ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

20 settembre 2021 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 05:14 GMT+2



7 luglio 2021

Alla Mariner della maltese Hili Company la gestione del container terminal del porto di Durazzo

Previsto un investimento di 30 milioni di euro

La Mariner, società terminalista della maltese Hili Company, si è aggiudicata il contratto di concessione per la gestione del container terminal del porto di Durazzo per i prossimi cinque anni, periodo nel quale è previsto che Mariner investa 30 milioni di euro nello scalo portuale albanese. Il terminal ha una banchina di 265 metri lineari attrezzata con due gru di banchina mobili e con profondità del fondale sino a -10 metri.

Nei primi cinque mesi di quest'anno il container terminal del porto albanese ha movimentato oltre 656mila tonnellate di merci containerizzate, con un incremento di 80mila tonnellate sul corrispondente periodo del 2020. La movimentazione dei container è stata pari a 55.415 teu, circa 2mila teu in più rispetto al periodo gennaio-maggio dello scorso anno. La maggior parte del traffico containerizzato nel porto di Durazzo è generato da navi feeder in arrivo dal porto italiano di Gioia Tauro e da quello greco del Pireo.

Per Mariner quello albanese è il terzo terminal portuale preso in gestione dalla società aggiungendosi al Baltic Container Termnal (BCT) del porto lettone di Riga e al Terminal Intermodale Venezia (TIV) del porto italiano di Marghera, società quest'ultima che è una joint venture tra la Mariner e la Marinvest del gruppo Mediterranean Shipping Company (MSC).


Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail