAM
Amburgo, Santiago
Accordo del valore di un miliardo di dollari
Interporto Padova inaugura il nuovo terminal di 35mila metri quadri dedicato ai semirimorchi
Padova
Pasqualetti: il prossimo traguardo sarà la totale automazione delle operazioni di movimentazione
Si fa più intenso il confronto tra carrier marittimi containerizzati e gli utenti dei loro servizi in vista della decisione sull'eventuale proroga del CBER
Bruxelles
I primi hanno inviato un documento alla Commissione UE motivando le ragioni del rinnovo del regolamento. I secondi hanno spedito una lettera alla commissaria Vestager in cui spiegano che l'attuale sistema premia solo i vettori marittimi
Hupac attiverà un treno shuttle tra Italia e Polonia
Chiasso
Collegherà Gliwice e Pordenone tre volte alla settimana
Nei prossimi giorni l'operatore intermodale elvetico Hupac attiverà un treno shuttle tra Italia e Polonia aperto a tutti gli operatori di trasporto che avrà una frequenza
PROSSIME PARTENZE
Visual Sailing List
Porto di partenza
Porto di destinazione:
- per ordine alfabetico
- per nazione
- per zona geografica
CDP, Intesa Sanpaolo e BEI concedono a La Spezia Container Terminal un finanziamento di 160 milioni
La Spezia
Saranno utilizzati, tra l'altro, per acquistare 20 nuovi mezzi di sollevamento
BANCA DATI
ArmatoriRiparatori e costruttori navali
SpedizionieriProvveditori e appaltatori navali
Agenzie marittimeAutotrasportatori
PORTI
Porti italiani:
Ancona Genova Ravenna
Augusta Gioia Tauro Salerno
Bari La Spezia Savona
Brindisi Livorno Taranto
Cagliari Napoli Trapani
Carrara Palermo Trieste
Civitavecchia Piombino Venezia
Interporti italiani: elenco Porti del mondo: mappa
MEETINGS
Il 26 ottobre a Lugano si terrà la quinta edizione di “Un mare di Svizzera”
Grande spazio verrà dedicato al cronoprogramma delle nuove infrastrutture previste a sud della Svizzera
Convegno “Riparazioni navali in crescita: investimenti per il futuro di Genova”
Si terrà il 23 settembre nel capoluogo ligure
››› Archivio
RASSEGNA STAMPA
Furious Phil Goff on a future without Port-omation
(Newsroom)
Le secrétaire général de l'Elysée, Alexis Kohler, mis en examen pour "prise illégale d'intérêts"
(franceinfo)
››› Archivio
FORUM dello Shipping
e della Logistica
Relazione del presidente Daniele Rossi
Napoli, 30 settembre 2020
››› Archivio
- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail
Partita iva: 03532950106
Registrazione Stampa 33/96 Tribunale di Genova
Direttore responsabile Bruno Bellio
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza l'esplicito consenso dell'editore
Cerca su inforMARE Presentazione
Feed RSS Spazi pubblicitari

inforMARE in Pdf
Mobile